Cinema e Serie TV

Quentin Tarantino parla del suo ultimo film e del suo futuro

Il regista americano Quentin Tarantino ha ribadito la sua scelta di ritirarsi dopo il suo decimo film per dedicarsi alla scrittura. All’American Film Market il regista ha svelato che si concentrerà infatti sullo “scrivere opere e libri, entrando con grazia nella mia vecchiaia”. Tarantino, domenica durante i 77° Golden Globe Awards, ha ribadito i suoi progetti. Ricordiamo che la manifestazione ha permesso al regista di conquistare vari premi per l’ultimo film C’era una volta a… Hollywood. Un successo certificato da tre Golden Globe, miglior film, sceneggiatura e Brad Pitt come attore non protagonista.

Quentin Tarantino parla dei suoi progetti per il futuro

Queste alcune dichiarazioni rilasciate ai giornalisti da Tarantino dopo la premiazione. Si parte dai progetti per il futuro: “Mi piace l’idea di una filmografia di 10 film, in particolare una filmografia di 10 film in cui ho trascorso gli ultimi 30 anni a dare tutto me stesso”. I temi su cui spaziare d’altronde sono tanti: “Ci sono altre cose che posso fare. Posso scrivere spettacoli teatrali, posso dirigere spettacoli teatrali, posso fare uno show televisivo, posso fare molte cose diverse, in ogni caso la mia filmografia vivrà”.

Riguardo la scelta della coppia DiCaprio-Pitt ha invece confessato che: “Erano i due attori preferiti nei miei sogni più belli, ovvio pensavo a loro scrivendo il copione, ma sono due tali superstar, chi si immaginava che sarei riuscito a metterli insieme”. Un vero e proprio colpo di scena: “Questo è stato il coup de cast del secolo! E uno che fa la controfigura dell’altro, sorta di estensione dell’altra persona. Stupendo. Dovevo scritturare prima Rick Dalton, poi Cliff Booth. Quindi prima Leo poi Brad, ed ha funzionato”. Ricordiamo che Tarantino iniziò la sua carriera come regista all’inizio degli anni novanta, raggiungendo il successo di critica con il film di debutto Le iene.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button