Cultura e SocietàScienza e Tecnologia

Fra non molto vivremo in case stampate in 3D

Annunciato il primo progetto di abitazioni costruite con stampanti 3D

A Eindhoven, in Olanda, è stato progettato il primo complesso di case costruite con la tecnologia delle stampanti 3D, una serie di abitazioni con più stanze in cui nei prossimi mesi si trasferiranno i primi inquilini.

Il progetto delle case stampate in 3D

La University of Technology di Eindhoven è la mente dietro questo innovativo progetto, ideato in risposta alla lentezza che spesso è associata al processo di costruzione di un’abitazione. Per ovviare a questo problema, i ricercatori hanno ideato un modo per velocizzare i tempi: utilizzare calcestruzzo stampato in 3D!

Questa idea, denominata Project Milestone, era stata inizialmente presentata durante la Desing Week olandese del 2016 e nel tempo è stata sviluppata fino ad arrivare a programmare la costruzione di cinque case nel quartiere residenziale di Bosrijk, in una collaborazione fra l’università e la municipalità di Eindhoven.

case 3d

Sfruttando la capacità delle stampanti 3D di creare strutture più fluide, quello che solitamente è rigido e spigoloso calcestruzzo, in queste strutture diventa un materiale maggiormente malleabile, creando così strutture dall’aspetto futuristico e quasi fantascientifico.

Le case saranno costruite una per volta, in modo da seguire passo passo il processo ed eventualmente correggerlo in corso d’opera, così da migliorare i progetti successivi. Si inizierà costruendo i pezzi uno per volta all’università per poi trasportarli in loco, ma i ricercatori sperano di riuscire a migliorare le loro strumentazioni al punto di riuscire a costruire direttamente sul luogo in cui sorgeranno le abitazioni.

La prima casa sarà completata nel 2019, ma gli ideatori sperano che questo progetto continuerà a espandersi anche nei prossimi anni, coinvolgendo sempre più realtà in questa rivoluzione edilizia.

Sara Cosentino

Laureata in Lingue, ora studio Editoria. Orgogliosa Corvonero, se non sto leggendo un libro sto guardando una serie tv (quasi di sicuro The Office per l'ennesima volta) o ascoltando improbabile musica metal. Mi vesto solo di nero, ma adoro le cose carine e i capelli viola sono la prova che, in realtà, sono la ragazza magica di uno shōjo - o, più probabilmente, una strega.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button