Intrattenimento

Marilyn Manson nel cast di American Gods 3

Il noto cantante sarà in quattro episodi

Il cast della terza stagione di American Gods si arricchisce di un nuovo protagonista, ovvero Marilyn Manson. Il cantante parteciperà alla serie vestendo i panni di Johan Wengren, cioè leader della rock band Blood Death, combattendo accanto a Mr. Wednesday nella guerra contro i Nuovi Dei. Chic Eglee ha motivato la scelta con le seguenti parole. “In quanto ammiratore di lungo corso del suo inestimabile talento come autore, artista, musicista e attore, è fantastico lavorare con il signor Manson alla terza stagione di American Gods”.

Una presenza quella di Marilyn Manson che promette grandi cose grazie alla particolarità del personaggio. “Portando la sua energia, il suo umorismo e il suo entusiasmo infinito per le opere di Neil Gaiman al ruolo di Johan, un berserker nordico al servizio di Odino, la sua performance promette di essere disturbante, originale e divertente”, ammette Chic Eglee. La terza stagione di American Gods debutterà il prossimo anno e il personaggio di Manson comparirà in quattro episodi.

American Gods è una serie TV tratta dall’omonimo romanzo best seller di Neil Gaiman che parla della lotta tra antichi e nuovi dei. Una scissione profonda sta avvenendo tra i nuovi e vecchi dei della mitologia tradizionale. Infatti i vecchi stanno perdendo sempre più seguaci a favore di un nuovo pantheon di dei che riflette l’attualità rispecchiando i lati positivi e negativo come amore, tecnologia, mass-media, celebrità e droga. Scritto nel 2001 da Neil Gaiman, American Gods è stata tradotta in oltre trenta lingue e ha vinto numerosi riconoscimenti, inclusi un premio Hugo, un premio Nebula e un Bram Stoker award per il miglior romanzo.

Source
https://deadline.com

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button