Cinema e Serie TV

Toby era davvero lo Strangolatore di Scranton?

Creed Bratton dice la sua sulla vera identità del serial killer di The Office

Tra i tantissimi filoni narrativi ricorrenti portati avanti per anni da The Office, c’è quello dello Strangolatore di Scranton. Si tratta di un serial killer che opera nella città dove si svolgono la maggior parte delle vicende dello show e che nel tempo emerge più volte, fino a essere catturato e consegnato alla giustizia. Nel corso del tempo però ci sono state tante idee sulla sua vera identità che potrebbe non corrispondere a quella dell’uomo accusato. E ci sono dei fan che pensano che Toby possa essere in realtà lo Strangolatore di Scranton. Per un attore dello show però non è affatto così.

Toby non era abbastanza duro per essere lo Strangolatore di Scranton

Si tratta di una fan theory che circola da lungo tempo tra gli appassionati di The Office. È un’idea piuttosto difficile da incastrare con il carattere sottomesso di Toby, ma che al contempo ha dei lati che risultano molto credibili. Fra questi, il tormento che il personaggio attraversa quando si trova a fare da giurato proprio per il caso che incriminerà George Howard Skub. Toby arriva a convincersi dell’innocenza dell’uomo e cerca di scagionarlo. Forse perché sa che non è stato lui?

Per quanto la teoria possa essere interessante, non è riuscita a convincere uno degli attori dello show. Stiamo parlando di Creed Bratton, interprete del suo omonimo in The Office. In una recente intervista è intervenuto su questa ipotesi, spiegando che secondo lui non è possibile. Stando all’attore Toby non avrebbe gli attributi per essere lo Strangolatore di Scranton.

E allora perché non il suo personaggio? Dopotutto Creed ha degli atteggiamenti decisamente bizzarri nel corso della serie, lasciando intendere segreti molto oscuri. Però anche in questo caso non sembra possibile, anche se questo non significa totale innocenza, come spiega l’attore:

Insomma, [una volta] è arrivato in ufficio tutto coperto di sangue. Aveva sicuramente dei corpi nel frigo. Non voglio dire che fosse lo Strangolatore di Scranton, ma sicuramente ha ucciso, lo sappiamo. […] Dato che aveva sangue su di lui, direi che potesse essere un accoltellatore. L’Accoltellatore di Scranton“.

E voi, chi pensate che fosse questo iconico (sebbene mai apparso) personaggio di The Office?

Worlds Best Boss Mug- The Office Michael Scott Mug- CoolTVProps The Office Mug World’s Best Boss Coffee Mug- The Office Coffee Cup- TV Show Mugs 15 oz
  • TREAT YOUR (BEST) BOSS-- Treat any Office fan to CoolTVProp’s large “World’s Best Boss” mug. Michael Scott may not have been your typical best boss, but what he lacked in common sense, he made up in being everyone’s favorite character.
  • HIGH QUALITY MICROWAVABLE LARGE CERAMIC MUGS-- Our microwavable large ceramic mug is perfect for your hot beverage needs, whether it be tea, coffee, or hot chocolate. Our large 15 oz mug will hold as much caffeine as you need to stay alert and prepared for all of the shenanigans to occur during the work day. Enjoy cooltvprops The Office mugs as you trudge through your Monday.
  • GIFT YOUR BOSS, PARTNER, OR YOURSELF - Does your boss partake in an alarming amount of shenanigans? Is your spouse an admirer of Michael Scott’s little idiosyncrasies? Do you miss the endless laughs The Office brought you in its nine season run? Remind yourself throughout the workday of your favorite show with this special inspired Coffee mug the office.
  • COOL TV PROPS – The Office TV show accessories are always a delight because the show is simply so charming. See for yourself why Office the show gifts are the best presents the Office fans.
  • DUNDER MIFFLIN GIFTS – This is a mug The Office fans will love. There’s no present quite like The Office show merchandise, and with this TV show mug, you can be art of the Dunder Mifflin gang.

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button