Cinema e Serie TVFilm

Barbarian, il nuovo film horror di Disney+ | Recensione

Barbarian è il nuovo film horror approdato sulla piattaforma streaming di Disney+, con protagonisti Bill Skarsgård e Georgina Campbell, e questa è la nostra recensione. Sarà riuscito a convincerci? Scopriamolo insieme.

La recensione di Barbarian, il nuovo film horror di Disney+

La pellicola ci narra le vicende di una giovane donna, Tess, che si reca a Detroit per un colloquio di lavoro. Per questo motivo decide quindi di affittare una casa per qualche giorno. È ormai notte fonda e Tess arriva a casa: stanca per il viaggio, non vede l’ora di stendersi sul letto e riposare. Tuttavia, mentre cerca di entrare, scopre che la casa è stata già prenotata: un ragazzo di nome Keith infatti le apre la porta e le dice di aver affittato la casa. Alla fine i due decidono di condividere lo spazio e di passare la serata insieme.

Prodotto da 20th Century Studios e New Regency, Barbarian è interpretato da Georgina Campbell, Bill Skarsgård, Justin Long, Matthew Patrick Davis, Richard Brake, Kurt Braunohler e Jaymes Butler. Il film è stato scritto e diretto da Zach Cregger. I produttori sono Arnon Milchan, Roy Lee, Raphael Margules e J.D. Lifshitz. Yariv Milchan, Michael Schaefer, Natalie Lehmann, Danny Chan, Alex Lebovici e Bill Skarsgård sono i produttori esecutivi del film.

Barbarian, realizzato dal regista Zach Cregger, è stato strutturato in modo intelligente e assolutamente terrificante. Con il passare del tempo adotta una luce differente, un punto di vista inaspettato e insieme alla protagonista Tess ci renderemo conto che la doppia prenotazione con un uomo sconosciuto è l’ultima cosa di cui avere paura.

Tuttavia, all’inizio della pellicola, ci bombarderemo di domande e non riusciremo a fare a meno di chiederci se Tess è davvero al sicuro. Insomma Keith, lo sconosciuto, sembra a posto. È giovane, educato, di bell’aspetto ed offre aiuto alla nostra protagonista. Non riusciamo però a fidarci completamente e questo, spesso e volentieri, ci manderà fuori strada.

Il regista infatti tiene aperte varie strade e possibilità nel corso della pellicola. Keith è davvero chi dice di essere? È davvero lui la minaccia oppure dentro quella casa si nasconde qualcosa di più oscuro e terribile? E soprattutto, di chi è quella casa? All’inizio non sappiamo nulla. L’unica cosa di cui siamo certi è che quella casa ci mette i brividi, e che un orribile senso di inquietudine inizia a farsi sentire sempre di più.

Un bagaglio di emozioni diverse

Barbarian Disney Recensione Orogoglio Nerd

Barbarian è un film strano, difficile da comprendere, ma anche tremendamente geniale.

Il regista è riuscito a realizzare un film horror equilibrato ed avvincente, con qualche colpo di scena inaspettato e degno di essere riconosciuto. Con grande abilità e attenzione per il dettaglio, Cregger ci offre un film ansiogeno, caratterizzato allo stesso tempo da brevi scene comiche e rilassanti, il cui obiettivo è quello di spezzare brevemente l’inesorabile tensione che si sta accumulando con il passare del tempo. La trama però è inaspettata e, sotto certi aspetti, piuttosto agghiacciante.

Siamo confusi e forse è proprio questo uno degli aspetti più affascinanti del film.

Cregger infatti gioca egregiamente con più emozioni e ci offre un connubio perfetto di terrore, suspense ma anche divertimento e humor. Più si va avanti, però, e più il senso di inquietudine aumenta. C’è questo improvviso cambio di prospettiva e tono che ci lascia senza parole: un minuto prima sembra che tutto sia colorato e divertente, il minuto dopo proviamo solo disgusto e orrore. La confusione aumenta e non riusciamo a capire cosa abbiamo davanti.

Sappiamo solo che non possiamo farne a meno, dobbiamo continuare a guardare e scoprire ogni segreto di questo film.

Ci teniamo però a sottolineare un aspetto importante. Non fatevi ingannare da quei brevi momenti comici che servono, come già accennato sopra, a spezzare momentaneamente la tensione. Barbarian è un film imprevedibile, difficile da capire immediatamente e che si svela lentamente al suo pubblico. All’inizio sembra quasi una commedia, banale e priva di senso. Con il passare del tempo però prenderà una piega diversa, diventando affascinante ed unico. Non sappiamo in che modo, stiamo ancora metabolizzando la pellicola, ma lo fa e questo lo rende incredibile.

Ci è difficile andare nel dettaglio di questa pellicola poiché rischieremmo di spoilerare elementi importanti e di certo non vogliamo farlo. Tenete a mente che Barbarian non è il classico film horror che si vede sulle piattaforme streaming, è qualcosa di diverso.

Barbarian cambia velocemente e improvvisamente focus narrativo, e Cregger sa esattamente in che modo muoversi per mantenere viva la tensione, confondendo sempre di più il suo spettatore. Ci offre un film inquietante, caratterizzato da lievi sfumature umoristiche e momenti intensi che ci lasceranno senza parole.

Barbarian è un crescendo di emozioni e l’unico modo che avete per comprenderlo al meglio è sedervi e guardarlo, lasciandovi catturare da questa strana atmosfera che cambia in continuazione, fino alla fine del film. Vi ricordiamo che la pellicola è ora disponibile sulla piattaforma streaming di Disney+.

Autore

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button