FeaturedGiochi

Top 5: Giochi Legacy da provare

Giochi che esemplificano un intero genere

Risk Legacy

Da dove tutto è iniziato: il primo dei giochi Legacy partorito dal game designer Rob Daviau, ideatore del genere intero, è Risk Legacy, una versione autodistruttiva del classico gioco di guerra.
Il gioco parte in modo molto simile al normale Risiko, ma con alcune modifiche. I giocatori controllano paesi o regioni su una mappa del mondo e attraverso un semplice combattimento cercano di eliminare gli avversari e conquistare territori.
Ma cosa cambia? In ogni partita i giocatori scelgono una delle cinque fazioni, dotate di pezzi unici e, soprattutto, regole diverse. All’inizio della prima missione, ognuna di queste fazioni ottiene la capacità di infrangere una regola minore.
Ma non solo:  i giocatori devono scegliere uno dei due poteri della propria fazione, apporre l’adesivo di quel potere sulla propria carta fazione, quindi distruggere la carta che ha l’altra regola. La carta va distrutta strappandola o gettandola nel cestino.

giochi legacy

Anche il libro delle regole è progettato per cambiare man mano che il gioco va avanti. Ci sono blocchi di spazio vuoto nelle pagine per aggiungere o modificare alle regole. La confezione contiene diversi pacchetti e scomparti sigillati, con una condizione scritta per l’apertura. Queste contengono nuove regole, poteri di fazione aggiuntivi e altre cose interessanti.
Le prime 15 partite danno un “bonus” speciale a chi vince ciascuna partita: fondare una propria grande città o distruggere un bonus dell’avversario. Anche chi non vince e viene eliminato può apportare piccoli cambiamenti
In questo primo esempio di Legacy non abbiamo una versione “usa e getta”, infatti dopo la campagna di 15 partite ci sono ancora molti cambiamenti applicabili, e anche al termine delle modifiche ai giocatori resterà una copia “personalizzata” ma ancora giocabile.

Pagina precedente 1 2 3 4 5Pagina successiva

Alessio Riccardi

Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button