News

Torchwood- Children of Earth

Chi conosce Doctor Who ha sentito certo parlare della serie tv Torchwood e viceversa. Il personaggio del capitano Jack, presente in entrambe le serie, ha fatto battere forte i cuori di molte fanciulle e, forse forse, anche di qualche fanciullo.
Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando facciamo un piccolo riassunto: Torchwood è un prolifico spin off di Doctor Who, rinomata serie televisiva britannica. È incentrato sull'attività di un'agenzia governativa segreta, con sede a Cardiff, che ha il compito di studiare le tecnologie aliene in cui la razza umana si è imbattuta durante gli anni, per poterle sfruttare in caso di bisogno, quando per esempio la Terra ha a che fare con invasioni e attacchi extraterrestri. 
L'affascinante protagonista è Jack Harkness interpretato da John Barrowman, attore inglese che ultimamente ha recitato anche in Arrow, affiancato dalla poliziotta Gwen Cooper (Eve Myles) e da un assistente tuttofare, Ianto Jones alias Gareth David-Lloyd.
Torchwood ha un'impronta leggera e di ampio respiro, ma al contempo possiede i suoi angoli bui e i suoi momenti di grande serietà come si evidenzia proprio nella terza serie, quella che ci interessa in questa occasione, vista l'uscita del cofanetto ad essa dedicata.
Children of Earth è una serie con meno episodi rispetto alle altre, sono infatti solo cinque puntate, ma nella sua brevità è la più coinvolgente ed intensa.
Nel 1965 una razza aliena chiamata “465” chiese la consegna di dodici bambini in cambio della cura per un nuovo ceppo di pandemia influenzale. La stessa razza ora richiede il sacrificio di milioni di bambini. 
Jack Harkness, al tempo, si era occupato del primo scambio e per questo deve essere eliminato, insieme al resto dell'Istituto Torchwood: per fare ciò impiantano al capitano una bomba nello stomaco così ché insieme a lui esploda l'intera sede. Gwen, riesce a salvarsi fuggendo insieme al marito Rhys, così anche Ianto.
Dopo l'esplosione Jack, che non può morire, si rigenera sino a tornare allo stato normale e si impegna nella ricerca di un modo per liberarsi degli alieni che minacciano la terra. Scopre che un particolare segnale audio sarebbe in grado di allontanare gli extraterrestri ma, perché funzioni, è necessario che un bambino faccia da amplificatore. L'unico presente nelle vicinanze è Steven, suo nipote.
Cosa farà Jack? Sacrificherà il piccolo per salvare milioni di bambini e la Terra?
Una serie che non lascia respiro, che incalza lo spettatore lasciandolo senza certezze. È angosciante tanto da diventare quasi straziante, ma permette di conoscere meglio i personaggi cui ci si era già affezionati in precedenza. L'estremo pathos e la situazione che pare senza uscita, porta alla luce i sentimenti più segreti dei protagonisti e permette di avvicinarsi ancor più a loro, di affezionarsi e di struggersi per le scelte che devono fare, quasi come se chi guarda debba farle in prima persona. 
A volte si vorrebbe distogliere lo sguardo, per non vedere, per non sapere cosa succede e per non prendere atto di una perdita o di una decisione terribile.
Il cofanetto contiene tre dvd, i primi con due episodi ognuno mentre sul terzo l'ultima puntata più circa 90 minuti di contenuti extra che consistono in un incredibile viaggio tra i retroscena di Torchwood, oltre che alcune scene tagliate e tanto altro ancora. Il tutto per circa 390 minuti indimenticabili. E' anche possibile ascoltare il tutto in inglese, e parlando di inglese britannico è davvero un piacere per le orecchie.
Un appassionato non potrà certo resistere e chi ancora non lo conosce potrà lanciarsi in un incredibile viaggio che non deluderà.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button