Cinema e Serie TVLifestyleNews

Torna al cinema con i maestri – gli incontri virtuali rivolti alle scuole

I due incontri si terranno con Giorgio Diritti, Lorenzo Mattotti e Susanna Nicchiarelli

Al cinema con i maestri è il nuovo progetto ideato e prodotto da Anteo e Lumière & Co. Il suo obiettivo è quello di instaurare un circuito virtuoso rispetto all’educazione all’immagine, rendendo piacevole e consapevole la fruizione di film di qualità da parte del pubblico giovane.

Al cinema con i maestri – due incontri rivolti alle scuole

CinemaIl progetto è rivolto a tutti gli studenti di Istituti scolastici secondari di I e II grado di tutto il territorio nazionale. L’innovativo progetto prevede la proiezione di una selezione dei film italiani più significativi dell’ultima stagione introdotti dai registi che, in quell’occasione, raccontano al giovane pubblico la propria opera.

Per raccontare loro delle pellicole si utilizzerà il formato di una Lezione di Cinema e il pubblico sarà guidato dal critico cinematografico e rettore dell’Università IULM di Milano Gianni Canova. Si tratta di un incontro diretto, su varie tematiche e materie d’insegnamento, con personaggi di chiara fama.

Il progetto quest’anno si declina sulla formula della scorsa edizione, adattata ai tempi e alle circostanze che stiamo vivendo.

Il progetto nella sua interezza prevede 2 appuntamenti in programma per il 26 marzo e il 14 aprile. Il primo vede come protagonista Lorenzo Mattotti con il suo La famosa invasione degli orsi in Sicilia e il secondo ha come protagonista Susanna Nicchiarelli con il suo Miss Marxs.

Nonostante la chiusura delle sale cinematografiche a causa dell’emergenza sanitaria, Anteo e Lumière & Co. hanno deciso di rinnovare l’appuntamento con Al cinema con i maestri utilizzando i media digitali contemporanei. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale del progetto.

Novità dal panorama cinematografico

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button