News

Scemo & + Scemo 2: i film di Jim Carrey che vi siete dimenticati

Dopo esattamente vent’anni dal grande successo della commedia Scemo & più Scemo (Dumb and Dumber), il 3 dicembre Jim Carrey tornerà nelle sale con Scemo e + Scemo 2 (Dumb and Dumber To). Vi presentiamo quindi una clip in anteprima da Scemo e + Scemo 2, che trovate qui sotto.
Vent’anni dicevamo, mica spiccioli, in questi due decenni Jim Carrey ha visto, anche grazie a questo film,  il decollo di una carriera che lo ha portato a farsi strada fra i più grandi nomi di Hollywood. Oggi il solo suono del suo nome fa apparire nelle menti di tutti l’immagine delle sue più buffe facce, che alla fine riesce sempre ad inserire anche nei momenti più drammatici. Ma prima di Scemo e più Scemo, chi era Jim Carrey? Siamo certi che alcuni dei film che vi nomineremo vi guardano già dallo scaffale dei vostri DVD, o dall’hard disk del vostro PC, ma altri probabilmente non li avrete mai sentiti nominare.
Inizia come comico, come potrete immaginare, ma punta presto lo sguardo sul mondo di cinema e televisione. Il suo primo ruolo significativo è nei panni di Skip Tarkenton, un aspirante disegnatore di fumetti che approda ad Hollywood, nella serie televisiva The Duck Factory (1984). La serie non ebbe affatto successo ma spianò la strada a Carrey per film di una certa importanza, fra cui Peggy Sue Got Married di  Francis Ford Coppola e The Dead Pool, film d’azione con Clint Eastwood come protagonista, che servì da trampolino di lancio non solo a Jim Carrey ma anche a Liam Neeson. Dopo un breve ritorno alla passione di comico dal vivo, passiamo ad un ruolo in una sorta di sci-fi, Earth Girls Are Easy, in cui un trio di alieni dalle variopinte pellicce e dalla dubbia provenienza atterrano in California, attratti dall’aspetto delle ragazze terrestri (no, non siete gli unici ad essere confusi da ciò). E arriviamo dunque a quei film di cui speriamo abbiate sentito parlare, meritatamente primo fra tutti Ace Ventura: L’Acchiappanimali (1994), dieci anni dopo il debutto. Nel film, comicissimo e assolutamente da vedere, Jim Carrey è un investigatore privato, ma non uno Sherlock Holmes qualunque, un detective specializzato nella cattura di animali scappati, rapiti o scomparsi in circostanze misteriose. Come si può immaginare gli affari non vanno a gonfie vele, finchè non gli viene assegnato il caso della scomparsa di un delfino, un animale non proprio facile da rapire. Cercando di ritrovarlo, Ace Ventura incappa in altri misteri e in altre comiche soluzioni che solo un Pet Detective come lui può ideare. Il film ha un tale successo che vengono prodotti ben due sequel, 



Ace Ventura: Missione Africa e Ace Ventura: Pet Detective Jr. (in quest’ultimo però non appare Jim Carrey). Ma il ’94 deve essere il suo anno fortunato, perché proprio quell’anno escono al cinema altri due film che danno una svolta alla carriera del nostro Jim. Il primo è The Mask, grande classico dei film mandati in onda mille volte l’anno in TV (ma sempre da vedere), in cui interpreta un impiegato di banca un po’ sfigato, il quale trova una antica maschera di legno che lo fa trasformare in una strana creatura antropomorfa dalla pelle verde, capace di fare scherzi a tutti e vendicarsi dei torti subiti, cambiando la sua forma e quella dell’ambiente che lo circonda. Ripensandoci riscontriamo una tendenza alle creature semi aliene di colori improbabili nel primo periodo della carriera di Jim Carrey. 
Passando di stranezza in stranezza (non dimentichiamoci di chi stiamo parlando) arriviamo infine a Scemo e più Scemo, successo indiscusso  al botteghino, divenuto un film cult della comicità e vero e proprio trampolino di lancio per Carrey verso la carriera di grande star. Il film, in cui Jim Carrey è co-star di Jeff Daniels, vede come protagonisti due amici e coinquilini che hanno appena perso il lavoro, a loro insaputa inseguiti da una gang criminale per essersi immischiati in una consegna di riscatto in seguito ad un rapimento. 
Premessa già di per se comica e paradossale, non può che portare a eventi altrettanto assurdi e divertenti. In questo sequel, di cui vi abbiamo mostrato la clip in anteprima, i due amici si incontrano di nuovo dopo 20 anni, e ne vedremo delle belle. 

Giada Rossi

Laureata in Astronomia, aspirante Astrofisica. Curiosa di natura. Scrivo soprattutto di scienza, ma preferisco parlare di cani buffi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button