Intrattenimento

Pippi Calzelunghe: in arrivo un film dai produttori di Paddington

L'amata bambina dai capelli rossi torna sul grande schermo!

A breve arriverà un nuovo adattamento di Pippi Calzelunghe. Prodotto da Studiocanal e Heyday Films che hanno già lavorato insieme ai film di Paddington. Le due compagnie si uniranno con gli eredi dell’autrice Astrid Lindgren per portare la sua celebre creazione sul grande schermo. Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe: questo è il nome completo dell’eroina protagonista di romanzi, racconti e libri illustrati, tradotti in 77 lingue con oltre 65 milioni di copie vendute. I primi tre romanzi di Pippi furono pubblicati tra il 1945 e il 1948, seguiti da tre racconti e da svariati libri illustrati.

Intanto i produttori del film hanno espresso il loro parere riguardo il nuovo progetto. Nils Nyman, CEO di Astrid Lindgren Film e nipote della scrittrice, ha dichiarato: “In David Heyman, con la sua comprovata esperienza nell’adattare grandi opere letterarie sullo schermo, insieme a Studiocanal, siamo certi di aver trovato una squadra che potrà capire e riconoscere il valore di Pippi Calzelunghe”. Una certezza per strutturare al meglio il film. “E sviluppare film che catturino sia l’allegria che la serietà dei lavori di mia nonna”.

David Heyman ha aggiunto il suo pensiero analizzando il personaggio Pippi Calzelunghe. “Pippi ha perdurato, ed è stata ovunque una fonte di ispirazione per le famiglie, grazie alla sua forza vitale, alla forza del suo carattere e alla sua indomabile gioia di vivere”. Il film vuole onorare una storia che negli anni è arrivata in tutto il mondo. “I libri di Astrid Lindgren sono stati tradotti in tutto il mondo per tanti anni. Una testimonianza della sua visione, che siamo determinati a onorare con un nuovo film”.

Source
https://variety.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button