Cinema e Serie TV

Luca: nuovi concept del film Pixar dal documentario Disney+

Lo show segna il debutto alla regia di un lungometraggio per Enrico Casarosa

Che si tratti di un topo che sa cucinare o di un vecchio che vola in una casa trasportato da palloncini, c’è sempre un elemento di fantasia nei film della Pixar. Sarà così anche per il prossimo film dello studio, dal titolo Luca. Una storia di formazione su un giovane ragazzo italiano di nome Luca e il suo nuovo amico, che si trasforma in un mostro marino ogni volta che non è in acqua. L’episodio 2 di Inside Pixar, una docuserie su Disney+, si concentra sulla character designer Deanna Marsigliese e fornisce il primo sguardo al design del mostro marino di Luca. Durante la puntata, Marsigliese racconta di come ha voluto immediatamente lavorare al film perché la sua famiglia è italiana e sentiva di poter “contribuire in modo autentico”.

Pixar LucaEnrico Casarosa al debutto alla regia di un lungometraggio

Luca segna il debutto alla regia di un lungometraggio per Enrico Casarosa, che ha scritto e diretto il cortometraggio nominato all’Oscar della Pixar, La Luna. Il film è ambientato sulla Riviera Ligure ed è stato in parte ispirato dall’infanzia di Casarosa, cresciuta nella zona. Per le sue ricerche, Marsigliese si è recata nelle Cinque Terre, una serie di borghi secolari sulla costa della Riviera italiana, per avere un’idea migliore delle persone che vivono lì.

L’episodio Inside Pixar offre uno scorcio del mostro marino di Luca. Il tutto non solo come una delle prime illustrazioni disegnate da Marsigliese, ma anche come modello in creta. Il mostro ha una netta somiglianza con personaggi come l’Anfibio de La Forma dell’Acqua e la Creatura della Laguna Nera. Tra la sua pelle verde, i grandi occhi e le branchie. Allo stesso tempo, i suoi lineamenti hanno il tocco gentile che il pubblico è arrivato ad associare ai mostri della Pixar.

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button