Cinema e Serie TV

Splash è stato censurato su Disney+

La scena 'incriminata' vede protagonista Daryl Hannah

Disney+ ha deciso di censurare una scena di nudo nella commedia romantica Splash. Stiamo parlando del film di Ron Howard del 1984 che fece da trampolino di lancio alla carriera di Tom Hanks e che mostra, per un breve lasso di tempo, il fondoschiena della co-protagonista Daryl Hannah. L’att6ricenel film interpreta una sirena di nome Madison che, in alcune sequenze, appare nuda. Tuttavia c’è una sequenza, quella incriminata, in cui il personaggio inizia a correre verso l’oceano e si intravedono i glutei. Nella nuova scena per Disney+, che è stata segnalata dall’utente di Twitter Allison Pregler, la compagnia ha provato a rimediare. Il trucco consiste nell’aggiunta di alcune ciocche di capelli in CGI per coprire la pelle nuda dell’attrice.

Di seguito il video postato dall’utente:

Splash è classificato come PG-13

Quando si avvia lo streaming di Splash sul servizio di streaming, la prima cosa che viene mostrata è una scheda del titolo che dice “Questo film è stato modificato dalla sua versione originale. È stato modificato per il contenuto”. La versione modificata per Disney Plus è conforme agli standard più rigorosi dello studio per l’intrattenimento familiare. Splash è stato il primo film distribuito da Touchstone Pictures, società creata da Walt Disney Studios. Venne classificato come film PG per temi più maturi e la breve nudità.

Splash – Una sirena a Manhattan (Splash) è un film del 1984 diretto da Ron Howard, con protagonisti Tom Hanks e Daryl Hannah. Il film vede Tom Hanks nei panni di un giovane che si innamora di una sirena di nome Madison, interpretata da Daryl Hannah, dopo averlo salvato dall’annegamento. La sirena, una volta asciutta, ha l’aspetto di un essere emano, ma basta una goccia che torna ad avere la coda.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button