Cinema e Serie TVNews

We Can Be Heroes: Robert Rodriguez dirigerà il sequel

Il regista, durante un'intervista, ha ammesso di aver già iniziato i lavori sul nuovo progetto

Quando Netflix ha assunto lo sceneggiatore-regista Robert Rodriguez per dirigere un nuovo film per bambini sulla scia di Spy Kids, sapeva a cosa puntare. D’altronde, i dati a disposizione di Netflix palesavano chiaramente il successo di quel tipo di prodotto. Quindi, quale modo migliore per ricreare la magia di quei film che assumere il regista che li ha realizzati e creare un nuovo franchise cinematografico di proprietà di Netflix? Si è deciso, alla fine, di puntare su We Can Be Heroes.

Le dichiarazioni di Robert Rodriguez sul sequel di We Can Be Heroes

La scorsa estate, durante la partecipazione di Robert Rodriguez a un panel “Directors on Directing”, ospitato al Comic-Con, ha dichiarato: “I miei fan più accaniti in tutti questi anni, di gran lunga, sono stati per i miei film per bambini. Il mio pubblico di Spy Kids. Questi ragazzi guardano quei film più e più volte perché sono film d’azione realizzati per bambini e famiglie. Netflix è venuto da me perché i film di Spy Kids erano andati così bene sul loro servizio. Hanno detto “Potresti fare una serie di film?” E io ho detto: “Mi piacerebbe!”

Robert Rodriguez è stato quindi ingaggiato per scrivere e dirigere We Can Be Heroes. Il film è stato un tale successo che nemmeno due settimane dopo la sua anteprima, Netflix ha annunciato i piani per un sequel. Da quell’annuncio, le notizie su We Can Be Heroes 2 sono state però rare. Durante una recente intervista, il regista ha svelato: “Amo realizzare quei film. Sono così creativi e anche gli adulti si divertono molto. La maggior parte dei membri del cast avevano inoltre dei figli che abitualmente non possono vedere i film di cui sono protagonisti”. Il filmmaker ha confermato l’intenzione di dirigere il sequel spiegando: “I miei figli lavorano nel lungometraggio. Si tratta di una questione di famiglia, è tempo da trascorrere insieme. Stai realizzando dei prodotti per altre famiglie e stai vivendo un’esperienza incredibile. Vogliono decisamente un sequel a cui sto lavorando, per Netflix è un nuovo franchise”.

Source
collider

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button