Cultura e SocietàFumettiLetteratura e fumetti

The Good List celebra la puntata 100 con Zerocalcare (e i consigli per dormire)

Un obiettivo importante per il podcast, da festeggiare con un ospite di riguardo

Conoscete The Good List? È un podcast italiano, parte della ‘scuderia’ di Roger Podcast, una realtà sempre in maggiore crescita nel settore. In ogni puntata lo scrittore Paolo Roversi si confronta con un ospite differente, ripercorrendone la storia e intervistandolo su vari aspetti del suo lavoro o percorso. Caratteristica chiave poi è la lista del titolo, un elenco di cinque punti sui temi più disparati, preparato dal protagonista dell’episodio. E oggi che The Good List celebra l’uscita della sua centesima puntata è il turno di un ospite che conoscerete sicuramente: Michele Rech, in arte Zerocalcare!

The Good List: Zerocalcare ci insegna i metodi per dormire

Nell’episodio 100 che arriva sulle piattaforme digitali proprio oggi, 2 agosto, Paolo Roversi si trova a chiacchierare con il celeberrimo fumettista di Rebibbia. Nella prima parte dell’episodio possiamo seguire un’intervista che lo porta a ricostruire tutta la strada che lo ha portato a diventare uno degli esponenti della nona arte più noti e amati in Italia.

Si parte direttamente dalla formazione iniziale, dall’infanzia all’esplorazione dell’ambiente underground e punk, per poi giungere al blog. Qui Zerocalcare racconta a The Good List tutti i vari passaggi che hanno portato all’autoproduzione del suo primo libro La profezia dell’armadillo, che gli apre le porte del mondo del fumetto.

Un passaggio sicuramente chiave della carriera di questo artista, a cui se ne accompagnano altri fondamentali allo stesso modo. Fra questi non si può non menzionare la candidatura al Premio Strega per Dimentica il mio nome, che l’autore racconta di aver vissuto in maniera positiva, seppure apparentemente con uno sguardo disincantato.

Altrettanto importante (anche per motivi extra-editoriali) l’episodio di Kobane Calling. Zerocalcare approfondisce la genesi di quel romanzo, dalla decisione di intraprendere questo viaggio alle ragioni che hanno portato alla prima stesura e poi alla seconda versione, più completa. Il tutto condito naturalmente da aneddoti personali e rivelazioni sul mestiere del fumettista e su come lui stesso approcci il lavoro, con qualche (piccolissimo) accenno ai progetti che verranno.

Nel finale tocca poi alla Good List di Zerocalcare, basata su un tema particolare: cinque cose da fare per riuscire a dormire. Con la sua caratteristica autoironia, l’autore la definisce “l’unica cosa su posso fare una lista perché cerco di essere competente in questa roba“. Non vi anticipiamo nulla dei consigli utilissimi forniti da Zerocalcare, ma vi invitiamo a scoprirli direttamente ascoltando il podcast, disponibile già da ora su Spotify.

Il fumetto ritorna più volte per Roger Podcast

a ondate bao publishing

Zerocalcare non è stato l’unico fumettista a prendere parte a The Good List. Fra gli ospiti più recenti si può trovare ad esempio Alessandro Baronciani, autore di Le Ragazze Nello Studio Di Munari e tanti altri libri molto amati dal pubblico. Anche in questo caso Roversi ha scavato a fondo nella storia dell’artista, alla ricerca di dettagli sui suoi progetti passati e futuri, sulla sua formazione e in generale sul suo approccio all’arte.

La chiacchierata con Baronciani è senza dubbio appassionante e regala tante piccole chicche che i suoi fan ameranno. Soprattutto poi, si conclude con i cinque passaggi fondamentali da seguire prima di iniziare a scrivere un fumetto, almeno secondo l’autore. Un elenco ricco di consigli importanti quantomeno di lettura e approfondimento. E chissà che poi non possa essere di ispirazione per i fumettisti del domani per trovare un buon metodo di lavoro!

Cambiando totalmente podcast (ma restando nella scuderia di Roger) e ambiente, si possono comunque trovare interessanti spunti per il mondo del fumetto. Stiamo parlando de I Cavalieri delle Onde, serie audio dedicata al mondo del surf. Qui, recentemente è stato presente AJ Dungo, che ha realizzato il libro amatissimo dalla critica A ondate. Una chiacchierata che può colpire gli amanti della nona arte, aprendo anche a nuovi orizzonti.

E voi, ascoltate podcast? Conoscevate già The Good List? E soprattutto, quali sono i vostri punti imprescindibili per prendere sonno?

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button