Intrattenimento

No Time To Die: finite le riprese del nuovo film di 007

L'annuncio di Cary Fukunaga su Instagram

Sono finite ufficialmente le riprese del nuovo capitolo della saga di James Bond, No Time to Die. L’annuncio è arrivato da Cary Fukunaga con un post su Instagram e dall’account ufficiale del film che ha postato una nuova foto dal set con Daniel Craig e il regista.

https://www.instagram.com/p/B4Fj77IlqJo/

007 – No Time to Die sarà distribuito dalla MGM con Annapurna negli USA e dalla Universal nel resto del mondo a partire dall’8 aprile 2020. Le riprese hanno visto protagonista, tra le altre, la Giamaica, la Norvegia, l’Italia e Londra. Questa la sinossi ufficiale dello show. Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si ripresenta per chiedergli aiuto.

No Time to Die: la nuova missione di 007

La missione consiste nel recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più difficile di quanto atteso. Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica. Scritto da Neal Purvis e Robert Wade, Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge, oltre che da Cary Fukunaga che è anche regista, il film vede nel cast Daniel Craig, Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes.

Tra i nuovi ingressi Lashana Lynch, David Dencik, Ana De Armas, Billy Magnussen, Dali Benssalah e Rami Malek. Ricordiamo ora una curiosità. Per “No Time To Die” (qui il primo poster ufficiale), la 25esima pellicola della saga James Bond, ne sono stati girati ben tre diversi. L’idea è nata dal regista Cary Fukunaga con l’intento di mantenere la massima segretezza sulla trama, proteggendola da eventuali fughe di notizie. Anche star 007 Daniel Craig è stata tenuta all’oscuro.

Source
https://comicbook.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button