AttualitàFilmGiapponeNewsSerie TV

Hayao Miyazaki: “Demon Slayer è il mio rivale”

Il colosso dell’animazione Miyazaki, noto per il suo disdegno degli anime contemporanei, ha parlato in modo sorprendente di Demon Slayer

Toshio Suzuki, produttore e cofondatore dello Studio Ghibli, in un’intervista con il talk show Bokura no Jidai ha raccontato una conversazione avuta con il Hayao Miyazaki su Demon Slayer

Descritta a Miyazaki (noto per non guardare le serie tv o film contemporanei) la trama di Demon Slayer, Hayao avrebbe detto “Sì, un anime del genere avrà di sicuro molto successo” e successivamente “Sai, io considero Demon Slayer il mio rivale”.

Perché proprio Demon Slayer?

Il commento del colosso dell’animazione giapponese arriva dopo il successo del film di Demon Slayer, Mugen Train. Mugen Train ha infatti battuto il record di vendite ai box-office giapponesi, prendendo la corona da La città incantata, noto anche come Spirited Away, film animato dello Studio Ghibli. Demon Slayer: Mugen Train sarà disponibile dal 16 giugno in Italia in Home Video.

Le rare volte in cui Miyazaki parla dei media contemporanei lo fa sempre con critiche che sfociano nell’insulto. Non apprezza l’animazione che usa il CGI e la mancata attenzione alla psicologia dei personaggi, in particolare le donne. In questa marea di critiche è difficile decifrare i veri sentimenti dietro affermazioni come “un anime del genere avrà molto successo”. Miyazaki pensa che Demon Slayer avrà molto successo perché ha qualcosa di valore? O forse perché è il tipo di intrattenimento vuoto che sembra piacere in questi anni?

Miyazaki però non sembra turbato dalla perdita del record. Ancora prima di perdere il record, quando gli chiesero se fosse preoccupato del possibile sorpasso, disse che “non c’era motivo di preoccuparsi”, dato che “nel mondo c’è sempre inflazione”. 

Sembra che Miyazaki si stia concentrando sul suo (forse) ultimo film invece di farsi consumare dall’invidia. L’artista è ufficialmente in pensione dal 2013, anno dell’uscita di Si alza il vento. In realtà è velocemente tornato allo Studio Ghibli, lavorando su quello che ha dichiarato essere il suo ultimo progetto: How Do You Live?

Via
cbr.com

Elena Nonfarmale

Studentessa di lettere e host del podcast comico Interlinea, scrivo articoli quando non sto facendo propaganda di Jane Austen. Per conoscermi basta sapere le mie due frasi più pronunciate: "Leggi La canzone di Achille" e "Leggi Sei di Corvi".

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button