News

Un saldatore contro le forze del male

Può un semplice saldatore di periferia mettersi in testa di affrontare le forze del male in una vera e propria crociata volta a giustiziare anime oscure e demoni che da secoli torturano l’umanità? … Un saldatore qualsiasi forse no, ma non ci sbilanciamo, non si può mai dire cosa un uomo è in grado di fare con un paio di scarpe antinfortunistiche e una saldatrice.
La domanda sorge spontanea leggendo Dellec, che solo saldatore proprio non è, ad aiutarlo ci sono infatti poteri divini le cui origini si perdono sul filo dell’anno zero, poteri controllati e incanalati da lui in due belle spranghe di ferro? Acciaio? Di qualsiasi cosa siano fatte fanno comunque un gran male ai cattivi. 
Dellec è un personaggio le cui origini sono piuttosto prevedibili, con sofferenze famigliari e tanta voglia di vendetta, fatta eccezione però per il ceto sociale e il sostegno divino. Dellec infatti non è ricco, non ha un maggiordomo, il suo sancta sanctorum è un garage in cui tiene una bella moto, ma non certo una super accessoriata xxxmobile.
A controbilanciare la mancanza di fondi personali, per finanziare gadget e rifugi c’è, come dicevamo, l’irrinunciabile aiuto divino che trasforma Dellec in un crociato dei giorni nostri, un predestinato guerriero della fede.
Negli anni, di personaggi di questo tipo se ne sono visti in mille salse. In Dellec potrete trovare un clima meno romantico, decisamente urbano, quotidiano. 
A fare la vera differenza sono però i cattivi. Non prendiamo in considerazione gli antagonisti, ma gli scagnozzi o le bande secondarie in cui qualche idea e soluzione originale danno il divertimento che vale l’albo.
Dellec è un prodotto disegnato con tratto veramente deciso da Micah Gunnell, la storia invece è di Frank Mastromauro e Vince Hernandez: le due teste pensanti della Aspen MLT Inc. La casa fondata nel 2002 da Michael Layne Turner (MLT). 
Turner, sconfitto da un cancro all’età di 37 anni, è stato un incredibile disegnatore nonché creatore della serie Fathom. Un nome, una garanzia.
In conclusione Dellec è un uomo, uno di quelli veri. Poteri a parte, nel suo sguardo troverete quello di un padre quando torna dal lavoro, un volto segnato dalla fatica, mani grosse e dure quanto badili e una totale, apparente, assenza di sentimenti. Tanti di voi siamo sicuri che sanno di cosa stiamo parlando.
Buona lettura!

Jacopo Peretti Cucchi

Il suo compito è occuparsi di tutti i “progetti speciali”, meglio ancora se sono segreti. Amante della buona cucina e grande appassionato di rugby e motori.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button