FilmNews

Black Widow, la sua storia fino a qui

Ripercorriamo, attraverso i film del Marvel Cinematic Univers, la storia di Natasha Romanoff

Il 7 luglio 2021 uscirà al cinema Black Widow, uno spy thriller ricco d’azione firmato Marvel Studios, che vede Natasha Romanoff come protagonista indiscussa della pellicola. Quale momento migliore dunque, per ripercorre la storia della Vedova Nera attraverso il Marvel Cinematic Universe? La Vedova Nera, alias Natalia Alianovna Romanova o Natasha Romanoff, è nata come personaggio dei fumetti nel lontano 1964, grazie alla geniale immaginazione del grande Stan Lee insieme a Don Rico e Don Heck. Presentata ai lettori come assassina biopotenziata arruolata nel servizio di sicurezza sovietico KGB, era la punta di diamante dello spionaggio del suo paese durante la guerra fredda.

A lungo avversaria di Iron Man e dei Vendicatori, ha poi deciso di defezionare per gli Stati Uniti e divenire a sua volta una supereroina, membro sia dei Vendicatori che dello S.H.I.E.L.D. Il suo adattamento cinematografico però, diverge notevolmente dai fumetti. La Vedova Nera di Scarlett Johansson infatti, non ha apparentemente subito biopotenziamenti e la sua longevità non è stata prolungata. Inoltre dimostra più umanità e meno spietatezza rispetto all’originale. La sua prima comparsa sul grande schermo risale al 2010 al fianco di Iron Man.

Black Widow nei film Marvel

Natasha Romanoff entra nel mondo del Marvel Cinematic Universe con Iron Man 2 come infiltrata nelle Stark Industries dallo S.H.I.E.L.D. nella veste della nuova segretaria di Tony. Insieme a Pepper, aiuta Stark a smascherare Ivan Vanko, alias Whiplash, e riavviare l’armatura sabotata di James Rhodes/War Machine. Qualche anno dopo la rivediamo in The Avengers dove si unisce a Iron Man, Thor, Occhio di Falco, Hulk e Capitan America per affrontare Loki e il suo esercito alieno dei Chitauri. In Captain America: The Winter Soldier invece, contribuisce a smascherare e sconfiggere l’infiltrazione dell’HYDRA ai vertici dello S.H.I.E.L.D. assieme a Capitan America, Nick Fury, Maria Hill e Falcon.

Qui scopre qualcosa sulle sue origini. Dalle parole di Arnim Zola, la cui mente era stata trasferita e salvata in una sala computer, viene a sapere di essere nata nel 1984. In Avengers: Age of Ultron assieme al resto degli Avengers, Natasha affronta la minaccia di Ultron, un’intelligenza artificiale intenzionata a estinguere la razza umana. Inoltre inizia a provare dei sentimenti per Bruce Banner, che a sua volta si sta innamorando di lei. Tuttavia Bruce si trasforma in Hulk e fugge dalla Terra a bordo del Quinjet temendo che l’umanità lo odi. Debellato il pericolo rimane nella nuova formazione del gruppo. Anche in questa pellicola si scopre qualcosa in più sul suo passato, quando la sua mente viene manipolata da Wanda Maximoff, futura Scarlet Witch.

Vengono rivelati vari frammenti del suo passato ai tempi del suo allenamento nella Stanza Rossa. In Captain America: Civil War la Vedova Nera è costretta a scegliere da che parte stare. Capitan America e Iron Man si ritrovano a capo di due opposti schieramenti di supereroi in seguito all’approvazione di una legge che regola le attività degli Avengers. Inizialmente Natasha decide di schierarsi con la fazione di Iron Man. Nel corso dello scontro tra Avengers però ha un cambio di sentimenti, lascia fuggire Cap e Bucky dandosi successivamente alla fuga.

Black Widow in Avangers: Infinity War e Avengers: Endgame

Dopo gli eventi di Captain America: Civil War, Natasha si è nascosta al mondo insieme a Steve Rogers e Falcon. In Avengers: Infinity War finalmente si riunisce a Bruce Banner, tornato sulla Terra dopo ben due anni. Per cercare di fermare Thanos che ha deciso di tornare all’attacco, si riunisce ai suoi compagni e insieme si reca nel Wakanda dove ricevono il supporto di T’Challa e del suo esercito. Affronta l’armata di Thanos e insieme a Okoye e Scarlet sconfigge Proxima Media Nox.

Dopo che il titano ha ottenuto tutte le Gemme, con i poteri ottenuti fa dissolvere nel nulla metà popolazione dell’universo con uno schiocco di dita. Natasha è fra coloro che si salvano. In Avengers: Endgame Natasha, particolarmente tormentata dalla sconfitta e desiderosa di salvare il mondo, si avventura insieme ai suoi compagni con le particelle Pym all’interno del Regno Quantico. L’obbiettivo è quello di cercare di annullare lo schiocco di Thanos, recuperando le gemme. Lei e Barton si recano su Vormir alla ricerca della Gemma dell’Anima, dove scoprono che la Gemma richiede un sacrificio per ottenerla. Entrambi però vogliono sacrificarsi per l’altro dando il via a una lotta corpo a corpo.

Natasha ne esce vincitrice: si getta infatti da uno strapiombo sotto gli occhi disperati di Barton impedendogli così di sacrificarsi e di tornare dalla sua famiglia. Contrariamente alla morte dei personaggi periti nello schiocco di dita di Thanos, la morte di Vedova Nera non è reversibile. Lo stesso Hulk ha provato a riportarla in vita con lo schiocco di dita, ma non ha funzionato. Il sacrificio per recuperare la Gemma infatti, è stato definito proprio da Red Skull come uno scambio eterno. Dunque purtroppo, non vedremo più Vedova Nera in un film collocato dopo gli eventi di Avengers: Endgame, a meno di particolari evoluzioni narrative.

Black Widow al cinema e su Disney+

Fortunatamente le possibilità del Marvel Cinematic Univers sono infinite, infatti potremo rivedere Natasha Romanoff in azione, questa volta nella veste di protagonista indiscussa. Black Widow arriva al cinema il 7 luglio e debutterà poi su Disney+ con Accesso VIP il 9 luglio. La pellicola è ambientata nell’epoca compresa tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Black Widow racconta la storia delle origini di Nat e il suo oscuro passato da assassina russa forgiata dalla Red Room. Natasha dovrà fare i conti con chi era prima di diventare un Avenger e con le relazioni che si è lasciata alla spalle. Accanto a Scarlett Johansson ci saranno l’astro nascente Florence Pugh nei panni di Yelena e Rachel Weisz nel ruolo di Melina. Nel cast anche David Harbour nel ruolo di Alexei, il Red Guardian.

Bestseller No. 1
POP! Marvel: Black Widow – Black Widow (Street)
  • Un'iconica statuina funko pop vinyl della serie Black Widow
  • Black Widow (Street) e' alto 9cm ed inserita all'interno di una scatola trarente da collezione
  • Scopri tutte le altre statuine Black Widow di funko e collezionale tutte
  • Funko pop è il giocattolo dell'anno 2018
Bestseller No. 2

Marzia Ramella

La mia serata tipo? Amici, pizza, film e un bel gioco da tavola. Amo i libri, i videogiochi, le serie tv, Harry Potter, i cartoni Disney, il mare, gli animali, viaggiare... insomma, di tutto un po'. Sono ottimista per natura, un pò lunatica e mamma di due cani bellissimi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button