Cinema e Serie TVNewsSerie TV

Tutti gli easter egg e dettagli che abbiamo notato in Loki

Il primo episodio dello show con protagonista Tom Hiddleston è una galleria dei ricordi per gli amanti del MCU

Dopo una breve pausa per riprendersi dalle sitcom di WandaVision e dalle avventure di The Falcon and The Winter Soldier (e con la parentesi appena iniziata di MODOK), l’MCU torna su Disney+ con Loki. Un’avventura senza tempo e spazio, ma ricca di dettagli interessanti sull’universo Marvel. Per cui non perdiamo altro tempo e lanciamoci nella nostra ricerca di easter egg nell’episodio 1 di Loki.

SPOILER ALERT: Non proseguite la lettura senza aver prima visto l’episodio (e praticamente qualsiasi film nel MCU)

Loki: tutti gli easter egg e i dettagli curiosi del primo episodio

Prima ancora dei titoli di testa, la puntata Gloriosi propositi inizia nella scena di Avengers: Endgame sulla Stark Tower, che a sua volta riprende la scena del primo Avengers che vede Hulk ‘prendere a mazzate’ Loki. Anche se tecnicamente Loki era la mazza. In ogni caso, il Dio dell’Inganno ruba il Tesseract e si teletrasporta.

Subito dopo, lo vediamo atterrare nel deserto dei Gobi, in Mongolia. Con un atterraggio che ricorda da vicino quello di Tony Stark nel primo Iron Man, quando fugge dai Dieci Anelli.

loki episodio 1 pilota easter egg deserto come iron man

Il villain protagonista di questa serie inizia a ripetere il discorso che aveva fatto all’Opera nel primo Avengers, proclamandosi nuovo Re di Midgard, la Terra. Ma appena pronuncia “Gloriosi Propositi“, degli agenti della TVA (Time Variance Authority) lo arrestano, mostrando da subito la loro capacità di rallentare il tempo, riavvolgerlo e fare di tutto per controllare il dio dell’Inganno.

La Time Variance Authority

È Justice Peace, l’agente che cattura Loki insieme ai Minutemen, per poi portarlo nella sede della Time Variance Authority. Dove vediamo subito un bancone centrale come in ogni edificio pubblico, con uno Skrull in attesa. Esatto, gli alieni di Captain Marvel, dopo essere apparsi nel secondo Spider-Man e in WandaVision, appaiono anche qui.

Dopo questa scena siamo trasportati nel 1549 a Aix-en-Provence, dove facciamo conoscenza con l’agente Mobius, la figura più in vista della TVA nei fumetti. Mobius interroga un bambino, che mostra un pacchetto di gomma da masticare chiamato Kablooie. Non siamo riusciti a collegare questo riferimento, se non per il fatto che ricordi un’onomatopea per descrivere delle esplosioni nei fumetti. Ma il giovane fa anche un riferimento al fatto che il responsabile assomigli al diavolo di uno delle vetrate della chiesa. La regista Kate Herron ha assicurato che questo non è un riferimento a Mefisto. Anche se…

marvel easter egg loki

Al di là dell’ex-tormentone di WandaVision, ci sono due elementi che potrebbero essere particolarmente rilevanti in questa scena. Il primo è il volto che compare sul pacchetto di chewing-gum Kablooie, che qualcuno sembra ricollegare a Incubo. Questo villain è tra i principali indiziati come avversario di Doctor Strange nel prossimo film e non è da escludere (considerando che c’è un altro possibile riferimento a lui nella puntata) che lo vedremo comparire proprio in Loki.

Il secondo elemento che ci ha fatto drizzare le antenne è proprio il ragazzo con cui parla Mobius. Non entreremo nei dettagli perché potrebbe avere un significato rilevante per la trama futura dello show. Però i lettori di fumetti, soprattutto degli ultimi anni avranno già qualche sospetto, vista anche l’ambientazione francese della scena…

Easter egg episodio 1: la variante Loki

Tornando a seguire Loki, la serie ci mostra alcuni easter egg in questo episodio 1 che avevamo già visto nel trailer. Per esempio il fatto che il genere del villain sia indicato come fluido, un indizio al fatto che potremo forse vedere Lady Loki nel proseguo della serie. Interessante anche il fatto che nel documento si possa leggere 2099, forse un riferimento alla linea editoriale Marvel 2099.

In attesa del processo, Loki guarda un filmato animato che introduce la TVA all’antieroe come a noi del pubblico. Ricorda molto il DNA di Jurassic Park, anche se la mascotte scelta ha il nome di Miss Minutes. Racconta di come i Custodi del Tempo (Time-Keepers) abbiano risolto il conflitto nel multiverso creando una sola, Sacra Linea Temporale. Compito del TVA è fare in modo di evitare ramificazioni di questa linea: i cosiddetti eventi Nexus. Che richiamano direttamente gli “Esseri Nexus” che abbiamo conosciuto in WandaVision. Esseri così potenti da cambiare la realtà. Sembra un’introduzione del fatto che Wanda potrebbe creare un evento senza precedenti nel prossimo film di Doctor Strange.

timekeepers easter egg loki episodio 1

Nel filmato mostrato, come esempi di eventi Nexus vengono mostrati anche guerre fatte da personaggi con le armature dei Kree (per i quali lottava Captain Marvel) e anche astronavi simili a quelle di Thanos. Quindi gli eventi Nexus possono essere (o essere stati) molti.

Processo a Loki: gli easter egg dell’episodio 1

Quando Loki arriva davanti al giudice, scopriamo che il motivo per cui Loki è lì è che non avrebbe dovuto rubare il Tesseract, scombussolando la continuità temporale dell’universo. Scopriamo anche che il giudice è Ravonna Renslayer, che nei fumetti è una principessa, compagna di Kang il Conquistatore e viaggiatrice nel tempo. Ma sembra che il suo ruolo nel MCU sia diverso.

Loki prova a fuggire usando la magia, ma scopriamo che nel TVA non è ammessa. Per fortuna, lo salva l’agente Mobius. Che lo porta in un tour del centro, dove vediamo tecnologie dal gusto anni ’50 ma incredibilmente avanzate. Quando Loki si lamenta del fatto che questo posto sia un incubo, Mobius commenta dicendo che quello è un altro dipartimento. Ancora come anticipavamo un richiamo al villain di Doctor Strange. Due indizi fanno una prova? Come ci hanno insegnato WandaVision e Mefisto, no. Ma almeno un sospetto piccolo sì.

agente mobius loki episodio 1 easter egg

Il passato di Loki: tutti gli easter egg

Mobius porta a questo punto Loki a rivedere tutto il suo passato. Partendo da una minaccia del villain, che dice “le cose non sono andate bene all’ultima persona che me lo ha detto“, quando Mobius cerca di ridimensionarlo. Il riferimento è all’agente Coulson, che Loki uccise nel primo Avengers. Ma se per noi sono passati 9 anni, per Loki sono solo poche ore.

flashbacks loki

A questo punto notiamo che l’agente Mobius beve lattine di Josta, una bevanda prodotta da PepsiCo dal 1995 al 1999. Tanto per rimarcare il fatto che può saltare dove vuole lungo la linea temporale.

Mobius mostra poi a Loki alcune degli eventi della sua vita che sono degni di nota per capire perché vuole ferire le persone. Mostra innanzi tutto quella volta che Loki finse di dirottare un aereo. Questo riprende un vero fatto di cronaca: il 24 novembre 1971 D.B. Cooper dirotta un volo Boeing 747, per poi paracadutarsi fuori dall’aereo con 200 mila dollari. Nessuno sa chi fosse o che fine ha fatto l’uomo (ricordate? Ve l’abbiamo raccontato in questo articolo). Sappiamo solo che in realtà era il Dio dell’Inganno con gli occhiali da sole e un vestito elegante.

cooper loki episodio 1 easter egg

Ma sono tante le altre scene che mostra del passato di Loki, molte delle quali conosciamo bene. Ma alcune lui non ha ancora vissuto, o perlomeno questa versione del villain. Come la scena iniziale di Thor: The Dark World, quando parla con la madre Frigga e quando, credendo di indirizzare i cattivi verso Thor, finisce per causare la morte di sua madre.

Ma vediamo anche quando Loki estrae l’occhio di Heinrich Schäfer, il discorso in Germania e l’iconica scena degli Avengers a New York. Tutti tratti dal primo film dei Vendicatori.

Il tentativo di fuga

Loki riesce a ingannare Mobius e fuggire. Ma quando scopre che non solo il Tesseract non funziona nella TVA, ma addirittura che gli impiegati usano delle versioni delle Gemme dell’Infinito come ferma carte, decide di tornare a vedere il suo futuro.

gemme dell'infinito easter egg loki

Il futuro di Loki, che noi conosciamo già, vede il villain guardare Odino morire in Thor: Ragnarok, fare pace con Thor sull’ascensore a Sakaar, combattere sul Bifrost con Thor e Valkiria. Ma anche il momento in cui Thanos uccide il villain trasformato in eroe.

dio dell'inganno a terra

Alla fine della sequenza, fermando l’immagine, potete vedere che la pellicola su cui è registrata tutta la vita di Loki fa rifermento a ETH-616, ovvero Earth 616, che nei fumetti contraddistingue l’universo principale della Marvel. Un riferimento chiaro al fatto che, presto, potrebbe non essere più la sola.

Solo a questo punto decide di aiutare Mobius. Che rivela che la persona che stanno cercando, altri non è una Variante di Loki. E il fatto che tutti quelli che deviano dalla Sacra Linea Temporale si chiamino Variant è un bell’occhiolino agli amanti dei fumetti, che non perdono occasione di cercare la “variant cover” dei loro titoli preferiti.

A questo punto vediamo una figura incappucciata nel 1858, a Salina, in Oklahoma. La Variante uccide i Minutemen e ruba il dispositivo che serve per eliminare le varianti temporali. Che ci aspettiamo di comprendere meglio nelle prossime puntate: elimina gli universi paralleli? Fatto sta che il fatto che non si veda in faccia fa pensare che questa Variante di Loki non assomigli poi così tanto a Tom Hiddleston. Ma staremo a vedere.

Noi ci riguarderemo la puntata su Disney+ in cerca di qualche dettaglio interessante che ci è sfuggito. Se volete suggerirci qualche easter egg di Loki o qualche spunto interessante, fatelo sulla nostra pagina Facebook. E aspettatevi tanti nuovi contenuti su questa serie nei prossimi giorni.

OffertaBestseller No. 1
Vota Loki
  • Hastings, Christopher (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button