Intrattenimento

Rainbow Six Siege PG Nationals 2019: I Mkers vincono la prima edizione

Si è conclusa in questi giorni la prima edizione dei  Rainbow Six Siege PG Nationals, il torneo dedicato al videogioco di Ubisoft.

La finale si è tenuta sabato 27 luglio, al Teatro Olimpico di Roma. Gli appassionati che hanno riempito la location per assistere dal vivo alla competizione sono stati più di 400 che, sommati alle migliaia in streaming, raggiungono l’incredibile cifra di ben 80.000 spettatori. Si tratta di un notevole successo per il primo Campionato Ufficiale italiano di Tom Clancy’s Rainbow Six® Siege organizzato da PG Esports, la società dedicata al gaming competitivo di Campus Fandango Club.

La finale italiana è l’apice di un percorso di qualifiche durato ben 2 mesi, con 8 squadre che si sono affrontate in una fase a gironi online. Le due squadre che sono riuscite a emergere sono stati i Mkers e i Notorius Legion. I due team si sono sfidanti nella finale che ha visto trionfanti di Mkers che hanno battuto i loro avversari con un secco 3 – 0.  Ciò li ha resi i campioni Italiani di Tom Clancy’s Rainbow Six® Siege.

Durante la finale si è assistito anche alla performance del rapper MadMan che per l’occasione ha sfidando con il suo team i Rainbow 6 All Stars e regalando puro divertimento e qualche momento divertente a tutti gli appassionati del gioco.Successivamente è salita sul palco l’orchestra dell’Assassin’s Creed Symphony, diffondendo nel Teatro Olimpico di Roma le sinfonie della saga.

Si tratta di un grande risultato di partecipazione di pubblico e giocatori che conferma l’impegno di PG di dedicarsi al mondo degli eSports anche in Italia.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button