News

Star Trek: Into Darkness – Chi è Benedict Cumberbatch?

Sembra inutile specificare che in questo articolo ci saranno pesanti spoiler, niente di confermato ovviamente, tuttavia non vogliamo avervi sulla coscienza, perciò avvisiamo. Dopo questa notizia qui, sembra chiaro quale sarà l'antagonista della seconda fatica di J.J. Abrams nell'universo "Trekker". Tuttavia Abrams è Abrams e ancora niente è stato confermato ufficialmente, perciò abbiamo deciso di avanzare delle ipotesi su chi potrebbe essere il cattivo dal volto estremamente inglese di Benedict Cumberbatch che, sicuramente, ricorderete per il serial Sherlock creato (anche) da Steven Moffat.
La cosa certa è che il villain non sarà "inventato di sana pianta" ma farà parte dell'universo classico di Star Trek, che poi si tratti solo di una comparsa o di un protagonista degno di Tiberius, ovviamente, non ci è dato ancora sapere.
Ora le domande sono due: Il regista riuscirà a replicare il miracoloso successo della prima pellicola? Ma sopratutto, chi è Benedict Cumberbatch?

{Charlie Evans} Charles è l'unico sopravvissuto dell'incidente di Thasus dove, fin dall'età di tre anni, si è allevato da solo, mangiando bacche e conversando con il computer della nave. L'Enterprise lo accoglierà per permettergli di ricongiungersi con i suoi unici parenti ma il ragazzo, oltre all'immaturità e alla propensione per l'odio, possiede anche dei distruttivi poteri psionici, Kirk riuscirà a fermarlo? Dubitiamo che Cumberbatch vestirà i giovani panni di Charlie, tuttavia i poteri psichici potrebbero donargli.

{Gary Mitchell}E' un amico fraterno di Kirk, più volte gli ha salvato la vita e da sempre faceva parte dell'equipaggio "minore" dell'Enterprise. Purtroppo un'onda di energia lo ha investito conferendogli non solo potenti poteri psichici (si, ancora) ma anche un innato senso di superiorità e degli occhi argentati. Mitchell era il nome più probabile come villain di Into the Darkness, anzi, tutti davano per certo un suo coinvolgimento. Ma si sa, le cose cambiano…

{Dottor Korby}Il classico scienziato pazzo, luminare che, dopo un incidente su Exo III, era riuscito a trasferire la propria coscienza nel corpo di un androide e così voleva fare per ogni essere umano della galassia, ma qualcuno ha detto no. Cumberbatch potrebbe vestire i panni del Dottore con estrema facilità, il piano sarebbe un po' troppo semplicistico per i palati odierni, ma non escludiamo questa possibilità.

{Simon Van Gelder} Vittima di un Neutralizzatore Neurale ci troviamo di fronte ad un medico pazzo fuggito dalla colonia penale Tantalus dove lavorava. Simon non ragionava ed era solo una vittima non abbastanza per farlo un villain cinematografico, tuttavia ha permesso a Kirk di pronunciare una delle frasi più famose di Star Trek dopo la sua stramba richiesta di Asilo. Benedict non avrà niente a che fare con Simon.

{Trelane} E' un onnipotente bambino viziato di Gothos, vestito in abiti vittoriani dimostra dapprima charme e eleganza ma poi si rivela per quello che è, un potente nemico. Trelane è capace, con un solo gesto, di trasformare materia in energia e viceversa, è capace di creare e distruggere ogni cosa. Peccato che i suoi genitori non vogliano che si comporti male. Cumberbatch è troppo iconico e ricco di carisma per interpretare Trelane, e poi dove sarebbe la sfida nell'affrontare un essere praticamente divino?

{Lucertola Gorn} La famosa "Lizard" di Rock, Paper, Scissor, Lizard, Spock. Conosciuta per il ben più famoso episodio "Arena" dove Kirk è costretto ad affrontare un capitano Gorn per la presunta invasione del sistema Cestus III da parte dell'Enterprise. Dubitiamo che l'attore di Sherlock a metà della pellicola diventerà un enorme lucertola di due metri, ma non potevamo non citarla e poi con Abrams non si sa mai.

{Lazarus} Ricorda per molti versi il personaggio di Locke in Lost, anzi il contrario. Dopo che l'Universo ha smesso di esistere per qualche istante l'Enterprise si imbatte in Lazarus, il quale chiede a Kirk di aiutarlo a catturare una misteriosa creatura. Siamo certi che Cumberbatch potrebbe essere un grande Lazarus e di mal di testa per le troppe spiegazioni non sarebbe avido, tuttavia dubitiamo che qualcuno voglia vederlo con quella barba. Cassato.

{Nomad MK-15c}Andrebbe d'accordo con un Dalek. La sonda di fattura umana si è persa nello spazio per poi fondersi con un satellite alieno, Nomad ha acquisito una coscienza (per modo di dire) e ora la sua missione pare distruggere tutto ciò che è imperfetto. Abrams potrebbe aver conferito a Nomad un ulteriore stadio evolutivo dandogli forma umana, un essere che come missione ha distruggere tutti quegli esseri imperfetti chiamati "persone". Benedict ne sarebbe capace e anche Abrams.
{Khan Noonien High} Il più grande nemico di Kirk, tanto da farlo urlare al cielo nella famosa scena. Cumberbatch, ormai con poco dubbio, interpreterà Khan, elegante, ieratico e regale quanto spietato. Il villain è già stato protagonista di una pellicola, forse la più famosa, ma a noi piace ricordarlo meno "tribale" e più classico come nella sua prima apparizione.
Khan è il ruolo adatto per il fu Sherlock, entrambi i ruoli hanno un'avversione per la compagnia e un'intelligenza stratosferica. Contenti?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button