Cinema e Serie TVFeatured

In che ordine guardare Star Wars? Don’t panic!

Che tu sia alla prima o alla millesima visione di questa saga, abbiamo il consiglio giusto per te

Star Wars ordine di visione è un articolo vuole essere un aiuto importante a tutti coloro che desiderano scoprire l’universo creato da George Lucas negli anni ’70 e poi diventato uno dei più grandi fenomeni mondiali. Il successo ha comportato l’uscita di tantissimi film (senza contare libri, fumetti e serie spin-off) e non è facile orientarsi all’interno di questo mondo. E così abbiamo raccolto qualche ipotesi per spiegare in che ordine Star Wars possa essere visto.

Tuttavia, questo pezzo non si rivolge solamente a chi non ha mai approcciato questa saga, ma anche a chi la conosce bene. Cambiare l’ordine di visione infatti può aiutare a vivere Star Wars in maniera nuova, con l’opportunità di approfondire alcuni aspetti ed esplorare meglio determinati archi narrativi. Oppure semplicemente dare un taglio più originale al millesimo viaggio in questo mondo (che però resta sempre eccezionale). Troverete quindi diverse possibilità, ordinate da quelle più adatte ai neofiti a quelle per i più esperti.

Ordine Star Wars, perché è così complicato?

Se siete dei fan di vecchia data probabilmente lo saprete già molto bene. Se però vi state approcciando ora alle avventure degli Jedi, magari approfittando della presenza dei film su Disney+, potrebbe essere difficile capire perché è importante l’ordine di visione per Star Wars. Vi chiederete magari: “Ma non basta seguire i numeri romani nel titolo?“.

Il problema che può confondere chi si approccia per la prima volta a questo mondo sta però proprio nella numerazione dei vari capitoli. Star Wars inizia infatti con una serie di tre film (la cosiddetta trilogia originale) per poi tornare nel passato di poco più di 30 anni e raccontare una nuova avventura (la cosiddetta trilogia prequel). Questo significa che gli Episodi IV, V e VI sono arrivati al cinema ben prima degli Episodi I, II e III. E tra i fan di Star Wars c’è da lungo tempo un dibattito sull’ordine migliore in cui guardare i film.

Con il passaggio di Lucasfilm a Disney le cose si complicano, almeno in parte. Debutta infatti una trilogia sequel, ambientata 30 anni dopo Episodio VI e altri due progetti spin-off, ufficialmente slegati dalla narrazione principale. Il primo è Rogue One, ambientato poco prima della trilogia originale, mentre il secondo è ancora precedente e racconta le avventure di Han Solo.

Da quali film è composta la saga di Star Wars?

ordine star wars ordine visione completo guidaAvete ancora dei dubbi? E allora ecco un pratico schema suddiviso per gruppi di tutti i film di Star Wars usciti finora al cinema accompagnati dall’anno di uscita.

  • Trilogia originale
    • Episodio IV – Una nuova speranza (1977)
    • Episodio V – L’Impero colpisce ancora (1980)
    • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi (1983)
  • Trilogia prequel
    • Episodio I – La minaccia fantasma (1999)
    • Episodio II – L’attacco dei cloni (2002)
    • Episodio III – La vendetta dei Sith (2005)
  • Trilogia sequel
    • Episodio VII – Il risveglio della Forza (2015)
    • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi (2017)
    • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker (2019)
  • A Star Wars Story (spin-off)
    • Rogue One (2016)
    • Solo (2018)

Ora che avete più chiaro da cosa è composto il franchise di Star Wars (almeno a livello cinematografico), possiamo partire con le nostre proposte per l’ordine in cui viverlo. Pronti al salto al velocità luce? E allora via!

Star Wars nell’ordine di uscita

Partiamo dal principale e quello su cui tendenzialmente gli appassionati concordano. Dopotutto chiunque abbia scoperto la saga negli anni ’90 o prima ancora non sapeva che avrebbe avuto possibilità differenti. Così è partito dalla trilogia originale di Star Wars per poi procedere in ordine accalcandosi fuori dalle sale per ogni uscita successiva, cercando di evitare spoiler e al contempo creando innumerevoli teorie per indovinare cosa aspettava gli Jedi.

Al di là dei tuffi nella nostalgia di molti, questa è probabilmente la sequenza migliore per vedere la saga, almeno la prima volta. Permette infatti di preservare alcuni dei principali colpi di scena e godersi al meglio la trilogia originale, l’entry point ideale per questo mondo. Seguite quindi quest’ordine per viverla come è stato per chi l’ha seguita al cinema in tutti questi anni.

  • Episodio IV – Una nuova speranza
  • Episodio V – L’Impero colpisce ancora
  • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
  • Episodio I – La minaccia fantasma
  • Episodio II – L’attacco dei cloni
  • Episodio III – La vendetta dei Sith
  • Episodio VII – Il risveglio della Forza
  • Rogue One
  • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi
  • Solo
  • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

Un’altra possibilità per le new entry

Come detto, recentemente si sono aggiunti due spin-off alla saga principale. Entrambi si ambientano ben prima degli eventi della trilogia sequel, ma seguendo pedissequamente l’ordine di uscita qui sopra si trovano esattamente nel mezzo di essa. Questo significa spezzare la narrazione in maniera molto brusca, il che può non essere piacevole.

Vale la pena quindi pensare a un’alternativa, che renda più coerente la visione per chi ci si approccia per la prima volta. Una buona idea può essere posizionarli entrambi in coda, dopo Episodio IX per intenderci. Oppure potrebbero arrivare subito dopo la trilogia prequel. Forse però la soluzione più utile e adatta anche per chi è alla prima esperienza con questo mondo è quella che trovate di seguito. In questo modo si preservano tutti i colpi di scena e si mantiene una certa coerenza narrativa, sebbene al costo di alcuni sbalzi di stile tra un film e l’altro (comunque relativamente contenuti).

  • Episodio IV – Una nuova speranza
  • Rogue One
  • Episodio V – L’Impero colpisce ancora
  • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
  • Episodio I – La minaccia fantasma
  • Episodio II – L’attacco dei cloni
  • Episodio III – La vendetta dei Sith
  • Solo
  • Episodio VII – Il risveglio della Forza
  • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi
  • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

Star Wars in ordine cronologico

ordine star wars ordine visione completo guidaL’alternativa principale all’ordine di uscita, l’eterno rivale delle discussioni tra appassionati. Stiamo parlando ovviamente dell’ordine di visione cronologico di Star Wars. Questo significa seguire la sequenza temporale interna alla saga, partendo dagli eventi ambientati negli anni più lontani, che non sono i primi a essere arrivati al cinema, fino ad arrivare ai più recenti. O più semplicemente, seguendo i numeri dei titoli (spin-off esclusi).

Questo, così come quelli successivi, non è consigliato per chi vuole vedere Star Wars per la prima volta. Il rischio è scoprire troppo presto alcuni eventi o alcuni personaggi, trovandosi confusi o più semplicemente bruciandosi colpi di scena. Tuttavia è assolutamente ideale per la seconda visione, permettendo di assistere allo svolgersi degli eventi in maniera lineare. Ecco quindi in che ordine procedere in questo caso.

  • Episodio I – La minaccia fantasma
  • Episodio II – L’attacco dei cloni
  • Episodio III – La vendetta dei Sith
  • Solo
  • Rogue One
  • Episodio IV – Una nuova speranza
  • Episodio V – L’Impero colpisce ancora
  • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
  • Episodio VII – Il risveglio della Forza
  • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi
  • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

Il lungo flashback

ordine star wars ordine visione completo guidaQuesta è una versione alternativa dell’ordine di visione di Star Wars, nota anche come Ernst Rister dal nome dal fan che l’ha concepita. Sostanzialmente si inizia la saga seguendo gli anni di debutto nelle sale, con un lungo flashback che inizia dopo il finale di Episodio V e ripercorre l’intera trilogia prequel, per poi procedere in maniera cronologica. Qualcuno ha suggerito di eliminare La minaccia fantasma da questa sequenza, perché è considerato uno dei peggiori di tutta la serie. Essendo destinata a chi è già fan della saga (e quindi già ha visto questo film) è una possibilità che può avere senso. Tuttavia il nostro consiglio è di tenerlo comunque perché nonostante ̶J̶a̶r̶ ̶J̶a̶r̶ ̶B̶i̶n̶k̶s̶ tutto anche Episodio I ha i suoi lati positivi,

Come negli altri casi, è difficile inserire in maniera ottimale gli spin-off. Abbiamo proposto una soluzione, ma ovviamente ce ne sono molte altre possibili: possono fare parte del flashback oppure arrivare dopo Episodio VI o alla fine di tutto. Dato che questo ordine è dedicato a chi ormai conosce bene la saga, confidiamo che saprete scegliere al meglio.

  • Episodio IV – Una nuova speranza
  • Rogue One
  • Episodio V – L’Impero colpisce ancora
  • Episodio I – La minaccia fantasma
  • Episodio II – L’attacco dei cloni
  • Episodio III – La vendetta dei Sith
  • Solo
  • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
  • Episodio VII – Il risveglio della Forza
  • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi
  • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

La cronologia completa (o quasi)

ordine star wars ordine visione completo guidaQuesto ultimo ordine di visione per Star Wars è, come si suol dire, “per solutori più che abili“. Si tratta di una rivisitazione di quello cronologico che abbiamo visto poco più su. Tuttavia, non si limita solamente ai film della saga degli Skywalker e gli spin-off, ma a tutto ciò che fa parte del canone di Star Wars, scoprendolo nella sua interezza. Una vera e propria avventura che passerà anche per le vicende di serie amatissime come The Clone Wars, che può essere la sfida finale per i più appassionati.

A voler essere precisi, non si tratta effettivamente di tutto l’universo canonico della saga. Ci sono infatti tantissimi libri, fumetti, videogiochi e addirittura parchi a tema legati a questo mondo, che abbiamo escluso per concentrarci solo su film e serie TV. Inoltre, non abbiamo considerato tutti i prodotti ispirati alla saga, ma mai diventati canonici, oppure quelli che lo erano, ma che dopo la riorganizzazione Disney non lo sono più (ma che comunque meritano moltissimo). Insomma, il mondo di Star Wars è sempre pronto a offrirvi tanti nuovi contenuti, anche quando avrete completato questo ordine di visione.

LEGENDA: Dove indicato S=Stagione, E=Episodio
  • Episodio I – La minaccia fantasma
  • Star Wars: Forces of Destiny (S2E10)
  • Episodio II – L’attacco dei cloni
  • Star Wars: The Clone Wars (film)
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E11, S1E6, S2E2, S1E12, S1E4)
  • Star Wars: The Clone Wars (serie TV) S1-7
  • Episodio III – La vendetta dei Sith
  • Star Wars: Forces of Destiny (S2E16, S2E15)
  • Solo
  • Star Wars Rebels (serie TV) S1-4
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E8, S1E9, S1E16, S2E1, S1E13, S2E11)
  • Rogue One
  • Star Wars: Forces of Destiny (S2E4, S1E7)
  • Episodio IV – Una nuova speranza
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E5)
  • Episodio V – L’Impero colpisce ancora
  • Star Wars: Forces of Destiny (S2E7, S2E6)
  • Episodio VI – Il ritorno dello Jedi
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E3, S1E14, S2E14, S2E9)
  • The Mandalorian S1
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E15, S2E5)
  • Episodio VII – Il risveglio della Forza
  • Star Wars: Forces of Destiny (S1E1, S1E2, S1E10, S2E13)
  • Star Wars Resistance S1
  • Episodio VIII – Gli ultimi Jedi
  • Star Wars: Forces of Destiny (S2E8, S2E12, S2E3)
  • Star Wars Resistance S2
  • Episodio IX – L’ascesa di Skywalker

E con questo abbiamo concluso la nostra panoramica sul possibile ordine di visione di Star Wars. E voi quale preferite? Ne avete altri da suggerire?

Offerta
Star Wars Cofanetto La Saga di Skywalker completa 4K (Limited Edition) (27 Blu Ray)
  • Box set rigido
  • Contiene 18 bluray ( 9 film + 9 disc bonus)
  • Confenzionato con 3 digipack, uno per ogni trilogia
  • Jcard esterna personalizzata
  • George Lucas (Director)

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Commenti

  1. In ordine cronologico Solo andrebbe per primo, è presente Darth Maul che scompare al termine della Minaccia Fantasma

    1. Effettivamente Maul può creare confusione, ma in realtà Solo è ambientato circa venti anni dopo La Minaccia Fantasma. Canonicamente anzi, Han nasce proprio lo stesso anno in cui avvengono gli eventi di Episodio I. La presenza di Darth Maul è perché in realtà non muore nello scontro con Qui-Gon Jinn, ma è sopravvissuto e in fumetti e serie TV viene raccontata la sua storia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button