Cinema e Serie TVFilmNews

The Suicide Squad: tutto quello che devi sapere sui membri della squadra

La nuova versione della squadra sta per arrivare, ecco il roster di criminali per cui faremo il tifo

Un nuovo gruppo di criminali si sta preparando per il film più violento ed esplosivo dell’anno. Un nuovo roster di personaggi DC Comics sta per arrivare in The Suicide Squad, il nuovo film diretto da James Gunn. Fra alcuni volti noti che ritornano e nuovi villain DC che (forse) diventeranno eroi, ecco una breve presentazione di tutti e 17 i nuovi membri della Squadra Suicida.

The Suicide Squad: ecco tutti i personaggi membri della squadra

Nel 2016, la versione cinematografica della Suicide Squad di David Ayer non è stata ben ricevuta da critica e pubblico. Ma alcuni membri del team hanno fatto la giusta impressione e torneranno anche in questa nuova versione diretta da James Gunn. Naturalmente non può mancare Margot Robbie nei panni di Harley Quinn. Ma ci sono anche Jai Courtney nel ruolo di Captain Boomerang, Joel Kinnaman nel ruolo di Rick Flag e Viola Davis in quelli di Amanda Waller.

Per questo motivo i produttori di questo film hanno deciso per un “soft reboot“, con alcuni dei personaggi ancora presenti amalgamati con altri completamente nuovi. Andiamo a conoscerli. Partendo dal vero motivo per cui questo film sta per arrivare al cinema.

Harley Quinn (Margot Robbie), la Star

the suicide squad personaggi harley quinn margot robbie

Margot Robbie ritorna a interpretare Harley dopo essere stata l’unica della Squadra Suicida ad avere un film da protagonista, a fianco delle Birds of Prey. Harley ha conosciuto il Joker quando lavorava come psichiatra all’Arkham Asylum e si chiamava ancora Dr. Harleen Quinzel. Dopo essere finita in una vasca di Ace Chemicals per il dannato amore del Clown Principe del Crimine, ha finalmente dichiarato la propria “fantasmagorica” indipendenza diventando una Birds of Prey. Ed è forse ancora più pericolosa di prima. Sebbene non abbia superpoteri, la sua abilità con mazza, martello e qualsiasi altra arma possibile e il suo carattere imprevedibile la rendono il leader carismatico di questo gruppo. Anche se non siamo sicuri abbia voglia di guidare nessuno.

Nel mondo dei cinecomics Harley ha un posto speciale perché non è nata nei fumetti ma per la splendida serie animata di Batman, creata da Paul Dini e Bruce Timm. Ma si è guadagnata il suo posto nel canone DC con una personalità magnetica e pericolosa.

Bloodsport (Idris Elba), uno dei nuovi personaggi di The Suicide Squad

the-Suicide-Squad-Roll-Call-Idris-Elba-personaggi

Deadshot nel primo Suicide Squad era interpretato da Will Smith, che non ha potuto partecipare a questo soft reboot per l’agenda troppo piena (ufficialmente). Idris Elba avrebbe dovuto sostituirlo ma James Gunn invece ha voluto che interpretasse Robert DuBois, Bloodsport. Dai trailer abbiamo scoperto che è in prigione perché ha “messo Superman in rianimazione con un proiettile di Kryptonite”.

Nei fumetti, Bloodsport arriva nel 1987 con una storia d’origine che lo vede impazzire dopo che suo fratello Micky lo sostituisce in Vietnman, per poi essere fatto saltare in aria e finire con quattro arti amputati. Lex Luthor ha poi manipolato Bloodsport affinché incolpasse Superman del conflitto. Successivamente gli ha fornito un macchinario per il teletrasporto e delle armi letali. Non conosciamo le sue origini nel film ma sembra che la sua motivazione per unirsi al team sia quella di voler aiutare sua figlia Tyla (Storm Reid).

Peacemaker (John Cena), il “Capitan America cr***no”

Suicide-Squad-Roll-Call-John-Cena-Peacemaker-personaggi

John Cena interpreta Christopher Smith, detto Peacemaker. Un personaggio che il wrestler diventato attore ha definito una specie di Capitan America un po’ “douchey”. Smith è talmente convinto di voler e poter portare la pace nel mondo da diventare un vigilante per raggiungere il proprio scopo. Quindi colpisce signori della guerra e dittatori, non importa quante persone deve uccidere per arrivare al suo scopo. Nei fumetti lo fa perché l’intesa vergogna nello scoprire che suo padre gestiva un campo di concentramento nazista lo ha fatto impazzire.

Sappiamo già che Peacemaker avrà una serie tutta sua, quindi ci aspettiamo di conoscere anche le sue origini filmiche durante le due ore di violenza e umorismo di The Suicide Squad, di cui questo personaggio è una delle figure principali.

Colonello Rick Flag (Joel Kinnaman), uno dei personaggi che ritorna da Suicide Squad

Suicide-Squad-Roll-Call-Joel-Kinnaman-Rick-Flag

Nel primo film di Suicide Squad il colonello Rick Flag si innamorava di June Moone, che avrebbe dovuto sorvegliare. Finendo per liberare Enchantress, il grande cattivo del primo film. Aveva anche Katana come guardia del corpo, che però non porterà in questa nuova missione. Come nei fumetti, Flag guida la Task Force X (il nome ufficiale della Squadra Suicida) ma la prima volta al cinema non sembrava mai averne davvero il controllo. Vedremo come agirà in questo soft reboot.

Capitan Boomberang (Jai Courtney): a volte ritornano

Suicide-Squad-Roll-Call-Jai-Courtney-Captain-Boomerang-personaggi

Nel primo film abbiamo visto George “Digger” Harkness (nessuna relazione con l’Agatha di WandaVision, anche se adoreremmo un crossover DC-Marvel con loro protagonisti) era stato arrestato da Flash dopo una serie di rapine. Ma sembra che per questo film il suo passato cambierà completamente. E forse la sua mira micidiale sarà usata per qualcosa di più che qualche battuta: nei fumetti Boomerang può trasformare in armi terribili ogni oggetto vagamente appuntito che lancia. Qualche battuta ci sarà di sicuro, ma con Gunn alla regia il villain australiano può davvero far saltare qualche testa lanciando il suo fidato boomerang.

The Thinker (Peter Capaldi), uno dei villain classici della DC

Suicide-Squad-Roll-Call-Peter-Capaldi-The-Thinker

Il Pensatore è uno dei villain più vecchi della DC, avendo debuttato già nel 1943 (solo tre anni dopo il Joker, per capirci). Tanto che fu uno dei fondatori originali della Injustice Society, nemica giurata della prima Justice Society (diventata poi la Justice League). Negli anni quattro diversi personaggi hanno utilizzato il nome di questo membro della Suicide Squad. Ma la versione interpretata da Peter Capaldi risponde al nome di Gaius Grieves, un metaumano iper-intelligente tenuto prigioniero a Jotunheim, la prigione su Corto Maltese che farà da scenario del film.

Nel film le sua abilità sovraumane (telepatia e telecinesi) nascono o sono aumentate dalla sperimentazione del laboratorio nazista sull’isola. Ma la sua intelligenza potrebbe renderlo pericoloso anche per la Task Force X: ci aspettiamo che tradisca e inganni in ogni scena in cui lo vedremo.

Sol Soria (Alice Braga), la chiave della Suicide Squad

Suicide-Squad-Roll-Call-Alice-Braga-Sol-Soria-personaggi

Alice Braga interpreta Sol Soria, una versione femminile del personaggio Juan Soria dei fumetti. Fra le pagine della DC Soria aveva l’abilità di aprire qualsiasi porta e lucchetto con il semplice tocco. Sognava di diventare uno dei membri della Justice League ma venne respinto. Questo lo portò a rapinare delle banche per poi essere catturato proprio dal più famoso gruppo di supereroi DC Comics.

Nel film sembra che Sol Soria sia nativa di Corto Maltese e non sappiamo ancora se abbia gli stessi poteri della controparte fumettistica. Ma le parole di Braga in alcune interviste fanno pensare che il suo personaggio sia rimasto segreto in vista di qualche rivelazione durante il film.

Bestseller No. 1
Funko POP Movies The Suicide Squad, King Shark
  • POP vinile da Funko
  • La figura è alta 9 cm e viene fornita in una scatola da esposizione
  • Guarda le altre figure Funko dedicate a questa collezione
  • Collezionali tutti
  • Funko POP è il giocattolo dell'anno 2018 People's Choice

Blackguard (Pete Davidson), le pistole calde della Suicide Squad

Suicide-Squad-Roll-Call-Pete-Davidson-Blackguard

Il membro del cast di Saturday Night Live Pete Davidson indossa un’armatura militare altamente tecnologica per diventare Richard Hertz, in arte Blackguard. Nei fumetti questo villain inizia come criminale di piccolo taglio per poi entrare a far parte dell’organizzazione dei “1000“. I quali lo forniscono di un’armatura che permette di utilizzare scudi e mazze di pura energia.

Nel film sembra invece che le armi scelte da Blackguard siano due pistole, con le quali è precisissimo (anche se non si conoscono i rapporti di forza con altri personaggi di The Suicide Squad come Bloodsport).

Polka Dot Man (David Dastmalchian), il più variopinto fra i personaggi della Suicide Squad

David-Dastmalchian-Polka-Dot-Man

Abner Krill inizia la sua carriera come Polka-Dot Man (o Mister Polka-Dot) uno dei villain di Batman negli anni Sessanta. E come molti personaggi fumettistici di quell’era, è quantomeno originale. Può staccare i pallini colorati del suo vestito e trasformarli in oggetti di ogni tipo, dalle armi ai dischi volanti. E James Gunn ha deciso di tradurre fedelmente i suoi poteri sul grande schermo. Ci aspettiamo di vedere tutta la sua bizzarria su Corto Maltese.

Savant (Michael Rooker) ha i capelli più lunghi fra tutti i membri della Suicide Squad

Michael-Rooker-Savant

Con una parrucca davvero impressionante, Michael Rooker segue Gunn dai Guardiani della Galassia fino alla Suicide Squad per diventare uno dei personaggi DC: Brian Durlin, Savant. Nei fumetti è un erede di una grande fortuna che vuole diventare un vigilante. Ma invece di trasformarsi in un Batman biondo, finisce per ricattare moltissime persone. Nel film, riesce a procurarsi informazioni grazie alle proprie abilità informatiche.

Non sappiamo invece se avrà la memoria intermittente che nei fumetti deriva da uno squilibrio biochimico. Ma siamo certi che Gunn abbia dato al suo collaboratore di lunga data un personaggio impossibile da dimenticare.

Mongal (Mayling Ng), l’aliena guerriera

Mayling-Ng-Mongal

Nei fumetti Mongal è una dei due figli del tirannico Mongul il Vecchio, che manda lei e il fratello ad attaccare Superman. Possiede agilità e forza sovraumane, tanto da poter rivaleggiare il kryptoniano. Immaginiamo che le sue abilità siano ridotte per il film per evitare di risolvere la questione in pochi minuti. Ma ci aspettiamo che l’esperta di arti marziali Nayling Ng sia stata scelta per dar vita a scene di combattimento splendide.

TDK (Nathan Fillion), braccio destro e sinistro della Squadra

Nathan-Fillion-TDK

Nathan Fillion interpreta TDK (The Detachable Kid), conosciuto nel mondo DC per la sua abilità di potersi staccare le braccia per usarle come armi in combattimento. La sua abilità non colpì negli albi i membri della Legione, che lo scartarono. Nei fumetti l’origine dei poteri di Cory Pitzner non è molto chiara ma nel film sembra che sia un metaumano, che può controllare gambe e braccia con la telecinesi. Un’abilità che speriamo ci sorprenda durante il film.

Ratcatcher 2 (Daniela Melchior), la cavia da laboratorio fra i personaggi della Suicide Squad

Daniela-Melchior-Ratcatcher

Cleo Cazo eredita il suo nome dal suo padre e mentore Otis Flannegan, l’originale Ratcatcher. Nei fumetti questo villain ha il poter di comunicare e comandare i ratti, che usa in orde per catturare e uccidere. Batman riesce però a fermarlo e farlo arrestare. Nei trailer abbiamo visto Ratcatcher 2 essere il “pesce fuor d’acqua” che aiuta il pubblico a seguire gli altri stranissimi personaggi di Suicide Squad. Ma con questa sua abilità ci aspettiamo che Gunn abbia preparato qualche scena tremendamente cruenta per far brillare questa villain.

King Shark (Sylvester Stallone), con la forza e l’intelligenza di uno squalo

King-Shark-personaggi

Nanaue è un ibrido fra uno squalo e un uomo, cui presterà la voce Sylvester Stallone. King Shark nei fumetti è il figlio del Dio degli Squali, cosa che gli garantisce la possibilità di nuotare e lottare sott’acqua con forza sovraumana. E che gli dona anche un grande appetito per gli umani. Sugli albi a fumetti di solito ha la testa di uno squalo-martello ma Gunn ha voluto che fosse uno squalo bianco.

Feroce, ma non troppo brillante, punta sempre a mostrarsi più intelligente di quello che è. Con scarsi risultati. Durante le missioni riesce a tenere a basa il suo languorino per la carne umana ma meglio non essergli vicino quando ha fame. Speriamo che su Corto Maltese ci sia cibo a sufficienza.

Weasel (Sean Gunn), una donnola che non vorreste mai incontrare

Suicide-Squad-Roll-Call-Sean-Gunn-Weasel

James Gunn ha deciso di far indossare a suo fratello Sean un vestito in motion-capture e di trasformarlo in Weasel, un ibrido fra donnola e uomo. Ah, l’amore fraterno. Nei fumetti la prima versione di Weasel era un uomo chiamato John Monroe, un professore che si travestiva da donnola per eliminare i rivali e ottenere una cattedra. La versione vista nei trailer vede però un mutante con forza e velocità sovraumana, che gli altri villain scambiano per un lupo mannaro. Ma Rick Flag dice di non preoccuparsi, ha solo ucciso 27 bambini.

Javelin (Flula Borg), un po’ di Olimpiadi anche fra i personaggi di The Suicide Squad

Suicide-Squad-Roll-Call-Flula-Borg-Javelin

Il comico Flula Borg interpreta Javelin, nome da criminale di Gunter Braun. Prima di dedicare la propria vita al crimine, Gunter era un atleta tedesco che arriva persino a competere nelle Olimpiadi nel lancio del giavellotto. Finita la carriera olimpica, un’illuminazione: lanciare il proprio giavellotto per commettere crimini. E ci riesce molto bene: nei fumetti è spesso avversario di Lanterna Verde, che non è certo l’ultimo arrivato. Prima dell’inizio del film è riuscito a rubare il prototipo di un jet solare proprio ad Hal Jordan, per poi finire catturato e parte della Task Force X.

Amanda Waller (Viola Davis), il cervello dell’operazione

Suicide-Squad-Roll-Call-Amanda-Waller-personaggi

Viola Davis torna nel mondo DC per interpretare Amanda Waller, che già nel film del 2016 ha creato la Task Force X. Nei fumetti, nei cartoni animati, nei film: ovunque è lei la madre e padrona della Task Force X, che comanda grazie a determinazione senza pari e una capacità innata di manipolare le persone. Senza di lei, non c’è la Suicide Squad. E non possiamo ancora dire se è un bene o male.

Questi sono tutti i membri della Suicide Squad, che dovranno affrontare il dittatore di Corto Maltese Silvio Luna e il suo generale Mateo Suarez. E nei trailer abbiamo più volte sentito il riferimento a una stella marina, che significa che anche il villain Starro il Conquistatore farà la sua apparizione. Nei fumetti è un alieno che vuole conquistare l’universo e richiede l’intervento della Justice League per essere fermato. Ma nel film sembra che la questione sarà diversa.

In ogni caso, l’attesa per The Suicide Squad sta per finire e noi non vediamo l’ora. Voi siete pronti per vedere questo gruppo di criminali salvare il mondo?

Bestseller No. 1
DC Comics, Batman Harley Quinn, Personaggio in scala 30 cm con costume originale e dotato di 11 punti di articolazione, dai 3 Anni
  • E' possibile articolare il personaggio in diverse pose e movimenti
  • Harley Quinn con dettagli e decorazioni originali
  • Dettagli unici !
  • Con i personaggi Batman è possibile ricreare nuove avventure e salvare Gothan City!
  • Tutti da collezionare!
Source
Immagini: Screenrant

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button