Intrattenimento

Rotten Tomatoes aggiunge 600 critici, soprattutto donne

Il risultato di un progetto per diversificare il sito

Rotten Tomatoes aggiunge 600 nuovi critici al suo entourage. Si tratta del risultato di un progetto che mira ad espandere la diversità e a moltiplicare i punti di vista sul sito. La compagnia ha inoltre garantito un aiuto economico per i giornalisti indipendenti per aiutarli a presenziare ad alcuni festival del cinema. Di questi nuovi “assunti”, più della metà sono donne.

Decine di nuovi critici

rotten tomatoes

Recentemente Rotten Tomatoes ha modificato i criteri richiesti per la collaborazione con il sito. Non che prima fosse proibito partecipare al sesso femminile, ma ora il sito è più interessato alle qualifiche personali e ciò ha consentito l’ingresso di ben 600 nuovi critici. Di questi novelli recensori il 55% sono donne, il 60% freelance e il 10% provengono da piattaforme che sfruttano il canale audiovisivo, come Youtube.

Siamo incoraggiati dai progressi che stiamo facendo nel creare un pool di critici per il Tomatometer che rifletta il pubblico globale dell’intrattenimento e continueremo su questa strada.” Ha detto Jenny Jediny, il senior manager di Rotten Tomatoes per le relazioni critiche. “Invitiamo i nostri colleghi nell’industria ad unirsi al nostro sforzo di creare più opportunità per i giornalisti, specialmente quelli che appartengono a gruppi poco rappresentati. I nostri nuovi critici hanno condiviso con noi gli ostacoli che ancora si trovano davanti, come il guadagnare l’accesso alle proiezioni per la stampa e i film festival e assicurarsi incarichi di scrittura.

Con questa iniezione di nuovo personale siamo certi che Rotten Tomatoes non potrà che migliorare ancora. La piattaforma si occupa di raccogliere le recensioni cinematografiche e dare un voto ai film tenendo conto di ogni singolo parere. Crea una sorta di media dell’indice di gradimento. Recentemente ha fatto parlare di sé la situazione di Toy Story 4: al momento dell’uscita il lungometraggio Pixar ha raggiunto l’invidiabile (e incredibile) percentuale di 100%.

Source
https://variety.com/2019/film/news/rotten-tomatoes-inclusion-1203316119/

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button