FumettiLetteratura e fumettiNews

I Rumatera diventano fumetto e sono “imbrecanati nello spaziotempo”

Potete immaginare un Veneto senza alcolici e sagre? Con i Rumatera che suonano musica neomelodica?

La band punkrock veneziana diventa un fumetto. I Rumatera sono “imbrecanati nello spaziotempo“, in una realtà alternativa dove il loro Veneto è totalmente diverso e dove loro suonano solo musica neomelodica. In questo volume scritto con Nicolò Targhetta e un team di disegnatori e coloristi d’eccezione, fantascienza e punk “nostrano” si fondono in un’amalgama davvero unica.

Rumatera: imbrecanati nello spaziotempo

La vera forza del fumetto è quella di mettere su carta le più grandi fantasie. Mondi impossibili, quasi impossibili da immaginare ma che con il giusto sceneggiatore e disegnatore diventano più reali della carta su cui sono scritti. Quindi sforzatevi: riuscite a immaginare un Veneto dove gli alcolici sono proibiti e le sagre sono vietate? Un mondo dove il Papa abita a Venezia. E dove i Rumatera sono una band neomelodica, di quelle che più sdolcinate non si può. Non per colpa di un wormhole o qualche magia antica. Ma per un trattore.

Rumatera_copertina_STAMPA_new

I Rumatera nascono in provincia di Venezia e hanno fatte proprie le tradizioni della propria terra e l’uso del dialetto, unendoli alla lezione punkrock della scuola californiana degli anni ’90. Cantare in dialetto veneto, il vivere in provincia, spaziare tra generi musicali molto diversi tra loro è la cifra artistica della band dalla nascita nel 2007. Da sempre la voce dei Tosi de Campagna. Raccontano un mondo di tradizioni, di provincia e di ruspante genuinità. Insomma, i personaggi perfetti per un viaggio nello spaziotempo.

Le 144 pagine colorate di questo volume sono state scritte da Nicolò Targhetta e i Rumatera, con l’adattamento di Lorenzo La Neve. I disegni sono a opera di Thomas Bassano, Gaia Cesarano, Simon Panella, Marianna Pescosta, Nicola Pertile, Sandro Pizziolo e Marco Visentin. Colori e chine sono stati realizzati da Alex Berti, Carla Orrù, Veronica Pegoraro, Giulia Pex e Luca Saglimbeni, mentre Diego Bonesso ha disegnato la copertina.

Potete acquistare il volume Rumatera Imbrecanati nello spaziotempo sul sito dell’editore Becco Giallo.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button