FeaturedGiochi

Talisman: troppe espansioni? Don’t panic!

Talisman: il Reame Abissale

talisman

Il Reame Abissale è una espansione molto particolare, originariamente stampata solo on demand e sviluppata da autori diversi. Per quanto riguarda la componentistica è certamente quella più scarna: non ci sono personaggi, non ci sono carte avventura, non ci sono magie. Ci sono solo tre finali alternativi e un mazzo speciale, di Carte Abissali, che si usa esclusivamente con uno dei finali alternativi dell’espansione. Queste Carte Abissali sono un misto di eventi e creature che sono mediamente molto più potenti e pericolose di quanto trovato nei mazzi avventura del resto del gioco. Un finale alternativo prevede piazzare una di queste carte in ciascuna casella della Regione Interna e chiede ai personaggi semplicemente di…sopravvivere fino alla fine del percorso. Un altro sostituisce la Magia di Comando con il mazzo abissale stesso, che diventa il repertorio di magie con cui il giocatore che ha raggiunto la Corona deve uccidere tutti gli altri. L’ultimo, La Caccia, permette ai personaggi di incontrare le Carte Abissali durante il gioco normale: vince chi raggiunge la Corona avendo ucciso almeno 4 mostri dell’Abisso.

Il nostro consiglio è di saltare questa espansione, a meno che non siate dei collezionisti sfegatati. Non perché sia una brutta espansione, tutt’altro. Semplicemente, vi chiede di sposare in tutto e per tutto la singola meccanica che vi offre, e in caso contrario non c’è nulla da integrare nelle partite normali: non un personaggio, non un oggetto, nulla. Orientatevi sulle altre espansioni, prima.

Talisman: le Lande di Fuoco

talisman

Un’alternativa molto più allettante è Le Lande di Fuoco, altra espansione piccola, che oltre ad offrire curiose meccaniche assai diverse dalla norma arriva fornita di tutte le normali aggiunte, quindi personaggi, magie, carte avventura eccetera. Concentriamoci però sulle meccaniche nuove: questa espansione rappresenta la furia distruttiva di un Efreeti scatenata sul mondo di Talisman, che viene rappresentata da dei token Landa di Fuoco. Questi segnalini vengono piazzati sul tabellone da diversi effetti, e ogni personaggio che conclude il suo turno in una casella che sta bruciando deve perdere un punto ferita. Due dei tre finali alternativi di questa espansione ruotano attorno a questi segnalini: il primo, la Corona di Fiamme, trasforma il gioco in una mortale partita di “ce l’hai”, in cui il personaggio con la Corona subisce danno alla fine del proprio turno e deve cercare quindi di lasciarla ad un altro dei suoi avversari. Il secondo, invece, fa sì che sempre più caselle del tabellone vadano a fuoco, costringendo tutti i personaggi ad una fuga scomposta sperando di essere gli ultimi a sopravvivere. Le Lande di Fuoco offre anche un’altra interessante regola opzionale, che è quella delle “tessere terreno”: diverse carte hanno come effetto piazzare queste tessere al di sopra delle caselle del tabellone, e da quel momento bisognerà ignorare gli effetti della casella originale e invece seguire le istruzioni della nuova tessera.

Abbiamo due esempi diametralmente opposti di prodotto: se Il Reame Abissale vi offre una e una sola opzione, e se decidete di ignorarla non avrete altro da quella espansione, Le Lande di Fuoco è invece una collezione di diverse meccaniche nuove, che potete tranquillamente scegliere ed integrare nel vostro gioco a seconda di ciò che più vi piace. Certamente i nuovi finali alternativi offrono un’esperienza di gioco molto diversa, ma volendo potete non utilizzarli, giocando solo con le tessere terreno e i nuovi personaggi. Consigliamo questa espansione se volete rinvigorire Talisman con qualcosa di diverso!

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8Pagina successiva

Gabriele Bianchi

Lettore, giocatore, conoscitore di cose. Storico di formazione, insegnante di professione, divulgatore per indole. Cercatelo in fiera: è quello con la cravatta.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button