Cinema e Serie TV

Space Force: Netflix e il Governo USA si scontrano per i diritti sul nome

Il nome scelto per lo show ha dato il via ad un particolare contenzioso...

Il servizio di streaming Netflix ha presentato in anteprima la sua nuova serie di fantascienza/commedia Space Force il 29 maggio. Il nome scelto per lo show ha aperto un contenzioso con il Governo USA anche se pare non abbia alcuna relazione con la più recente organizzazione dell’esercito americano. A causa di questa situazione, tuttavia, la prima battaglia della Space Force degli Stati Uniti potrebbe essere una guerra di marchio combattuta in tribunale piuttosto che nello spazio.

Gli avvocati delle forze armate statunitensi hanno fatto ben poco per assicurarsi il nome della Space Force come marchio registrato. Netflix è stato molto più aggressivo e ha già bloccato i diritti sul nome in diversi paesi. Nonostante condividano il nome, entrambe le entità difficilmente possono creare confusione. È improbabile che la commedia in streaming induca i suoi spettatori a pensare che stiano guardando una serie su un vero ramo dell’esercito americano.

La US Space Force è annunciata per la prima volta dal presidente Donald Trump nel marzo 2018. Il ramo militare è  ufficialmente istituito come organizzazione formale lo scorso dicembre. Netflix, nel frattempo, ha dato il via libera alla serie di 10 episodi. Creata da Greg Daniel e Steve Carell, la serie è composta da Carell, John Malkovich, Ben Schwartz, Diana Silvers e Tawny Newsome.

La sinossi ufficiale di  Space Force

La prima stagione è attualmente disponibile su Netflix. Di seguito la sinossi ufficiale dello show: “La vita del generale Mark R. Naird, un pilota pluridecorato che sogna di comandare l’aeronautica militare, è stravolta quando gli viene chiesto di prendere le redini della nuova sesta branca delle forze armate americane: la Space Force”. Il protagonista: “Scettico ma determinato, Mark si trasferisce con la famiglia in una base remota del Colorado dove, insieme a un eterogeneo gruppo di scienziati e “Spacemen”, cerca di riportare rapidamente astronauti americani sulla Luna e conseguire il dominio totale dello spazio, come richiesto dalla Casa Bianca”.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button