Cinema e Serie TVFeatured

È morto Christopher Plummer: addio all’attore premio Oscar

L'attore vinse un Oscar grazie al film Beginners

Christopher Plummer, che ha recitato in The Sound of Music, ha vinto un Oscar ed è stato nominato per Tutti i soldi del mondo e L’ultima stazione, è morto oggi nella sua casa in Connecticut, ha confermato la sua famiglia. Elaine Taylor, sua moglie e vera migliore amica per 53 anni, era al suo fianco. Oltre a diventare la persona più anziana a vincere un Oscar, Plummer ha anche vinto un paio di Emmy e due Tony durante una carriera di quasi 70 anni.

Il ricordo di Lou Pitt

Lou Pitt, suo amico di lunga data e manager da 46 anni, ha dichiarato; “Chris era un uomo straordinario che amava e rispettava profondamente la sua professione con maniere all’antica, umorismo autoironico e musica delle parole”. Per poi aggiungere: “Era un tesoro nazionale che apprezzava profondamente le sue radici canadesi. Attraverso la sua arte e umanità, ha toccato tutti i nostri cuori e la sua vita leggendaria durerà per tutte le generazioni a venire. Sarà per sempre con noi”.

Christopher Plummer ha trascorso gli ultimi quasi 70 anni come un sostenitore del palcoscenico e dello schermo, l’ultimo dei quali ha coperto più di 100 film. È meglio conosciuto per aver interpretato il capitano George Von Trapp nel classico diretto da Robert Wise del 1965 The Sound of Music. Ha vinto il suo Oscar per il film Beginners del 2010 e più recentemente è stato nominato all’Oscar per All the Money in the World di Ridley Scott. In quel film, ha sostituito Kevin Spacey nel ruolo di J. Paul Getty dopo che Spacey è stato coinvolto nel #MeToo. Plummer ha recentemente recitato in Knives Out diretto da Rian Johnson.

Tanti i film in cui è apparso

Sidney Lumet ha introdotto  Christopher Plummer sul grande schermo in Stage Struck (1958), e la gamma di film degni di nota dell’attore include The Man Who I’d Be King (1975), Battle of Britain (1969), Waterloo 1970), Fall of The Roman Empire ( 1964). Oltre a Star Trek VI 1991), Twelve Monkeys (1995). I suoi film del 21° secolo includono il premio Oscar per il miglior film A Beautiful Mind (2001), nel ruolo di Mike Wallace in The Insider del 1999 – per il quale ha vinto un National Film Critics Award. Man in the Chair (2007), Inside Man (2006), Love Dogs (2005), Syriana (2005) e National Treasure (2004).

Beginners
  • vari (Attore)
  • vari (Direttore)

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button