Intrattenimento

Orgoglio Nerd goes to Lucca Comics: ecco cosa accadrà!

Indovinate un po’ chi andrà al Lucca Comics & Games, dall’1 al 4 novembre, quest’anno? La giovane promessa e illustratrice della Marvel Sara Pichelli? Sì. L’illustratore di Death Note e Bakuman Takeshi Obata? Sì, ci sarà anche lui. L’ideatore di Pathfinder Jason Bulmahn? Presente! Lo scrittore Cristopher Paolini? Anche lui sarà presente… Il papà di Lupo Alberto Silver? Certo che sì. I Gemboy? Giorgio Vanni? Sì, sì, ci saranno anche loro, come ci saranno anche più di centomila visitatori, ma non parliamo di loro. Non l’avete capito? Era facile suvvia… ci saremo anche noi! La redazione in toto di Orgoglio Nerd!
Orgoglio Nerd è in partenza per Lucca, le sorprese saranno molte, moltissime.
Qui potete trovare sia il link ai nostri contest, sia la mappa per trovarci, avremo numerosi ospiti e non vediamo l'ora di accogliervi.
Monica di Onigiri Calibro 38, il Rinoceronte, il nostro Direttore, Gabriele Bianchi dell'Università Invisibile e tutto il resto della redazione vi aspetta!
Ma le sorprese non sono finite qui, Lucca Comics chiude alle 19:30 a noi continueremo con “A Cena con il Rinoceronte” un invito esclusivo con la redazione di O.N., fumettisti e personalità del mondo dei fumetti, per cena!
I dettagli del progetto arriveranno, chiedete informazioni al nostro stand! 

Saremo a Lucca Comics & Games, come collaboratori speciali, e ci teniamo a sottolineare speciali, del Japan Palace. Non ci credete? Date un’occhiata direttamente al sito ufficiale della fiera! Proprio qui!
Il Japan Palace anche quest’anno sarà incorniciato dal maestoso palazzo del Real Collegio e, come si può forse intuire dal nome, è il padiglione attorno al quale gravita tutta la cultura nipponica esposta al Lucca Comics & Games. Qualche esempio? Il primo giorno ci sarà un workshop di amigurumi, ossia l’arte dell’uncinetto, durante il quale verranno realizzati dei pupazzetti kawaii. Ci sarà anche una mostra intitolata The Japonism in cui il fotografo Naoya Yamaguchi esporrà alcuni dei suoi scatti e tramite i quali intende narrare i colori, le sensazioni e le atmosfere della cultura nipponica. Infine ci sarà una Ninja Zone, ossia una stanza vuota in cui sono nascosti dei Ninja di professione. No, scherzi a parte, cosa c’è di più giapponese dei Ninja!? Sarà un’area scenografata del Japan Palace ove degli istruttori insegneranno agli interessati quest’arte di combattimento. Per darvi un’anticipazione, la redazione ha già deciso che prenderà qualche lezione.
Ma il Japan Palace è solo una piccola parte di tutto quello che ci sarà a Lucca infatti, come lo scorso anno, saranno presenti anche le aree tematiche dedicate a GamesComics, Junior, Music&Cosplay e Movie.
Le iniziative e gli eventi organizzati quest’anno sono davvero moltissimi e sarà un’ardua impresa seguirli tutti – anche se grazie agli insegnamenti Ninja ce la faremo. Siete curiosi di sapere cosa succederà tra pochi giorni?
Possiamo darvi un paio di informazioni su cosa accadrà nella città di Lucca.
Ci sarà uno spazio dedicato al game design, con quattro ospiti di eccezione: Berardi, Mori, Sciarra e Zucchini. Ci sarà uno spazio dedicato alla moda fantasy e un seminario tenuto dal professor Angelo Montanini.
Sarà organizzato il Luk for Fantasy, un festival nel festival, dedicato alla letteratura e all’immaginario fantasy. Per l’occasione ci sarà una mostra d’arte dedicata a Tolkien e chiamata Middle Art (cosa c’è di meglio per festeggiare l’uscita de Lo Hobbit?).
La casa editrice Mondadori porterà moltissimi ospiti eccezionali tra i quali spiccano i nomi di Paolo Barbieri, Licia Troisi e Leonardo Patrignani.
L’area dedicata al gioco e al videogioco sarà interessantissima e piena di sorprese. Giusto per fare alcuni nomi, Ubisoft presenterà Assassin’s Creed III e la Nintendo presenterà la Wii U.
Per concludere diamo un po’ di numeri – è sempre interessante guardare e leggere i numeri -12.000 m2 di aree espositive, 6.000 m2 per il gioco di ruolo dal vivo, 30.000 m2 per l’area outdoor di Lucca Games, 200 rievocatori per la Battaglia di Bunker Hill, novantasei ore non-stop di attività, una sala incontri, un cinema, due auditorium, cinque laboratori, oltre 200 titoli in lancio, 1600 postazioni per giochi da tavolo e oltre 1000 postazioni per i videogiochi.
Se vi abbiamo messo abbastanza pulci nelle orecchie e vi è venuta la voglia di andare a Lucca sapete dove trovarci.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button