Cinema e Serie TVFeatured

Spider-Man 3, torneranno davvero tutti? Riordiniamo le idee

Dopo la rivelazione del ritorno di Alfred Molina come Doctor Octopus, ha iniziato a circolare un rumor ancora più grande.

Spider-Man 3 è già uno dei film più attesi della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe. E questo non solo perché è una nuova avventura di una delle incarnazioni dell’eroe più amate, ma perché da mesi si inseguono le voci sul fatto che possano essere presenti anche le altre versioni cinematografiche. Una sorta di versione in live-action di Spider-Man: Un nuovo universo, o almeno questo è quello che i fan stanno immaginando a partire dai rumor in circolazione. Le voci delle ultime ore stanno alimentando enormemente queste teorie, ma saranno davvero confermate? Prendiamoci un momento per riflettere e andiamoci cauti.

Spider-Man 3, quello che sappiamo per ora

spider-man 3 alfred molina doctor octopusCi sono effettivamente tanti indizi che lo fanno pensare. Partiamo dalle conferme semi-definitive: sebbene non ci sia stato un vero e proprio annuncio ufficiale da parte di Marvel o Sony, è possibile dare per certo il fatto che torneranno sia Jamie Foxx nei panni di Electro che Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (come rivelato l’8 dicembre). Per ora non sembra sicuro che i due villain saranno le stesse incarnazioni del passato o se avranno solamente lo stesso interprete, ma sicuramente è un ottimo combustibile per le fan theories.

Altrettanto sicura è la presenza di Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange in Spider-Man 3. Il fatto che lo Stregone Supremo sia coinvolto in avventure con il Multiverso nel suo prossimo film sembra puntare proprio in un qualche incontro tra realtà differenti per Spidey.

Non bisogna poi dimenticare che questo nuovo film probabilmente darà una risposta chiara sullo status del cosiddetto Sony Pictures Universe of Marvel Characters, formato da film come Venom e Morbius. Si tratta di sola speculazione e non è neanche detto che sia necessario coinvolgere il concetto di Multiverso per risolvere la questione, ma è comunque un dato da mettere in conto.

I rumor sugli Spider-Man del passato…

A questi si aggiungono una serie di rumor più o meno concreti circolati negli ultimi mesi. Fra questi spiccano sicuramente quelli relativi a delle trattative in corso per portare in Spider-Man 3 anche Andrew Garfield e Tobey Maguire, ovvero i due principali interpreti passati dell’eroe. Interrogata in merito, Sony Pictures ha risposto semplicemente “Quei casting di cui si parla non sono confermati“. Zendaya, interprete di uno dei personaggi chiave della nuova versione dell’Uomo Ragno, è stata decisamente vaga nelle sue dichiarazioni: “È tutto tenuto molto segreto. […] Non posso né confermare né smentire“.

Nessuna delle due affermazioni è quindi davvero definitiva. Per quanto la dichiarazione di Sony Pictures neghi effettivamente il casting di Maguire e Garfield in Spider-Man 3, lascia abbastanza spazio per le speranze dei fan che desiderano assistere all’incontro tra le tre incarnazioni dell’eroe. E così arriviamo all’8 dicembre.

Spider-Man 3, i dubbi sul casting di Andrew Garfield e Tobey Maguire

spider-man 3 maguire garfield hollandPoco dopo la rivelazione del ritorno di Alfred Molina come Doctor Octopus, un’altra notizia ha iniziato a circolare. Tutto parte da un pezzo di Jeff Sneider, una delle firme principali di Collider, rispettata testata dedicata al mondo dell’intrattenimento.

Nell’articolo l’autore riflette sui desideri dei fan di conoscere ogni dettaglio dei film in arrivo e su cosa a questo punto possa costituire spoiler per la nuova avventura di Peter Parker. E così, nell’incertezza, ha deciso di scoprire le carte e apparentemente rivelare una serie di informazioni in merito a Spider-Man 3, a partire proprio dal ruolo di Garfield e Maguire. Riportiamo la sezione tradotta dell’articolo in questione (che potete leggere integralmente qui):

Perché, indovinate un po’? Torneranno tutti. Tutti. Così come l’Electro di Jamie Foxx, Andrew Garfield tornerà e se Sony/Marvel riescono a chiudere l’accordo con Tobey Maguire, anche lui tornerà. Kirsten Dunst tornerà come MJ e mi aspetto che Emma Stone riprenda il suo ruolo come Gwen Stacy, se la gravidanza glielo permetterà. Perché? Perché questo terzo film di Spider-Man con Tom Holland tratterà del multiverso, esattamente come la sua controparte animata Spider-Man: Un nuovo universo. Non penso sia un grande segreto a questo punto, per cui perché far finta che lo sia? Perché amiamo il lato più cerimoniale della cosa“.

Insomma, un’affermazione molto diretta che sta facendo il giro del mondo. Tuttavia, prima di lasciarsi andare agli entusiasmi, è bene sottolineare alcune cose che rendono l’idea di uno Spider-Man 3: Into the Spider-Verse meno certa.

Chi NON sta parlando di questa notizia?

Innanzitutto, le fonti. Al momento tutto si basa unicamente sul report di Collider, a cui fanno riferimento tutti i pezzi in merito. Inoltre, diverse realtà di grande rilievo come The Hollywood Reporter e Variety non hanno ancora riportato la notizia. Per confronto, entrambe hanno immediatamente pubblicato la rivelazione di Alfred Molina in Spider-Man 3, nata proprio come esclusiva della prima testata.

Questo non invalida necessariamente la notizia. Collider è tendenzialmente stata affidabile in passato e ci sono diverse spiegazioni possibili del ‘ritardo’ delle altre testate. Possono essere in corso ulteriori verifiche, così come essere arrivate richieste da parte degli studios di non divulgare l’informazione. Il tono dell’articolo di Collider da effettivamente l’idea che questa notizia sia un ‘segreto di Pulcinella‘ tra gli addetti ai lavori, non ancora confermata solo per facciata. Quale che sia la spiegazione però, il silenzio di altre testate va tenuto in considerazione prima di salire sul treno dell’hype.

Sarà davvero il ruolo che i fan stanno ipotizzando?

spider-man 3 maguire garfield hollandC’è poi un ulteriore punto da analizzare, specificatamente nella dichiarazione di Sneider. L’autore sembra certo che Andrew Garfield e Kirsten Dunst stiano tornando, lasciando intendere che abbia conferma di un accordo già chiuso. Meno sicuro è invece della partecipazione di Emma Stone, parlando della gravidanza di quest’ultima come possibile ostacolo. E infine si arriva a Tobey Maguire.

Se sullo status di Emma Stone c’è un effettivo dubbio, l’autore del pezzo dichiara piuttosto chiaramente qual è la situazione per l’interprete dello Spider-Man di Sam Raimi: l’accordo non c’è al momento, le trattative sono ancora in corso. Il problema è che le riprese del film sono già iniziate, da almeno un mese abbondante,

Cosa dedurre da tutto ciò? Che, se queste informazioni dovessero essere tutte vere, probabilmente il ruolo di Maguire sarà molto più marginale di quanto stiano sognando ora gli appassionati. Forse quel “tratterà del multiverso” della dichiarazione di Sneider si tradurrà in accenni e camei, più che un’avventura davvero condivisa tra le tre parti. C’è chiaramente ancora tempo per inserire Maguire, dato che la lavorazione del film dovrebbe proseguire per almeno un altro paio di mesi. Tuttavia l’idea che si sia arrivati a questo punto delle riprese senza un accordo definitivo, contrasta con l’idea di un Into the Spider-Verse come ispirazione per questo terzo capitolo.

Quindi, ci saranno Tobey Maguire ed Andrew Garfield?

spider-man 3 maguire garfield hollandTutto è possibile e non c’è nulla che al momento smentisca le ipotesi che stanno circolando. Tuttavia, per quanto sia poco soddisfacente, è ancora presto per dare una risposta certa (positiva o negativa, sia chiaro) alla domanda qui sopra. L’articolo di Collider è senza dubbio una delle conferme più solide che abbiamo avuto finora dell’ipotesi di uno Spider-Man 3 che porti all’incontro tra le varie incarnazioni cinematografiche dell’eroe Marvel. Tuttavia, ci sono ancora troppi punti da chiarire e saranno necessarie ulteriori conferme prima di avere la sicurezza della cosa (e, per alcuni fan, stappare lo spumante).

Bisogna poi ricordare che le avventure soliste di Spider-Man nel MCU sono state spesso caratterizzate da scelte di casting per certi versi metacinematografiche. Michael Keaton è diventato l’Avvoltoio sulla scia del successo di Birdman e l’interprete di Mysterio Jake Gyllenhaal ha rischiato di sostituire Tobey Maguire nella trilogia di Raimi all’epoca. E come non pensare poi a J.K. Simmons di nuovo nei panni di J. Jonah Jameson?

Insomma, non è da escludere che tutte queste informazioni sul casting (comprese quelle relative a Jamie Foxx e Alfred Molina) abbiano meno a che fare con il multiverso e più con dei generici omaggi e richiami al passato cinematografico dell’eroe. Uno Spider-Man 3 che conclude la trilogia con stile, celebrando tutta la storia del personaggio.

Al momento, tutte le opzioni sono ancora sul tavolo. Nelle prossime ore (o più probabilmente nelle prossime settimane) arriveranno sicuramente nuovi dettagli, che chiariranno la situazione. Non resta che attendere per scoprire cosa succederà. Noi, come sempre monitoreremo attentamente la situazione e vi aggiorneremo su qualsiasi novità.

Spider Man Collection (Box 6 Br)
  • Tom Holland, Tobey Maguire, James Franco (Actors)

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button