News

Top 5 +1 opere di divulgazione scientifica a fumetti

Per celebrare l’inizio anno in pieno stile Comics&Science vogliamo proporvi una classifica dei migliori 5 (più uno, certo) volumi di divulgazione scientifica a fumetti. 
La lista che segue è il frutto del lavoro di selezione fatto dal team di ON tenendo conto delle uscite 2015, fa riferimento quindi alle “ultime novità”. Abbiamo scelto volumi che direttamente o indirettamente cercano di affrontare o presentare argomenti e personaggi scientifici. Un lavoro tutt’altro che semplice per gli autori, che devono necessariamente armarsi di incredibili abilità di sintesi e in alcuni casi anche di un magistrale equilibrio tra comicità e fedeltà, intrepidi funamboli che sfidano il pericolo di scadere in parodie non scientificamente attendibili. 
I titoli scelti sono anche lo specchio di una tendenza sempre più in espansione tra gli autori, desiderosi di cimentarsi in sfide narrative più impegnate e impegnative, per questo siamo felici di dire che il fumetto scientifico è una realtà in incredibile fermento!
Testi di Jacopo Peretti Cucchi (OrgoglioNerd)
{ Il Segreto di Majorana }  Un volume tutto al femminile, con gli inconfondibili disegni di Silvia Rocchi e la supervisione scientifica di Francesca Riccioni. Un tema delicato e ancora misterioso, come la scomparsa del famoso fisico, viene affrontato con rispettosa delicatezza, alla ricerca delle dinamiche interiori che hanno portato Ettore Majorana al radicale gesto di una scomparsa volontaria. A questo link potrete trovare il nostro approfondimento.
{ Albert&me }  Tuono Pettinato, tutt’altro che nuovo ai volumi di divulgazione scientifica, in un anno d’oro come il  2015 (ricordiamo la mostra Tuonèide a Lucca Comics & Games) ci regala anche il primo fumetto mai apparso sulla rivista LeScienze. Nel centenario della Teoria della Relatività Generale, nel numero 567 di LeScienze troverete 8 pagine a colori dedicate ad Albert Einstein, con l’ormai consueto compagno di merende scientifiche Amedeo Balbi. I radar di OrgoglioNerd, sempre accesi, ne avevano intercettato l’uscita e qui vi riproponiamo una ricca intervista.
{ The Thrilling Adventures of Lovelace and Babbage }  Purtroppo ancora non disponibile in edizione italiana, The Thrilling Adventures of Lovelace and Babbage è una gustosissima serie di avventure comiche ad opera di Sydney Padua. Un tributo alla coppia di matematici cui viene attribuita l’invenzione dell’informatica.  Proprio lo scorso dicembre, citando la stessa Sydney, OrgoglioNerd celebrava con questo articolo i duecento anni dalla nascita di Ada Lovelace.
 
{ Galileo Galilei }  Kleiner Flug è una casa editrice che sta crescendo a vista d’occhio, regalandoci ogni anno volumi di altissimo livello, sempre impegnati nella divulgazione culturale, artistica e scientifica. Tutti prodotti da autori emergenti. Proprio tra questi assegniamo la seconda posizione della nostra classifica, che va a pieno diritto al Galileo Galilei di Paolo d’Antonio. Raccontato con interessanti intuizioni narrative e velata ironia, vi calerà nelle avversità che uno scienziato incontra davanti all’ottusità del suo tempo. Le ottusità di fine 1500 naturalmente, è ovvio! Perché ridete?
{ BlackScience }  Discostandoci dalla divulgazione pura assegniamo la prima posizione all’opera di Rick Remender,  Matteo Scalera (monumentale) e Dean White. Divulgare scienza significa non solo spiegarla ma anche renderla accessibile e divertente. BlackScience riesce nell’impresa di riportare in auge un genere che rischiava di perdere smalto; leggerete un potentissimo SciFi multidimensionale con scienziati come protagonisti: dimensionauti che usano una cipolla come logo… leggere per scoprire.
{ +1 – Contro Natura }  Alla posizione +1 della nostra classifica (con un libro) arriva Dario Bressanini, divulgatore scientifico per eccellenza, impegnatissimo su più fronti (segnaliamo la sua rubrica Scienza in Cucina) e nel 2015 autore appunto, insieme a Beatrice Mautino, del volume Contro Natura. Un illuminante saggio dedicato alle verità sul cibo, che con vero metodo scientifico domanda, sperimenta e verifica, ribaltando luoghi comuni e credenze popolari. Dario attinge a piene mani dal mondo del fumetto per spiegare e argomentare, con esempi e paradossi, mutazioni genetiche e molto altro!
…a proposito, siete sicuri che il colore “naturale” delle carote sia l’arancione?

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button