Cultura e SocietàNews

Tiene per più di tre anni una palestra di Pokémon GO: è record?

Numeri straordinari quelli di un appassionato del gioco arrivato nel 2016

P.K. Sanjun si è completamente immerso in Pokémon GO. Attraverso un sito in lingua giapponese tiene infatti una rubrica regolare in cui discute tutte le notizie e le ultime tecniche per catturare e combattere i Pokémon tramite smartphone. Un giorno, P.K. è stato avvicinato da un altro allenatore che detiene nel gioco un vero e proprio record. Per coloro che non hanno familiarità con Pokémon GO, un aspetto del gameplay è rivendicare le palestre sconfiggendo tutti i Pokémon occupanti e rendendole proprie. Visto che le persone che si dilettano in questo gioco sono tantissime, è chiaro che tenere per se una palesta anche solo per un giorno intero è impresa alquano ardua.

Eppure questo allenatore ha avuto la sua palestra per ben 1,422 giorni, che si riducono a tre anni e 325 giorni da quando ha posizionato la sua Blissey. Per porla in un’altra prospettiva, Pokémon GO è stato rilasciato in Giappone il 22 luglio 2016, il che significa che questo allenatore ha tenuto la stessa palestra per circa il 79% del tempo in cui il gioco è in vita.

Uchida spiega il suo record di Pokèmon Go

Si ritiene che il record precedente sia detenuto da un allenatore che usa il nome Reddit di BootsMade4Walking che è durato 1.332 giorni e sette ore prima che la sua palestra venisse presa da qualcuno che falsificava le coordinate GPS. P.K. ha dunque chiacchierato con l’allenatore da record per saperne di più su come è riuscito ad ottenere un risultato simile.

Ecco l’intervista completa.

— Difendere una palestra per 1.422 giorni è fantastico!

“È bello parlare con te! Mi chiamo Uchida e sono un professore appositamente nominato per il Centro di ricerca per la scienza e la tecnologia avanzate dell’Università di Tokyo”.

— Wow, un professore dell’Università di Tokyo… o “professore appositamente nominato”?! Non sono sicuro di cosa sia, ma devi essere intelligente!

“Sono ancora solo al livello 46, ma sono orgoglioso di definirmi il “giocatore Pokémon GO più forte dell’Università di Tokyo”.

– Infatti. Penso che il credito dell’Università di Tokyo ti dia un livello onorario 72 nel gioco. Allora, dov’è la tua Blissey da record?

“Nell’agosto del 2017 si è tenuta una conferenza internazionale sulle celle solari a Xianyang, in Cina, appena fuori Xi’an, Shanghai”.

— Oh, ma non puoi giocare a Pokémon GO in Cina, giusto?

Giusto. Di solito non avevo accesso gratuito a Internet lì, ma per qualche motivo sono riuscito ad accedere al mio account Google quella mattina”.

Come ha trovato la palestra su Pokèmon Go Uchida

– Vedo.

“Durante una pausa pranzo ho vagato in un sobborgo con il mio iPhone impostato per il roaming. Dopo aver catturato alcuni Pokémon, ho trovato una palestra e lì ho lasciato un Blissey.”

– Va bene. Ecco perché non è stato disturbato.

“Si. Tecnicamente non puoi giocare a Pokémon GO in Cina, ma le strade erano tracciate e c’era un Pokémon in palestra quando sono arrivato.”

– È un miracolo Blissey, ma deve essere davvero solo là fuori da solo.

“Sì, Internet in Cina è strettamente regolamentato che non è possibile avviare Pokémon GO normalmente. Ma sto sognando il giorno in cui la mia Blissey sarà finalmente liberata”.

Vi ricordiamo che su Netflix sta per arrivare la ventitreesima stagione di Esplorazioni Pokémon

Offerta
Pokémon Spada - Nintendo Switch
  • Pokémon Spada e Pokémon Scudo sono ambientati a Galar, una vasta regione con una gran varietà di paesaggi: zone rurali idilliache, città moderne, vaste pianure e montagne rocciose e innevate.
  • I giocatori dovranno scegliere il loro compagno di viaggio fra tre nuovi Pokémon: Il Pokémon Scimpanzé Grookey , il Pokémon Coniglio Scorbunny e il Pokémon Acquacertola Sobble.
  • Lingua dialogo, sottotitoli e manuale in italiano
Source
soranews24.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button