Cinema e Serie TV

Qual è il personaggio Marvel preferito di Kevin Feige?

Il regista Kevin Feige, ospite ad un panel della New York Film Acadamy, ha svelato il suo personaggio preferito del Marvel Cinematic Universe. Una domanda secca che ha fatto riflettere tantissimo il produttore prima di svelare l’arcano.  “Bene, prima di tutto, lascia che ti faccia i complimenti per la domanda, ‘chi è il tuo eroe Marvel preferito?’ – ha esordito Feige, continuando – È una domanda che equiparo sempre al fatto che ho due figli, ed è come se le persone mi domandassero: ‘Qual è il tuo preferito fra loro due?”

Kevin Feige, il suo preferito è…

Feige tenta allora di sviare la complessa risposta: “È una cosa alla quale non si può rispondere. Di solito la risposta a questa domanda è qualunque cosa sulla quale io stia lavorando nel momento in cui mi fanno la domanda, oppure qualunque cosa occupi abbastanza spazio o tempo nel mio cervello”. Tuttavia poi confessa: “Ma forse perché sono ancora nostalgico di Endgame e letteralmente non riesco a credere che sto parlando con voi in un’era in cui ho finito l’Infinity Saga e ho realizzato i nostri ventidue film, ventitré contando Far From Home … ora come ora ti direi Iron Man, che è colui che ha iniziato e finito tutto”.

In seguito spiega la scelta di iniziare con Iron Man: “È vero, non avevamo i personaggi più riconoscibili, ossia quelli che avevano già avuto un film, una serie TV o una serie animata. Gli altri studios avevano gli X-Men, i Fantastici Quattro, Spider-Man e Hulk. Noi avevamo tutti gli altri ma Iron Man ci sembrava davvero unico”.

La svolta principale arriva quando: “Ricordo di aver parlato con l’ufficio marketing della Paramount – perché furono loro a distribuire quel film – e di aver detto ‘Se facciamo bene il nostro lavoro, Tony Stark sarà famoso quanto Iron Man”. Inizia così la storia di uno dei personaggi più amati: “La prima decisione che presi e che mi fu permesso di prendere e di cercare di perseguire in qualità di presidente dei Marvel Studios fu letteralmente ingaggiare Robert Downey Jr. Sarebbe stato qualcosa di grandioso o un potenziale disastro”, conclude.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button