Cinema e Serie TV

Taika Waititi al lavoro su una commedia dedicata ai pirati

L'annuncio arriva dal servizio streaming HBO Max

Il servizio di streaming di WarnerMedia HBO Max ha annunciato che Taika Waititi produrrà la serie comica, Our Flag Means Death, e dirigerà l’episodio pilota. L’ideatore e showrunner della serie David Jenkins (People of Earth) è produttore esecutivo con il produttore nominato agli Emmy Award Garrett Basch (The Night Of, What We Do in the Shadows) e Dan Halsted. Basato liberamente sulle vere avventure di Stede Bonnet, Our Flag Means Death si concentra su un aristocratico viziato che ha abbandonato la sua vita di privilegio per diventare un pirata.

Stede Bonnet è il protagonista

Nell’annuncio viene spiegato che Stede Bonnet era “un proprietario terriero moderatamente ricco dell’inizio del XVIII secolo che, in seguito, si dedicò a una vita criminale in qualità di pirata. Ha comprato una nave a vela, l’ha chiamata Revenge, e ha viaggiato con il suo equipaggio pagato lungo la costa orientale di quelli che ora sono gli Stati Uniti, catturando altre navi e bruciando altre navi delle Barbados”.

Taika Waititi dovrebbe filmare il pilot dopo aver concluso la produzione di Thor: Love and Thunder dei Marvel Studios. “Un concetto di serie come questo salta fuori dalla pagina e puoi immediatamente visualizzare ogni momento“, ha dichiarato Sarah Aubrey, responsabile dei contenuti originali, HBO MAX. “La visione unica di David e Taika sulle spassose disavventure di Bonnet in alto mare, entusiasmerà e delizierà il pubblico di tutto il mondo.”

Stede Bonnet è stato un pirata barbadiano. Fu un capitano pirata della colonia inglese di Barbados. La sua carriera da pirata si distingue per tre fatti. Completa mancanza di precedenti esperienze navigatorie. La sua alleanza con il famoso e terribile pirata Edward Teach, detto Barbanera. La violenta battaglia che ha portato alla sua cattura ed esecuzione. Viene chiamato a volte “Maggiore Bonnet” per il suo grado nelle truppe coloniali di Barbados. Altri lo chiamano “il pirata gentiluomo” perché, prima di dedicarsi alla pirateria, era un proprietario terriero moderatamente benestante. Morì impiccato il 10 dicembre 1718 all’età di soli 30 anni.

Stede Bonnet: Charleston's Gentleman Pirate
  • Downey, Christopher Byrd (Author)

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button