AttualitàCultura e SocietàTelevisione

È morta Raffaella Carrà, icona della TV italiana

Ci lascia una delle donne più celebri del piccolo schermo tricolore

È arrivata pochi minuti fa la notizia: Raffaella Carrà è morta. La celeberrima conduttrice, cantante e ballerina italiana si è spenta nel pomeriggio del 5 luglio a causa di una malattia di cui ha sofferto nelle ultime settimane. Nata nel 1943, aveva compiuto 78 anni meno di un mese fa. L’annuncio arriva dalla voce di Sergio Japino, suo storico collaboratore e per lungo tempo partner sentimentale, e ora sta rimbalzando su tutte le principali testate italiane.

Raffaella Carrà è morta, la star aveva 78 anni

Come si diceva, la star nasce nel 1943 a Bologna, con il nome di Raffaella Pelloni, che solo negli anni ’60 cambierà in Carrà. L’idea viene dal regista Dante Guardamagna, prendendolo da quello del pittore Carlo Carrà appunto, che conosceva grazie al proprio amore per l’arte. Sarà con questo pseudonimo che Raffaella diventerà un’icona della nostra televisione attraverso i decenni.

Il suo percorso inizia in tenera età, quando si trasferisce dall’Emilia Romagna a Roma, per seguire i corsi dell’Accademia Nazionale di Danza. Al fianco della sua evoluzione come ballerina però, Carrà porta avanti anche una carriera come interprete, partendo da bambina e ottenendo alcuni ruoli sul piccolo e grande schermo, arrivando anche a condividere la scena con Frank Sinatra.

Tuttavia il successo arriva soprattutto grazie al suo ruolo televisivo da conduttrice e soubrette, oltre che nel campo musicale. Nel tempo è diventata un vero e proprio simbolo internazionale, raccogliendo fan non solo nel nostro Paese, ma anche in Spagna. La lista dei suoi successi in questi campi è lunghissima, da Ballo Ballo a Pronto, Raffaella?, dal Tuca Tuca a Pedro fino ad arrivare a Carràmba! Che sorpresa e Tanti Auguri, entrati a far parte indissolubilmente della nostra cultura.

Gli appassionati di Doctor Who italiani non potranno poi dimenticare il ‘cameo indiretto’ che questa artista ha avuto nello show. In una puntata della quarta stagione infatti, per qualche istante si vede una sua clip musicale, definita “un classico della Terra”. Una testimonianza di quanto il successo di Raffaella Carrà possa valicare anche i confini spazio-temporali.

La Redazione la ricorda.

Source
La Repubblica

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button