Intrattenimento

One Piece: Grand Cruise – Le avventure di cappello di paglia in VR

Dopo One piece Pirate Warriors 3, ultimo titolo rilasciato per Nintendo Switch (potete leggere la nostra recensione cliccando qui), arriva una nuova avventura dedicata al famoso manga di Eiichiro Oda, questa volta una vera e propria esperienza virtuale. One Piece Grand Cruise è il titolo di debutto per supportare la periferica Sony PSVR e noi di Orgoglio Nerd, armati di PS Move vi raccontiamo di come è stata questa breve esperienza.

Una volta scelto il sesso del nostro avatar ci saranno due modalità di gioco: Battaglia con la marina e Battaglia contro il Kraken.

Nella prima modalità, una volta fatte le dovute presentazioni con il capitano della Sunny, ci verrà chiesto quale stanza vorremo visitare, la cambusa di Sanji o l'ambita stanza che ognuno di noi avrebbe almeno voluto dare un occhiata, quella di Nami. In base alla stanza che sceglieremo e il sesso del nostro avatar, affronteremo dialoghi differenti, ad esempio, se saremo di sesso femminile Sanji ci tratterà come fossimo speciali, e se saremo di sesso maschile, Nami ci avvertirà dicendoci di tenere gli occhi apposto. Una volta assistito al breve dialogo saremo interrotti da Rufy che chiederà di raggiungerlo. Le navi della marina vi hanno trovato e i nuovi mozzi dovranno difendere la nave a colpi di cannone. In questo minigioco ci saranno due squadre e i punti verranno conteggiati in base a quanti oggetti riuscirete a intercettare con le palle di cannone. Ogni oggetto avrà un punteggio diverso e una volta conclusosi lo scontro assisterete a una scena davvero esaltante in cui diversi membri della ciurma faranno sfoggio delle loro capacità.
Nella seconda modalità, Battaglia contro il Kraken, verranno nuovamente fatti i convenevoli e chiesto quale posto vorremo visitare: assistere agli allenamenti di Zoro sul ponte principale, cambusa di Sanji, alloggi di Namil'infermeria di Chopper. Questa volta durante i dialoghi, al giocatore verranno poste delle domande a cui potremo rispondere in modo negativo o affermativo per approfondire la conoscenza della ciurma. Anche questa volta verremo interrotti dal Rufy, che, richiamandoci sul ponte, ci chiederà di difendere la nave dall'attacco del Kraken colpendo i suoi tentacoli a colpi di cannone. Anche questa battaglia risulterà breve ma, a differenza della precedente, assisteremo alla fine a un bellissimo scontro tra Monkey D. Rufy e il temibile Donquijote Doflamingo della flotta dei sette. 
A livello tecnico siamo rimasti sorpresi per le la riproduzione fedele dei personaggi e delle ambientazioni che sicuramente farà felici i fan della saga. Invece dovessimo dare una valutazione alla quantità di contenuti, pur essendo venduto ad un prezzo di 10 euro, ci aspettavamo qualcosa di più, in questo modo più che davanti a un gioco completo ci è sembrato di essere di fronte a una demo tecnica.
One Piece Grand Cruise, riuscirà a intrattenervi per un paio d'ore di gioco nel caso vogliate rigiocarlo per vedere tutte le possibili scelte che vi verranno poste. Riconosciamo l'ottimo livello tecnico del prodotto, ma purtroppo, secondo noi, non giustifica il prezzo al pubblico, poiché oltre a risultare una grossa occasione mancata la reputiamo una breve esperienza VR al pari di quelle proposte gratuitamente sullo store. Pertanto è da consigliare solo ai grandi fan di One Piece, che sicuramente adoreranno la possibilità di condividere un'avventura virtuale con i loro personaggi preferiti a bordo della Thousand Sunny

Daniele Morabito

Amante di tecnologia e videogiochi, vorrebbe averli tutti ma è limitato dallo spazio della sua dimora. Gli piace collezionare oggetti come action figure, leggere fumetti e libri. Vorrebbe assaggiare ogni cibo di questa terra.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button