Cinema e Serie TVFilm

The Lost City in 4K Ultra HD | Recensione

Sandra Bullock e Channing Tatum sono una coppia esplosiva

Il nuovo film di Sandra Bullock e Channing Tatum arriva per il mercato Home Video: ci siamo guardati The Lost City in 4K Ultra HD per questa recensione. Una rom-com piena di azione tropicale, con al centro un inedito ed esplosivo duo formato da Bullock e Tatum. Cui si aggiungono Brad Pitt, Daniel Radcliffe e un cast davvero brillante. Che in 4K brilla ancora di più.

La nostra recensione di The Lost City in 4K Ultra HD

Loretta Sage (Sandra Bullock) è un’autrice di romanzi avventurosi e romantici, che mal sopporta Alan Caprison (Channing Tatum), il modello da copertina del suo protagonista maschile, Dash McMahon. Loretta inizia il tour per il suo nuovo libro con la sua agente agente Beth (Da’Vine Joy Randolph) e la social media manager Allison (Patti Harrison).

Ma tutto si stravolge quando Abigail Fairfax (Daniel Radcliffe) la rapisce per trovare la “Corona di Fuoco”, l’artefatto di cui parla nel suo ultimo libro. Alan ingaggia l’aiuto di Jack Trainer (Brad Pitt) per salvare Loretta. L’avventura della giungla però presto sarà all’altezza di quella dei libri dell’autrice.

Evitiamo di andare avanti nella trama per evitare spoiler. Ma una cosa la possiamo dire: Sandra Bullock e Channing Tatum hanno una chimica incredibile e insieme fanno davvero ridere. Il film porta il location esotiche, girate quasi tutte dal vero nella Repubblica Dominicana. L’azione sa essere spettacolare. Ma quello di cui non potrete stancarvi sono le battute e la comicità fisica di Tatum e Bullock, davvero fenomenali in questo film. E speriamo anche in molti altri nel futuro!

Design e contenuti

Il cofanetto che contiene il doppio disco Blu-Ray classico e 4K Ultra HD ha una sovracopertina in cartone con colori davvero brillanti. Il retro di copertina in particolare è leggermente più ricco di quello trovato sul cofanetto, sia per i colori luccicanti che per l’aggiunta di alcune immagini tratte dal film.

recensione the lost city 4k ultra hd-min

Una volta volta rimossa, trovate il classico cofanetto in plastica dura, con della plastica trasparente che copre copertina e retro. Aprendolo trovate i due dischi, ognuno su un lato del cofanetto. I dischi sono color argento con il titolo del film e i loghi.

All’interno non trovate nessun poster o cartolina. Ma tutto sommato ci sembra ben realizzata questa versione in Blu-Ray per il mercato home video.

the lost city 4k ultra hd recensione confezione-min

Comparto video

All’interno del cofanetto trovate i due Blu-Ray, uno dei quali in 4K Ultra HD. Ricordiamo che per poterlo sfruttare vi serve un TV e un lettore in 4K, oltre che cavo HDMI 2.0 o superiore. Così facendo potrete apprezzare a meglio la maggior risoluzione e soprattutto i contenuti HDR, che regalano un contrasto più elevato e colori davvero vividi. Dobbiamo tuttavia ammettere che anche la versione Blu-Ray semplice, pur guardandola su un TV 4K da 65 pollici, mantiene una definizione invidiabile.

Tuttavia, se avete la possibilità sfruttate al massimo l’HDR: ne vale la pena. I registi Adam Nee e Aaron Nee, insieme al direttore della fotografia Jonathan Sela, hanno evidentemente dato il loro meglio per illuminare tutti i set in maniera suggestiva. I colori forti (specie quello del vestito-tuta della Bullock) risaltano in maniera davvero ottima. E l’illuminazione è usata sempre con grande effetto.

the lost city-min

La qualità dell’immagine è tale da rendere giustizia alle bellezze della Repubblica Dominicana in cui è stato girato il film. Anche troppo, a volte: le scene girate in studio (perché altrimenti impossibili da realizzare) si notano se avete l’occhio allenato. Ma dobbiamo dire che l’uso ampio di set naturali e il CGI utilizzato con discrezione rendono questo film davvero bello a livello visivo.

Merito va anche allo scenografo Jim Bissell e ai costumi di Marlene Stewart, che sono visivamente interessanti per tutta la durata del film.

Comparto audio

L’audio originale, per entrambi i dischi, è Dolby Atmos. Mentre invece la versione italiana è in Dolby Digital 5.1. Noi abbiamo provate entrambe e sebbene l’orecchio allenato (con un buon impianto audio) sentirà la differenza, possiamo dire che in entrambe le versioni c’è un ottimo livello di produzione.

L’audio durante i dialoghi risultati chiaro e comprensibile, con i bassi che prendono il sopravvento nelle scene d’azione (che sono parecchie).

The Lost City Recensione 4k Ultra Hd Min

Abbiamo apprezzato anche l’integrazione con la colonna sonora Pinar Toprak nel mixaggio, che si integra bene pur non “rubando la scena”. Ci ha colpito solo quando abbiamo sentito la canzone che fa da sigla di Peaky Blinders durante una sequenza di azione, ma non ha nulla a che fare con il mixaggio.

Contenuti speciali

Il fatto che il cast si sia divertito nel girare questo film è evidente durante tutti i dialoghi. Ma nel Blu-Ray trovate anche una serie davvero corposa di contenuti extra che ci portano dietro le quinte per mostrarci le dinamiche sul set.

A partire dalla featurette “Il dinamico duo“, che mostra ancora più da vicino la chimica perfetta fra i protagonisti. “Location profile” spiega la scelta di girare molto dal vivo nella Repubblica Dominicana, in un ambiente complicato ma che regala set pazzeschi al film.

The Jumpsuit” racconta il vestito-tuta del film dall’idea di Sandra Bullock fino alla realizzazione e all’uso. “Charcuterie” mostra invece come hanno realizzato la scena in cui un elicottero fa volare tutte le vettovaglie che il cattivo interpretato da Daniel Radcliffe ha offerto alla Bullock.

Seguono poi una featurette sui “Villain della Lost City“, che da spazio anche ai ‘goon’ del film. E poi un esplorazione del dettaglio con cui sono stati realizzati i set della Città Perduta, davvero interessante per chi ha la passione per i dettagli dei set.

Contenuti Extra The Lost City Min

Le scene cancellate per lo più estendono scene presenti nel film e spiegano meglio il contesto di alcune sequenze. Tranne un paio di momenti con la nonna di Beth che svelano una piccola sottotrama ‘tematica’ che risulta davvero commovente.

Infine i bloopers sono davvero un spasso, visto che sembra che gli attori abbiamo improvvisato moltissime battute (soprattutto Pitt e Bullock). Se anche non foste persone attente ai contenuti extra, questa sezione vale la pena guardarla.

La recensione di The Lost City in 4K Ultra HD: vale la pena?

The Lost City durante questa recensione del film in 4K Ultra HD ci ha stupiti. Ce lo siamo perso all’uscita al cinema e ce ne pentiamo: i set sono davvero meravigliosi e valeva la pena vederli sul grande schermo. La versione 4K però è la cosa che più si avvicina all’esperienza cinematografica.

La chimica fra Tatum e Bullock vale da sola il prezzo del Blu-Ray: li guarderemmo anche in coda alle Poste. Non siamo certi che The Lost City possa diventare un classico da rivedere ogni anno. Ma sono due ore di divertimento e carisma, da tenere nella propria collezione di film in questa edizione ben realizzata.

Offerta
The Lost City (4K UHD + Blu-ray)
  • Edizione 4K UHD + Blu-ray
  • Sandra Bullock, Channing Tatum, Daniel Radcliffe (Attori)
  • Adam Nee;Aaron Nee (Direttore)

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button