Cinema e Serie TVNewsSerie TV

Chi è il vero villain di Loki? Le nostre teorie

La rivelazione dell'episodio 4 dello show apre infinite possibilità. Ma qualcuna sembra più probabile delle altre

La serie TV dedicata a Loki ha avuto più di uno stravolgimento: le sorprese non cessano mai con l’asgardiano in streaming su Disney+. Ma il quarto episodio ha superato le aspettative, con conferme sulla TVA e suoi personaggi ma anche con una rivelazione che ci fa chiedere chi sia il vero villain dello show Loki. Quindi proviamo ad analizzare le possibilità, facendo un “toto-cattivo” per immaginare chi stia tirando le fila di questa trama.

SPOILER ALERT: continuate solo se avete già visto la puntata 4 di Loki e siete pronti a speculare sul futuro del MCU

Chi è il villain nascosto di Loki?

Già dai primissimi minuti, Loki ci ha fatto capire che le sorprese sarebbero arrivate ogni puntata. Se gli showrunner si prendono il proprio tempo per mostrare il personaggio e la sua evoluzione, non rallentano affatto quando si tratta di dipanare la trama. O di attorcigliarla ancora di più.

Dopo il primo episodio pensavamo di dover passare le prossime puntate a scoprire chi fosse la Variante ribelle di Loki. Invece nella puntata successiva abbiamo scoperto che si trattava di Sylvie. Dopo la puntata scorsa ci siamo chiesti se mai avremmo potuto vedere i Custodi del Tempo, e dopo la quarta puntata abbiamo visto la testa di uno di loro rotolare per terra. Dentro, solo cavi e metallo. I Timekeepers non sono altro che androidi, controllati da quello che dovrebbe essere il villain dell’intera serie dedicata a Loki.

guardiani del tempo loki-min

Molti avevano già ipotizzato che i lucertoloni omniscienti in realtà non esistessero. Nella seconda puntata avevamo scoperto che nemmeno Mobius li aveva mai visti. E prima della rivelazione nella puntata scorsa abbiamo visto troppi paralleli con il Mago di Oz perché potessero essere fuorvianti. Loki e Sylvie hanno camminato su un corridoio illuminato di giallo e sono saliti su un ascensore dorato prima di arrivare dai Custodi. Come Dorothy sul Sentiero di Mattoni Gialli verso Oz. La voce metallica ma potente era un indizio impossibile da mancare: molti di voi avranno pensato “lo sapevo!” quanto la testa ha rotolato.

Gli autori e i registi della serie hanno fatto un buon lavoro nel darci abbastanza indizi da capirlo ma non abbastanza da essere sicuri al 100% prima della rivelazione. Se fosse stato totalmente inaspettato sarebbe stato meno efficace. Anche perché la sorpresa vera in questa puntata era la morte di Loki (e la sua resurrezione post-credit).

Quindi chi si cela dietro i tre Custodi androidi e tutta la TVA? Chi è il villain di Loki? Noi abbiamo qualche milione di idee ma solo tre teorie che pensiamo possano interessarvi.

Il villain (non così) segreto di Loki: Kang il Conquistatore

Dalla prima puntata di Loki, i più attenti osservatori Marvel (e anche quelli disattenti come noi) avevano notato che Ravonna Renslayer non è certo un nome Marvel scelto a caso. Nei fumetti è la compagna di Kang il Conquistatore, un cattivo che viaggia nel tempo e che ha già un volto nel MCU. Infatti sarà interpretato da Jonathan Majors nel prossimo film Ant-Man and the Wasp: Quantumania.

Jonathan Majors Kang

Apparso per la prima nel 1963, Kang ha vissuto talmente tante avventure Marvel che descriverlo in poche righe è complicato. Ma visto che l’MCU non teme di discostarsi dai fumetti, ci limitiamo a dire che è un uomo proveniente dall’anno 3000, che può viaggiare nel tempo e ha l’abitudine di creare piani complessi per ottenere il potere. Il tipo di villain che creerebbe un’istituzione come la TVA in Loki.

Potrebbe anche non esserne il creatore. Un’ipotesi interessante è che sia l’altro agente con cui Ravonna parla mentre interrogano l’agente dei Minutemen interrogata da Sylvie, che ha poi in qualche modo soggiogato i Custodi del Tempo sostituendoli con dei robot.

Kang ha la storia fumettistica del viaggiatore del tempo, ha il collegamento con Ravonna e sarebbe un personaggio apprezzato dai fan. Jonathan Majors ha assicurato che non ci sarà in Loki. Ma non sarebbe la prima volta che un attore mente per rispettare le clausole di segretezza firmate con Marvel. E poi forse potrebbero mostrarlo solo come villain alla fine della serie, per poi riprendere la storia nel prossimo Ant-Man and the Wasp.

Il fatto che Sylvie stia per interrogare Ravonna potrebbe mostrarci il perché l’agente fosse l’unica a non essere sorpresa al taglio della testa dei Custodi. Forse scavando nel suo passato potremmo finire nel futuro e scoprire come ha conosciuto Kang nell’anno 3000?

E se fosse Miss Minutes?

Questa sembra una proposta scherzosa. Ma lo sembra solo perché il personaggio ci è stato presentato come una versione Marvel di Mr. DNA di Jurassic Park. Nella puntata successiva però vediamo Loki dialogare amabilmente con Miss Minutes, che sembra essere molto di più una semplice intelligenza artificiale.

loki villain chi è miss minutes-min

La doppiatrice del personaggio Tara Strong ha spiegato all’Hollywood Reporter che “La parte bella di questo personaggio è che non sai davvero chi sia, da dove venga o che storia di origine abbia. Né quanto sia senziente, se abbia qualcosa da guadagnare da tutto questo e quali siano le sue intenzioni, se ce le ha. Come ogni buona, emozionante avventura, che sia in TV o nei film, continui a domandartelo tutto il tempo. Quindi è un personaggio interessante e quello continuerà a essere vero”.

Ogni personaggio pensa di essere protagonista della storia ma sembra chiaro che Tara Strong pensi che ci sia ancora qualche sorpresa in serbo per questa mascotte, che promette di essere molto di più. Le probabilità che sia la mente dietro a tutta la serie sembrano basse. Non tanto per l’aspetto ma perché è un po’ scomparsa negli ultimi due episodi: se dovesse arrivare una rivelazione rischierebbe di essere troppo improvvisa. Ma d’altro canto chi meglio di un’intelligenza artificiale già all’interno dei computer della TVA per gestire gli androidi a forma di lucertolone? Forse non è lei la vera villain di Loki ma potrebbe aver giocato un ruolo importante nella trama.

Il villain di Loki potrebbe essere… un altro Loki?

L’ipotesi per cui facciamo il tifo (anche se viste le rivelazioni nei primi quattro episodio abbiamo il 107% di possibilità di sbagliare) è che dietro al complotto spaziotemporale ci sia un altro Loki. Dopo i titoli di cosa abbiamo visto altre 4 versioni di Loki (ve ne abbiamo parlato nell’articolo con gli easter egg linkato qui sotto), segno che non è la prima volta che la TVA scaccia un Loki dalla linea temporale. Nel flashback di Sylvie abbiamo visto che l’agenzia l’ha sottratta da casa sua senza ragione (o almeno, senza mostrarcela), mentre stava giocando ed era ancora una bambina.

Sembra che il villain di Loki sappia che l’asgardiano sia il più grande pericolo per la sua esistenza e continui a provare ad eliminarlo. Una cosa che potrebbe sapere chiunque viaggi nel tempo come Kang. Ma pensiamo che solamente un’altra Variante di Loki possa avere l’arroganza di voler eliminare se stesso da tutte le linee temporali del multiverso. Mandando tutti gli altri se stesso su una versione della Terra devastata da qualche cataclisma, per tenerli lontani dal proprio piano geniale.

loki varianti scena post-credit

L’ipotesi più suggestiva sarebbe se questa Variante di Loki fosse una versione futura di quello interpretato da Tom Hiddleston o da Sophia Di Martino, in modo da poter dire “lo avevate sotto il naso tutto il tempo”. Ma questa è una teoria piuttosto complicata dal punto di vista logico. Anche se ci piacerebbe vedere un combattimento di Hiddleston contro Hiddleston.

L’ipotesi che ci sembra più probabile è quella di Kang, anche se forse preferiremmo una delle altre due solo per il piacere di qualcosa di nuovo e inaspettato. Ma siamo certi che Loki ci sorprenderà anche con la prossima puntata. Se volete raccontarci la vostra teoria preferita in diretta, raggiungeteci su Twitch questo venerdì alle 17.30.

Non vediamo l’ora arrivino le prossime puntate. E voi?

Bestseller No. 1
Marvel Select Diamond Loki with Kid Loki Special Collector Edition Action Figure Set
  • Set di figure da collezione in edizione speciale: Loki e Loki da bambino
  • Marvel Select 7 '' action figure di Loki costume nel suo abito moderno
  • 16 punti di articolazione; include spada, coltello e scettro
  • Include 5 '' non poseable figura di Kid Loki
  • Età 8+

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, Nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button