FeaturedIntrattenimento

Yu-Gi-Oh!: Speed Duel, un nuovo formato che ci porta indietro nel tempo

Parliamo di Speed Duel, il nuovo formato di Yu-Gi-Oh, gioco di carte collezionabili

Yu-Gi-Oh!, l’anime trasmesso nei primi anni 2000 con la sigla cantata da Giorgio Vanni, ha fatto probabilmente parte della nostra infanzia o adolescenza. A partire da esso per molti di noi è nata la passione per l’omonimo gioco di carte collezionabili: un duello strategico dallo stile molto eccentrico, che si è espanso ed evoluto negli ultimi vent’anni, portando sempre novità per i suoi giocatori. Se per alcuni Yu-Gi-Oh! è un ricordo di infanzia, per altri è tutt’ora un hobby o una competizione molto agguerrita. Questi ultimi sicuramente sapranno già di cosa stiamo per parlare, ma anche se fate parte dei primi e non giocate a Yu-Gi-Oh da quando eravate alle medie, in questo articolo potreste trovare pane per i vostri denti. Il mondo di Yu-Gi-Oh ha infatti un nuovo membro, si chiama Speed Duel, e vi porterà davvero indietro nel tempo.

Come funziona Speed Duel?

Si tratta di un formato con una differente modalità di gioco, il cui concetto parte da Yu-Gi-Oh: Duel Links, un videogioco per Android, iOS e PC lanciato nel 2017, che permette di duellare con le carte di Yu-Gi-Oh ma utilizzando una versione semplificata delle meccaniche di gioco, e ponendo un forte focus sui personaggi dell’anime.
In modo del tutto analogo Speed Duel si basa su deck associati ad alcuni dei più importanti personaggi dell’anime. Questi mazzi possono naturalmente essere espansi, o se ne possono costruire altri, tramite le carte che si trovano nei pacchetti Speed Duel. A questo formato, infatti, non si gioca con le normali carte di Yu-Gi-Oh ma con carte appositamente prodotte, che sono di fatto nuove edizioni di vecchie carte della prima era di Yu-Gi-Oh, con un (discreto) marchio che le distingue dalle loro corrispettive del gioco base. Le carte Speed Duel possono essere giocate nella modalità di gioco standard, ma non è vero il viceversa. Ossia per giocare a Speed Duel si possono utilizzare solo le carte prodotte per questo formato, con il marchio Speed Duel. Una distinzione che potrebbe far storcere il naso ai giocatori di vecchia data, che sostanzialmente già conoscono, e spesso posseggono, le carte presenti in questo nuovo formato ma non possono utilizzarle.

speed duel yu gi oh

Una modalità di gioco più intuitiva e veloce

Come suggerisce molto chiaramente il nome, Speed Duel è pensato per essere veloce, molto più veloce del formato standard. Questo è sicuramente vero, in parte grazie alle regole differenti e alla minor quantità di carte, ma sono soprattutto le meccaniche dei mazzi disponibili a rendere il tutto più snello e immediato. Chi gioca a Yu-Gi-Oh! sa quanto i mazzi competitivi ad oggi utilizzati funzionino tramite delle combinazioni estremamente elaborate, che il giocatore deve studiare, imparare e costruire in modo che possano essere sfruttate durante la partita. Speed Duel sembra proprio volersi porre come alternativa a questa avvincente ma estremamente complessa modalità di gioco, con dei mazzi che hanno strategie molto semplici, a volte addirittura quasi irrilevanti. Questo lo rende un formato perfetto per comprare un mazzo e giocare subito, anche con un amico inesperto, senza dovergli spiegare più di tanto. Fra l’altro gli starter pack acquistabili contengono già almeno due mazzi, così che comprando un prodotto soltanto si possa già giocare in due persone.
Insomma le partite durano certamente meno tempo, ma soprattutto sono più semplici, immediate e richiedono molta meno preparazione.
Detto tutto ciò, una domanda che sorge spontanea è: a chi è rivolto questo formato? Chi potrebbe goderne di più? La risposta non è assolutamente banale, ma cerchiamo di darne una basata sulle nostre impressioni dopo aver giocato molti dei mazzi Speed Duel disponibili, e conoscendo il gioco standard.

In conclusione: perchè provare Yu-Gi-Oh Speed Duel?

Sicuramente è forte l’aspetto “nostalgico” di reference all’anime. Quando si gioca un mazzo lo si gioca vestendo i panni di uno dei personaggi dell’anime, con tanto di “carte abilità” che sono associate al giocatore e lo accompagnano per tutta la partita. Un dettaglio del tutto nuovo rispetto al gioco standard, che sottolinea quanto si cerchi di avvicinare le persone che conoscono l’anime e vogliono giocare nei panni del loro personaggio preferito. Questo è esattamente lo stesso spirito di Duel Links, il mobile game citato sopra, e proprio la fortissima somiglianza con Duel Links potrebbe incuriosire chi magari non conosce approfonditamente né l’anime né il classico gioco di carte collezionabili, ma ha apprezzato il mobile game e ne vorrebbe provare una versione cartacea. Proprio la semplicità nell’iniziare a giocare, queste reference e il fatto che le carte siano sostanzialmente “vecchie” carte di Yu-Gi-Oh! lo rendono un prodotto perfetto anche per chi non gioca da oltre dieci anni e sarebbe curioso di riavvicinarsi a questo mondo, ma è spaventato dalla mole di informazioni necessarie per giocare competitivamente al formato classico.
Allo stesso tempo proprio la semplicità potrebbe essere un aspetto negativo per un giocatore assiduo di Yu-Gi-Oh, abituato ad un gioco molto più elaborato. Può sicuramente funzionare come stacco dalla complessità del formato standard, per fare qualche partita rilassata, ma poi molto probabilmente tornare ai propri mazzi standard, costruiti con tanto sangue e sudore.

yu gi oh trading
In conclusione, pensiamo che il formato Yu-Gi-Oh: Speed Duel possa funzionare bene per avvicinare nuovi giocatori al mondo di Yu-Gi, un po’ come una demo: poco costoso, semplice da giocare, e abbastanza vicino al formato classico da non risultare una cosa completamente diversa, ma fatichiamo a vederne la longevità, e questo potrebbe limitarne l’appeal per i giocatori assidui. Tuttavia il formato è stato lanciato da relativamente poco, ed è ancora in fase di espansione, quindi speriamo di vederlo ampliarsi, offrendo nuovi mazzi e nuove meccaniche, magari anche carte pensate per questo formato in modo specifico.

Nel frattempo, se siete incuriositi, potete trovare gli starter deck Speed Duel nel vostro negozio di fiducia, e maggiori informazioni qui.

[amazon_link asins=’B07W544RX2,B07MW66ZG3′ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f24673a5-930f-4c56-b345-1d1160db267e’]

Giada Rossi

Laureata in Astronomia, aspirante Astrofisica. Curiosa di natura. Scrivo soprattutto di scienza, ma preferisco parlare di cani buffi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button