Cultura e SocietàNews

È morto Stephen Wilhite, inventore della GIF

Nel tempo libero il programmatore costruiva modellini di treni

Stephen Wilhite, inventore della GIF, è morto la scorsa settimana a causa delle complicazioni dovute al COVID. La moglie di Wilhite, Kathaleen, ha rivelato la notizia in una chat con The Verge, affermando che il programmatore era circondato dalla famiglia quando è morto. Aveva 74 anni. Wilhite ha iniziato a lavorare su GIF, o Graphics Interchange Format, a partire dai primi anni ’80, alla ricerca di un formato immagine in grado di visualizzare immagini ad alta risoluzione in un momento in cui Internet era più lento.

“Ha inventato GIF da solo – in realtà lo ha fatto a casa e l’ha messo in funzione dopo averlo perfezionato”, ha detto Kathaleen al sito web. “Avrebbe scoperto tutto in privato nella sua testa e poi sarebbe andato in città a programmarlo sul computer”. Per il suo lavoro sul formato, Wilhite ha ricevuto un Webby Lifetime Achievement Award nel 2013. Nello stesso anno, Wilhite ha risolto un dibattito che gli utenti di Internet hanno ancora oggi. Secondo il programmatore, GIF si dice con una “G morbida”, simile a come si pronuncia il famoso marchio di burro di arachidi.

L’Oxford English Dictionary accetta entrambe le pronunce”, ha detto Stephen Wilhite in un’intervista al New York Times. “Si sbagliano. È una ‘G’ morbida, pronunciata ‘jif.’ Fine della storia.” Wilhite è andato in pensione, come capo architetto di America Online, all’inizio degli anni 2000, concedendo a lui e sua moglie tutto il tempo per viaggiare. Nel tempo libero, al programmatore piaceva anche costruire modellini di treni nel suo seminterrato. “Quando abbiamo costruito la casa, in realtà avevamo un’intera sezione nel seminterrato per la sua stanza del treno. Ha sempre fatto i progetti e il lavoro elettrico per il layout”, ha aggiunto sua moglie. Stephen Wilhite lascia sua moglie Kathaleen, cinque figli, 11 nipoti e tre pronipoti.

Famosa - Collezionabile Oh My Gift, 35 GIFS per scansionare con l'app e condividere su RRSS (700016032)
  • I gif hanno assunto vita come gifbits
  • Ci sono 35 gifs da collezionare, ognuno rappresenta uno dei classici GIF, alcune con finiture metalliche, finiture neon o anche l'edizione limitata del gatto con occhi laser
  • Scarica l'app per scoprire i GIFbit
  • È molto semplice: scansione e sblocco e riponilo in galleria per usarlo su qualsiasi piattaforma sociale che si desidera
Source
comicbook

Autore

  • Anna Montesano

    Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button