Letteratura e fumetti

Pestilence, la nuova avventura in un fumetto targato SaldaPress

SaldaPress pubblica in Italia Pestilence, il nuovo fumetto di Frank Tieri e Oleg Okunev, pubblicato in America da AfterShock Comics.

Pestilence, la prima grande apocalisse zombie della storia

PestilencePestilence è una storia ambientata a metà del 1300 D.C. durante una terribile epidemia, conosciuta con il nome di ‘morte nera’ che ha colpito il continente europeo. In realtà si è trattato della prima apocalisse zombie della Storia. A cercare di risolvere la situazione era stata Fiat Lux, una misteriosa organizzazione fondata a suo tempo con l’intento di difendere la Verità e fare luce fra le tenebre del mondo secolare. A due anni di distanza Fiat Lux è stata sciolta, i templari sono diventati i nemici della Chiesa e il Papa ha scatenato una crudele caccia all’uomo. Il suo bersaglio? Roderick Holmes, il protagonista della prima avventura, che ora vive in Francia e ha un solo desiderio: stare in pace. Ma naturalmente non è quello che accadrà.

Pestilence – Una storia di Satana è stato pubblicato in questi giorni, e la vera chicca di quest’ultima opera vede l’ingresso in scena del nemico più temuto: Satana in persona. Se i morti erano tornati in vita nel corso della prima avventura di Roderick e dei suoi sodali, ora coloro che sono guariti e hanno sconfitto la ‘pestilenza’ diventano lo strumento per una lotta senza quartiere tra il Bene e il Male per la salvezza del pianeta. Naturalmente i reduci di Flat Lux continueranno la loro lotta per illuminare il cammino un questo saporito calderone di horror, gore, ironia e avventura.

Insomma, un ottimo fumetto per gli amanti degli zombie che hanno propensioni a scene splatter horror.

Il volume di Pestilence – Una storia di Satana  (cartonato, 120 Pagine) è disponibile in libreria, in fumetteria (e nello shop online del sito saldapress.com col 15% di sconto fino al 6 gennaio) a euro 19,90.

[amazon_link asins=’886919647X,8869195848′ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c8917d3f-6223-46a8-909f-0d54e6c771eb’]

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button