Cinema e Serie TVNews

Venezia 78: svelato il manifesto della Mostra del Cinema

L'autore del manifesto è l'illustratore italiano Lorenzo Mattotti

Lorenzo Mattotti, autore e illustratore italiano, ha firmato per il quarto anno l’immagine del manifesto ufficiale, oltre la sigla, della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. Lo stesso Lorenzo Mattotti, attraverso il portale ufficiale della manifestazione, ha spiegato cosa rappresenta l’immagine.

Queste le sue parole: “Due personaggi che si filmano reciprocamente in una sorta di danza, di duello giocoso in un rapporto mediato dalla cinepresa. È una danza sotto i riflettori di un set, un movimento di energie comuni, un rituale di sguardi. Sguardi a confronto potrebbe intitolarsi l’immagine, in un periodo in cui lo sguardo acquista forza come una nuova relazione tra le persone. I due personaggi simboleggiano due visioni diverse che si incontrano e si confrontano, si guardano e si studiano, ma non si oppongono: grazie al Cinema e al suo ruolo centrale, creativo, propositivo”. Di seguito il manifesto creato per Venezia 78:

Alla Biennale di Venezia Jamie Lee Curtis riceverà il Leone d’Oro alla carriera

La Biennale di Venezia premia Jamie Lee Curtis con il Leone d’Oro alla Carriera della 78 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. L’attrice riceverà il prestigioso premio nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. In occasione dell’evento, mercoledì 8 settembre ci sarà la prima della proiezione fuori concorso di Halloween Kills, diretto da David Gordon Green, sequel della saga horror di cui Curtis è protagonista. Il film arriva nelle sale il 15 ottobre.

L’attesissimo nuovo film su Lady Diana del regista Pablo Larraín, Spencer, sarà presentato in anteprima al Festival Internazionale del Cinema di Venezia. Kristen Stewart interpreta Lady D nel dramma che si concentra sul fine settimana in cui ha deciso di separarsi dal marito, il principe Carlo. Il film entra inoltre nel merito della fortissima attenzione mediatica che si creò intorno alla loro relazione. Pablo Larraín ha diretto il dramma di Apple TV+ Lisey’s Story, basato sul romanzo di Stephen King e interpretato da Julianne Moore e Clive Owen.

Source
labiennale

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button