Cinema e Serie TVNews

Matthew Perry contro Keanu Reeves nel suo libro (ma poi si scusa)

Friends, Lovers, and the Big Terrible Thing uscirà la settima prossima

Matthew Perry si è scusato dopo che sono stati rilasciati estratti dal suo prossimo libro di memorie che contengono insulti a Keanu Reeves. “In realtà sono un grande fan di Keanu”, ha dichiarato Perry. “Ho appena scelto un nome a caso, errore mio. Chiedo scusa. Avrei dovuto usare il mio nome invece”.

In un estratto dal libro di memorie della star di Friends, intitolato Friends, Lovers, and the Big Terrible Thing (che uscirà martedì prossimo), Perry lamenta la morte prematura di attori di talento come River Phoenix, con cui Perry ha lavorato in A Night in the Vita di Jimmy Reardon: “Perché i pensatori originali come River Phoenix e Heath Ledger muoiono, ma Keanu Reeves cammina ancora tra noi?”

Più avanti nel libro, Matthew Perry ricorda di aver sentito che la sua co-star di Almost Heroes, Chris Farley, era morta per overdose: “Ho fatto un buco nel muro del camerino di Jennifer Aniston quando l’ho scoperto. Keanu Reeves cammina in mezzo a noi”. Il libro di memorie di Perry descrive anche la sua lunga lotta contro la tossicodipendenza, inclusi diversi momenti in cui ha quasi perso la vita. È pronto per sedersi con la conduttrice di ABC News Diane Sawyer per un’intervista speciale di un’ora in onda questo venerdì alle 8/7c su ABC.

Keanu Reeves parla di Ghost Riders

Di recente Keanu Reeves ha sviluppato e scritto il fumetto di supereroi Brzrkr, su un guerriero immortale che combatte attraverso i secoli, che sarà adattato sia come anime che come film live-action con l’attore protagonista. Quando è apparso nello show, Kimmel gli ha chiesto quale personaggio Marvel sarebbe piaciuto interpretare a una versione di se stesso di 10 anni, e dopo averci pensato un po’, Keanu Reeves ha detto: “Penso che il modo in cui i film Marvel si sono evoluti, ciò che sono adesso, sia davvero spettacolare. Sarebbe grandioso farne parte. Chi avrebbe voluto essere il Keanu Reeves di 10 anni? Penso che probabilmente avrebbe voluto essere Ghost Rider”.

Source
tvline

Autore

  • Anna Montesano

    Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button