News

Superman vs Batman: Wonder Woman diventerà Kryptoniana?

Trarre dei film da delle opere letterarie o fumettistiche popolari e consolidate rischia sempre di rivelarsi un azzardo. Soprattutto quando in ballo ci sono personaggi facenti ormai parte dell’immaginario comune,con un background ben definito. E quando i produttori decidono di sconvolgere tutto senza apparente motivo.

Pochi mesi fa, noi stessi vi abbiamo parlato del rumor che aleggia attorno al film Batman VS Superman (di prossima produzione), riguardo un presunto “cambiamento” decisamente forte nelle origini di WonderWoman: non più un’Amazzone, ma una discendente dei primi kryptoniani arrivati sulla Terra centinaia di anni fa. La cosa ha creato, come prevedibile, un certo scalpore tra i fan. Ma prima di andare avanti è necessario fare delle premesse.
Il rumor è, appunto, per ora solamente una diceria, scaturita da un commento/ipotesi di Bill Ramey (fondatore del noto sito Batman-on-Film)in un articolo riguardante la pellicola. Non v’è ancora niente di confermato.
Tuttavia, tenendolo ben presente, nulla ci impedisce di ipotizzare che questo rumor possa rivelarsi reale. Ed è esattamente ciò che faremo, parlandovi delle “vere” origini di Wonder Woman, e delle ragioni – condivisibili o meno – che potrebbero esservi dietro una decisione del genere.

Questo fantastico personaggio della DC nasce nel lontano 1941 dalle matite di William M. Marston e Harry G. Peters, apparendo per la prima volta sull'ottavo numero della serie All Star comics, con il preciso obiettivo di scalzare la concorrenza spietata della Marvel.
Molte sono state le reinterpretazioni del personaggio da parte dei vari autori nel corso degli anni, ma noi, ovviamente, vogliamo ricordare brevemente la prima ed “originale”.
Diana, questo il "vero" nome dell'eroina, è la figlia di Ippolita, regina delle Amazzoni: una popolazione di donne guerriere ripresa direttamente dai miti dell’antica Grecia, che risiede sulla pressoché sconosciuta Isola Paradiso.
Durante la Seconda Guerra Mondiale un aereo pilotato dal capitano dei Servizi Americani precipita sull'isola, ed è proprio Diana a soccorrerlo, decidendo di seguirlo su suggerimento della dea Minerva. Quest'ultima, infatti, vuole che la giovane accerti in prima persona della stupidità degli uomini, che con i loro comportamenti sconsiderati causano guerre e dolore, e tenti di porvi rimedio. Per farlo deve, però, rinunciare alla propria origine “divina”, e quindi alla propria immortalità. Arrivata nel mondo "comune" prenderà il nome di Wonder Woman, appunto e metterà i suoi poteri a servizio della giustizia.

Detto ciò, arriviamo alle domande cruciali.
Sarebbe “giusto” cambiare così radicalmente – e senza apparente motivo – il background di un personaggio del genere, arrivando addirittura ad attribuirle una razza (ed un pianeta d’origine!) che con lei non hanno mai avuto nulla a che fare? Perché rimuovere completamente tutta la componente mitologica?
E soprattutto, perché farlo, se è vero che nel film la supereroina farà un'apparizione molto breve, da cameo?
Beh, come del resto abbiamo detto anche ad inizio articolo, ancora non possiamo saperlo.
Ciò che viene immediatamente da pensare è che possa essere una manovra per “avvicinarla” alla figura di Superman (si rischia possa venir fuori che in realtà sono cugini), che nella pellicola la farà ovviamente da padrone. Oppure un tentativo di ricalcare la strada percorsa dalla Marvel cinematografica per Thor, cioè trasformare la "divinità" in "alieni" lasciando tuttavia il tutto molto fumoso.
Ma potrebbe anche essere il preludio per qualche progetto “più grosso” dedicato all'eroina, e di cui ancora non è trapelato nulla. Però, se anche fosse questo il motivo, un cambiamento del genere sarebbe realmente necessario? Ragionando maliziosamente la strada percorsa dalla DC di voler giustificare tutto con spiegazioni "apparentemente" credibili ha influenzato molto questa scelta (che poi è ancora un rumor), in questo modo infatti lo spettatore non si troverà di fronte a un altro spiegone su delle origini…
Insomma, non sappiamo voi, ma visto cosa sta combinando FOX con il film dei Fantastici 4 noi preferiamo stare in guardia…

Francesca Menta

Nella vita legge fumetti, guarda cartoni e fa altre cose noiose e banali che non vale la pena menzionare. Allenatrice di Pokémon dal 1999. A quanto pare adesso recensisce anche videogiochi, coronando il sogno di una vita: poter gridare con fare oltraggiato "Lo sto facendo per LAVORO" ogni qualvolta viene trovata di fronte ad una console.

Ti potrebbero interessare anche:

Un commento

  1. Semplicemente assurdo, non sopporto gli stravolgimenti, se la storia è quella è quella, perchè cambiare tutto? E poi la storia delle spiegazioni credibili in un film di fantascienza/supereroi è demenziale. Chi cerca il “realismo” in un film del genere? Se volessi il realismo guarderei thriller, polizieschi o altro (che poi spesso di realistico hanno comunque poco) non fantascienza. Siamo fan di quel personaggio proprio perchè è così, se me lo cambi non è più quel personaggio! Vorrei sapere chi sono quei fan che hanno telefonato alla DC dicendo “no, guardate, a noi l’origine di WW non piace perchè non è realistica, per favore cambiate tutto e fatela diventare Kriptoniana che è meglio. Se poi riusciste a rendere Kriptoniano anche Batman sarebbe l’ideale, così finalmente potrà sparare laser dagli occhi anche lui, così finalmente sarà tutto un po’ più realistico….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button