Cinema e Serie TV

Netflix al lavoro sul biopic di Takeshi Kitano

Il film è basato su un libro di memorie con lo stesso titolo scritto dal protagonista

È stato annunciato un nuovo film Netflix basato sugli inizi della carriera del comico e regista Kitano Takeshi. Intitolato “Asakusa Kid“, il film è basato su un libro di memorie dallo stesso titolo e scritto da Kitano. Il regista e sceneggiatore è il comico Gekidan Hitori, che ha anche diretto il dramma del 2014 “Bolt from the Blue”. Yagira Yuya (“Nobody Knows”) interpreta Kitano e Oizumi Yo (“I Am a Hero”) interpreta Fukami Senzaburo, un comico che era il mentore di Kitano. Sakamoto Kazutaka di Netflix è il produttore esecutivo e Oyamada Yoichi di Nikkatsu ne è produttore.

La storia si basa sulla relazione tra Kitano e Fukami

Il focus della storia sarà il rapporto tra il giovane Kitano – a partire da quando lavorava in uno strip club nel quartiere dei divertimenti di Tokyo di Asakusa – e Fukami. In una dichiarazione, Gekidan Hitori ha svelato di aver sviluppato la sceneggiatura per sei anni e di aver “atteso a lungo il giorno in cui avrei potuto lavorare insieme a tutti su una persona, una città e una storia che amo”. Sin dai suoi primi giorni di stand-up, Kitano si è evoluto e diversificato. Negli anni ’80 è diventato uno dei comici più famosi del Giappone, prima come parte di un duo chiamato “Two Beats” (da cui il suo nome d’arte “Beat Takeshi”) e poi come solista con sketch che andavano dallo slapstick all’umorismo insultante.

La sua carriera di attore è decollata grazie ad un’apparizione in “Merry Christmas Mr. Lawrence” di Oshima Nagisa del 1983. Dai primi anni ’90, anche la sua carriera di regista ha fatto lo stesso, compreso un Leone d’oro a Venezia per il film poliziesco del 1997 “Hana-Bi”. Il suo stile di regia è stato caratterizzato da riprese lunghe, minimo movimento della telecamera, brevi dialoghi, umorismo furbo e violenza improvvisa. I film di Kitano presentano spesso gangster della Yakuza, con lo stesso Kitano che interpreta spesso il protagonista duro, come nella sua trilogia “Outrage” (2010-17).

Takeshi Kitano è anche un pittore affermato, ha pubblicato romanzi ed è stato il fondatore di Office Kitano. La società è un’agenzia di talenti e una società di produzione e ha sostenuto la fondazione del festival Tokyo Filmex. “Asakusa Kid”, dovrebbe arrivare su Netflix nell’inverno del 2021.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button