Cinema e Serie TVNews

Le origini dei Chippendales in una serie di Kumail Nanjiani per Hulu

Hulu ha ordinato otto episodi per la serie che racconta la vera storia di Somen "Steve" Banerjee

Kumail Nanjiani reciterà e produrrà una serie limitata drammatica, dal titolo Immigrant, sulla storia delle origini degli spogliarellisti Chippendales. La star della Silicon Valley, che ha scritto The Big Sick con sua moglie Emily V. Gordon, ha collaborato con il creatore di Pam & Tommy Robert Siegel alla serie per Hulu. Lo streamer ha ordinato otto episodi per la serie che racconta la vera storia di Somen “Steve” Banerjee, un imprenditore indiano americano che ha dato vita ai Chippendales, noto gruppo di spogliarellisti dotati di papillon. Sarà dunque proprio Nanjiani ad interpretare Banerjee.

Somen “Steve” Banerjee ha dato vita ai Chippendales

La serie descriverà nel dettaglio la folle storia piena di crimini che si cela dietro il gruppo di spogliarellisti divenuti poi un fenomeno culturale. Banerjee è stato successivamente coinvolto in un complotto per uccidere un certo numero di produttori, ballerini e coreografi di Chippendales e alla fine si è dichiarato colpevole di incendio doloso, racket e omicidio su commissione. La sua storia è stata recentemente presentata al centro della serie di podcast di Spotify dal titolo Welcome to Your Fantasy. La serie è scritta da Robert Siegel e prodotta da Siegel, Nanjiani, Dylan Sellers e Chris Parker ed Emily V. Gordon di Limelight, oltre a Rajiv Joseph e Mehar Sethi, che scriveranno anche sulla serie. 20th Television è lo studio della serie. Endeavor Content gestisce le vendite internazionali.

Chippendales è una compagnia di danza in tournée meglio conosciuta per le esibizioni di striptease maschili e per il caratteristico costume della parte superiore del corpo dei suoi ballerini di papillon, colletto e polsini della camicia indossati su un torso altrimenti nudo. Fondata nel 1979, Chippendales è stata la prima compagnia di spogliarelli tutta maschile a fare affari per un pubblico prevalentemente femminile. Attraverso la qualità della sua messa in scena e coreografia, Chippendales ha anche contribuito a legittimare lo stripping come forma di intrattenimento popolare.

Cosa ne pensate di questa nuova serie dedicata alle origini dei Chippendales?

Source
deadline

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button