Cinema e Serie TVFilmNews

Spider-Man: No Way Home e tutti i suoi cattivi | Analisi del trailer 2

Il secondo trailer del film ci rivela qualche nuovo dettaglio sulla trama. Ma soprattutto ci svela tanti nuovi villain

Il secondo trailer di Spider-Man: No Way Home è finalmente arrivato e rivela nuovi dettagli davvero interessanti sulla trama. Racconta in maniera più chiara cosa succederà nel prossimo film Sony e Marvel, contestualizzando meglio la trama. E poi ci svela dettagli di ogni tipo, fra cui spicca il nuovo costume nero di Spidey. Ma soprattutto ci fa vedere da vicino i tanti villain che appariranno nel terzo film della saga di Jon Watts. Oltre che darci qualche indizio sul possibile arrivo di qualche altra sorpresa che stiamo aspettando tutti con trepidazione. Vi raccontiamo tutto in questa nostra analisi del trailer numero 2 di Spider-Man: No Way Home.

Analisi del trailer 2 di Spider-Man: No Way Home

Questo secondo trailer sembra partire esattamente dove ci aveva lasciato il primo. Peter ha chiesto ha Doctor Strage di cancellare la memoria del mondo intero, per far dimenticare a tutti che lui è Spider-Man. A tutti tranne a MJ e al suo amico Ned. Peter quindi “rovina” la magia di Strange e ora i cattivi stanno arrivando da “ogni altro universo”.

Rispetto al primo trailer, sappiamo ora che sono gli altri ‘spider-versi’ che entrano nel MCU, almeno stando a quello che dice Strange. Che chiede (per favore) a Peter, MJ e Ned, che sembrano quindi non aver perso la memoria, di trovare i cattivi negli universi cinematografici di Raimi e Webb. Più avanti nel trailer Strange spiega che questi sono tutti i cattivi che sono morti negli altri film combattendo di Spider-Man (quelli interpretati da Tobey Maguire e Andrew Gardfield). Ora Peter deve eliminarli anche in questo universo, anche se non sembra averne intenzione.

Ma i cattivi stanno arrivando. E sono davvero tantissimi.

Tutti i villain nel trailer 2 di Spider-Man: No Way Home

Il primo dettaglio di un villain storico che vediamo nel trailer appartiene al primo cattivo sul grande schermo di Spidey. Una bomba lanciata dal Green Goblin (Willem Dafoe nell’originale) fa esplodere un ponte e poi appare nel fumo dell’esplosione. Nel trailer originale ne avevamo sentito solo la risata, ma l’ultimo poster ne aveva rivelato la presenza nello sfondo.

Il Goblin sembra avere lo stesso costume visto nel primo film di Raimi. Ma in un altra scena appare con una versione alternativa dell’armatura, con il volto scoperto. L’immagine è troppo rapida per capire chi sia, ma sembra non trattarsi di Willem Dafoe. Potrebbe quindi essere la versione del Goblin di Harry Osborn, che però non muore in Amazing Spider-Man (e sembra difficile che Sony abbia richiamato James Franco visti i suoi recenti scandali). Un’ipotesi interessante è che possa trattarsi di una versione alternativa di Hobgoblin, ossia l’amico di sempre Ned Leeds in versione villain. Ma è solo una nostra speculazione, l’immagine non è abbastanza chiara da trarre conclusioni.

spider-man-no-way-home-2-trailer-analisi green goblin-min

Doc Ock, potenziato con la tecnologia Stark?

Avevamo già visto Otto Octavius (nome che MJ prende in giro) nel primo trailer. Ma in questo trailer numero 2 di Spider-Man: No Way Home scopriamo molto di più su di lui. Innanzitutto, è convinto che questo Spider-Man sia quello del suo universo. Dopo aver smascherato Spidey, dice chiaramente che lui non è Peter. Un indizio del fatto che nel film possa arrivare anche Tobey Maguire (più avanti approfondiamo la teoria).

Inoltre, scopriamo che il villain viene imprigionato e interrogato dai protagonisti, dimostrandosi il villain con cui interagiranno di più. Ma forse non quello principale. La novità assoluta però sta nel vedere gli inserti rossi ‘Iron Man’ nelle braccia meccaniche del cattivo: che abbia implementato della tecnologia Stark, ora che è entrato nel MUC? Potrebbe essere un preludio della serie annunciata Armor Wars, in cui diversi personaggi si contendono le armature di Tony Stark. Oppure solo un upgrade per Doc Ock, ancora più micidiale.

Electro, Lizard e Sandman. Tutti contro uno?

Una delle scene più epiche del trailer vede l’Electro di Jamie Fox (con un costume più vicino all’originale dei fumetti) fronteggiare Spider-Man. Ma non è da solo. Dietro di lui vediamo l’enorme volto di Sandman e la figura mostruosa di Lizard pronte ad attaccare Peter. Due cattivi dell’universo di Webb e uno di quelli di Raimi, contro lo Spidey di Watts. O è davvero da solo?

Guardate questa immagine (al minuto 2:16 del trailer).

spider-man no way home trailer 2 secondo analisi più spider-man

Il nostro Spider-Man di quartiere sta volando dritto contro Sandman. Ma chi sta colpendo Lizard? La possibilità che li ci fosse un secondo Spidey, rimosso digitalmente, ci sembra plausibile. Ma in ogni caso, resta la domanda: perché tre cattivi contro un solo Spider-Man, quando dagli altri universi ne sarebbero potuti arrivare altri due?

MJ cade dalla Statua della Libertà… con lo scudo di Cap?

Un’immagine iconica che abbiamo già visto negli altri universi cinematografici di Spider-Man è quella dell’Uomo Ragno che si lancia per salvare la donna che ama. Nel primo film di Raimi era MJ dal ponte, nel secondo Amazing Spider-Man era Gwen Stacy dalla torre dell’orologio. Negli ultimi momenti del trailer vediamo Spider-Man lanciarsi per salvare MJ dalla Statua della Libertà. Ma che sta subendo delle modifiche importanti.

spider-man no way home analisi del trailer 2 cap

Sembra che la città di New York stia lavorando per dotare Lady Liberty dello scudo di Capitan America, forse un monumento pensato per uno degli eroi che ha salvato il mondo in Endgame. Ma i lavori sono ancora in corso: in altra scena vediamo Doctor Strange sulla fiamma della fiaccola che regge solitamente. Oppure siamo in un altro universo? Questo film promette davvero di essere il paradiso dei Nerd.

A proposito, nel trailer vediamo lo Stregon Supremo prendersela non poco con Spidey, mostrandoci uno scontro interessantissimo fra magia e tecnologia. Che però sembra essere risolto entro la fine del film, quando si uniscono, forse per modificare la magia e far tornare tutto come prima. Ma riusciranno a farlo?

Spider-Man con il costume nero (ma non è un Simbionte, vero?)

Tutte questi dettagli e non abbiamo ancora parlato del costume nero di Spider-Man. Non è un simbionte, vero? Un Eddie Brock di un altro universo sarebbe ancora più difficile da gestire. Forse il costume è modificato da un artefatto di Strange? Sembra un ipotesi probabile, visto che ne trailer si vede Peter che prova a rubare un artefatto a Strange, oltre ai “bracciali magici” che sembra indossare in una scena. Oppure è il Doctor Octopus che si offre di aiutare Peter a sconfiggere gli altri villain? Forse Happy lo accompagna nei laboratori Stark per aiutare Peter, ed è lì che il villain mette mano sulla tecnologia di Iron Man.

Questo trailer ci ha regalato tantissimi dettagli su cui riflettere, mostrandoci tutti i nuovi (ma vecchi) cattivi del film, il rapporto complicato con Strange, la relazione con MJ (avete colto quel bacio appassionato). Ci ha anche mostrato di sfuggita zia May, Happy e persino JJ Jameson. Non stiamo più nella pelle per l’uscita di Spider-Man: No Way Home dopo questo trailer 2, specie dopo questa breve analisi. Voi pensate di riuscire a resistere fino al 15 dicembre? Fateci sapere cosa ne pensate del trailer (e avvisateci se ci siamo persi qualcosa) nei commenti e su Facebook.

Bestseller No. 1
Funko- Pop Marvel: 80th-First Appearance Spider-Man Collectible Toy, 46952, Multicolour
  • From Marvel, First Appearance Spider-Man, as a stylized POP vinyl from Funko
  • Figure stands 9.5cm and comes in a window display box
  • Check out the other Marvel figures from Funko and collect them all
  • Funko POP is the 2018 Toy of the Year and People's Choice award winner

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button