News

Villager is coming: Recap Nintendo

In una torrida giornata del luglio milanese siamo stati all'anteprima Nintendo dei titoli in uscita ed in cantiere per WiiU, e Nintendo3DS, ed abbiamo avuto modo di mettere le mani su diverse gustosissime anteprime. C’era tutta la nuova linea presentata ad E3, da Mario a Bayonetta, passando per le pianure di Monster Hunter, fino a raggiungere lo sperimentale Project Giant Robot.
Il nuovo Super Smash Bros. per WiiU e Nintendo3DS ci è sembrato una gran bella versione “2014” del classico picchiaduro con la all stars dei protagonisti delle avventure Nintendo. Tutti i personaggi sono fortemente caratterizzati, e fedeli al loro stile grafico, Mario paffuto più che mai, Samus più alta di sempre, Villager… bhe lui è Villager, col suo sguardo …particolare. Il rissone tra amici o perfetti sconosciuti è ben riuscito e divertente, prende molto e non da spazio a chi vuol prender fiato, i nostri avversari devono cadere da quelle piattaforme costi quel che costi ! Nella versione portatile rende bene, il multiplayer è facile e veloce, e si è subito pronti all’azione con i propri compagni di viaggio, classe, autobus o treno che sia. Lucidate i vostri guantoni migliori. 
Bayonetta 2 ha attirato un bel capannello di interessati, non so se per la nuova grafica ed i colpi più immensi che mai, o per le forme della bella protagonista. È in effetti una bella sfida. Ammetto che è un titolo che rispetta la propria tradizione, storia ricca di donne mozzafiato con i peggiori caratteri ed i poteri più esosi che mai abbiamo incontrato, e che si vedranno contrapposte in un turbinio di azione, magie e mostri sproporzionati. Non parlo per iperbole, tutto là dentro è esageratamente potente, dall’azione alle scene. Preparatevi a un ottovolante di schiaffi e magia nera.
Monster Hunter™ 4 Ultimate è, se possibile, ancora meglio del predecessore, più ricco e complesso, e molto bello visivamente, nuove armi, maggior verticalità delle mappe, possibilità di saltare in spalla ai mostri per menarli, non potremmo volere di più. Decisamente un passo avanti nella serie della caccia al mostro, e soprattutto: multiplayer! sarà parecchio avvincente poter andare a caccia con gli amici, magari con un bel cofanetto di gelato a portata di mano e qualche bibita. 
Project Giant Robot invece è stato uno strano esperimento. Integrando lo schermo del controller WiiU ci mette prima al tavolo dell’officina in cui possiamo assemblare il nostro titanico amico di latta, scegliendone parti, forme, dimensioni, colori, e ci butta poi dritti nella sua cabina in una città “ring” in cui prenderci a pugni e cannonate con altri alter ego meccanici immensi. Ricorda un po’ le scene delle serie tv dove il protagonista di turno ed il mostrone di turno in costume se le suonavano di santa ragione cappottandosi in mezzo ai palazzi di triste città che venivano sistematicamente demolite. Tanto ancora da offrire per questo titolo decisamente da provare.
Menzione speciale poi per due titoli molto interessanti che strizzano l’occhio a chi ha avuto la fortuna di perdere giornate intere nelle afose sale giochi negli anni 80-90: Mario Maker e Shovel Knight. Mario torna in forma più che mai in un progetto divertente che ci dà la possibilità di interagire, oltre che col cicciuto idraulico, con i livelli che ci hanno fatto dannare più di una volta, mentre riempivamo di monetine la pancia del cabinato di turno. Potremo cambiare qualsiasi parametro dei livelli, fino alla resa grafica, passando da quella originale a quella HD sfruttando a pieno la WiiU. Shovel Knight invece è un omaggio ai grandi platformer del passato, dove vestiamo i panni del cavaliere munito di pala che dovrà passarle d’ogni tipo per arrivare al suo obbiettivo finale. Circondati da livelli complicati e velocissimi, ce la vedremo con le peggio creature, tutto in un 8-bit nostalgico, degno del miglior retro-gaming. 
Abbiamo anche visto l’anteprima degli amiibo, che per ora sono davvero ben fatti, ma dovrà passare ancora del tempo prima di vederli ben inseriti nei diversi titoli per i quali sono stati annunciati. La presentazione è impressionante, e la possibilità di livellarli portandoseli appresso dagli amici, e il poterli inserire nei giochi di punta Nintendo solo appoggiandoli al game pad, o ad una piattaforma opzionale per 3DS apre una porta su un mondo di possibilità e di personalizzazione. Restiamo in attesa di ulteriori annunci sui protagonisti che saranno resti statuetta, e in quali titoli saranno effettivamente integrati oltre quelli annunciati nel filmato dimostrativo.
Ora non ci resta che giocare, giocare, e giocare!

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento

  1. Tanta tanta roba per la Nintendo. Frai titoli esclusivi di prossima uscita, mi permetto di aggiungere Hyrule Warriors e Splatoon, entrambi per WiiU.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button