Cultura e SocietàLifestyleNews

In arrivo una maratona in streaming del National Geographic

In occasione della Giornata della terra, National Geographic ha organizzato una diretta in live straming per discutere sulle condizioni del pianeta

In occasione della Giornata della Terra, National Geographic ha organizzato una maratona in live streaming per riflettere sulle condizioni del nostro pianeta in questo momento storico. La live è stata indetta anche per celebrare il 50esimo anniversario dell’Earth Day che si terrà mercoledì 22 aprile.

Cosa ci dice la Terra

national geographic streaming locandinaLa maratona in live streaming, dal titolo Cosa ci dice la Terrra, mira a fare il punto sulla situazione che il Pianeta sta vivendo in questo momento e valutare problemi e soluzioni che saranno rilevanti da ora al 2030. La live si terrà sul sito web di National Geographic e su quelli dei partner dell’evento mercoledì 22 aprile dalle 15.00 alle 22.00. Durante la trasmissione, si alterneranno interventi, interviste e momenti di confronto, per affrontare temi, esperienze, problematiche e soluzioni legate alla salvaguardia del Pianeta.

“Il punto di partenza è la considerazione che la vita della e sulla Terra è a un punto di svolta, e la drammatica situazione che stiamo vivendo in questi mesi ci dice ancora una volta che dobbiamo osservare e imparare da ciò che l’ambiente ci sta dicendo e avere la forza di abbracciare il cambiamento per divenirne attori. Il “dopo” di cui stiamo parlando è già oggi ed è ancora possibile salvare noi stessi e il nostro pianeta facendolo adesso, giorno dopo giorno.”

Scienziati e studiosi, firme prestigiose e volti noti in ambito ambientale ed ecologico si confronteranno su temi come:

  • Il cambiamento climatico e le sue conseguenze sul paesaggio e sulla vita umana e animale
  • L’importanza delle fonti rinnovabili e il loro ruolo sempre più centrale nella produzione di energia
  • L’economia circolare
  • La produzione sostenibile
  • Consumi consapevoli e ridotti
  • Nuove problematiche sanitarie
  • Cambiamenti nei comportamenti quotidiani e la gestione dei rifiuti domestici
  • Il rapporto emotivo tra uomo e ambiente

Gli ospiti della live streaming del National Geographic

Nella rosa degli ospiti troviamo, Marco Cattaneo e Susan Goldberg, rispettivamente direttori delle edizioni italiana e internazionale del mensile National Geographic, Federico Fanti e Giovanni Chimienti, ricercatori italiani di National Geographic e Nicole Schwaub, Director for International Relations for National Geographic Society’s Campaign for Nature.

Con loro anche gli attori Margherita BuyCarolina Crescentini e Alessandro Gassman, lo scrittore Erri De Luca, l’alpinista e scrittrice Nives Meroi, l’ex calciatore e bandiera della Juventus Claudio Marchisio, l’astronauta dell’ESA Luca Parmitano, il velista Giovanni Soldini, il cantante Piero Pelù, gli speaker radiofonici e scrittori Paola Maugeri e Filippo Solibello e l’attore e regista Carlo Verdone.

Molti anche i nomi dal mondo della scienza, della cultura, dell’informazione come Carlotta Sami, Portavoce UNHCR in Italia, Miguel Benasayag, filosofo e psicanalista, Stefano Bertacchi, biotecnologo e scrittore, Simonetta Cheli, Capo Strategia, Programmi e Coordinamento nella Direzione dei Programmi di Osservazione della Terra dell’Agenzia Spaziale Europea, il geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi, la meteorologa Serena Giacomin, lo scrittore e divulgatore scientifico David Quammen, il vicedirettore di Sky TG24 Omar Schillaci, il divulgatore scientifico e scrittore Massimo Temporelli.

Presente anche il mondo dell’industria con Antonio Cammisecra CEO of Enel Green Power, Paul Dilinger, Head of Global Product Innovation di Levi Strauss & CO, Massimiliano Di Silvestre Presidente e A.D. di BMW Italia e Massimo Monti Amministratore Delegato di Alce Nero, che si confronteranno coordinati da Alberto Mattiacci, docente della Sapienza Università di Roma e della Luiss Business School.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button