FeaturedIntrattenimento

Le avventure incantate di Hilda

Abbiamo visto Hilda, la nuova serie di animazione targata Netflix, ecco le nostre impressioni

Le idee da parte di Netflix non sono mai mancate. Tra serie originali, remake, live-action e revival, il colosso americano ha saputo catturare la nostra attenzione a pieni voti. Che vi siano piaciuti o meno i suoi prodotti, è innegabile il Coraggio con cui Netflix si lancia verso nuove strade. Hilda è un’altra grande dimostrazione di questo coraggio.

Tra boschi, magiche creature e vita urbana

La nuova serie di animazione è basata sulla Graphic Novel omonima creata dall’Inglese Luke Pearson e pubblicata in Italia da Bao Publishing. Hilda è una coraggiosa bambina dai capelli Blu che vive insieme alla madre nel bel mezzo di un bosco. La vita di Hilda è piena di avventure che vive insieme a Twig, il suo cervolpe e le altre creature del bosco.

Il mondo di Hilda è infatti un mondo fantastico ricco di strane e magiche creature come gli Elfi, i Troll della roccia, gli adorabili PiGatti (Gatti-Pidocchi), giganti delle montagne e tantissime altre.
L’avventurosa vita di Hilda viene stravolta quando la madre, in seguito ad una serie di eventi, decide di trasferirsi in città. Sebbene Hilda non voglia separarsi dalla sua amata natura, sarà costretta a seguire la madre a Trollberg, la città degli umani.

Il trasferimento non segnerà la fine delle avventure di Hilda, anzi! Qui farà amicizia con Frida e David due “passerotti esploratori” che la accompagneranno tra le varie peripezie. Ben presto scopriranno tutti i segreti e le fantastiche creature che popolano la città di Trollberg e Hilda imparerà sempre qualcosa di nuovo sul mondo che la circonda e su se stessa.

Un tuffo nei ricordi

Hilda Netflix

Da grande appassionato di animazione cresciuto nei gloriosi anni ’90, non ho potuto fare a meno di farmi trasportare dai ricordi dei cartoni animati del passato. In Hilda troviamo infatti tutte quelle caratteristiche dei “cartoni di una volta” che ci emozionavano. Gli ingredienti ci sono tutti: un gruppo affiatato di ragazzi dalle personalità uniche che vivono ogni giorno nuove avventure scontrandosi inevitabilmente con il mondo degli adulti.

Il pubblico al quale questa serie si rivolge non è un pubblico di massa, da qui il Coraggio di Netflix per le nuove idee. Hilda parla ad un pubblico più maturo, stimolando la malinconia delle grandi serie di animazioni del passato dove la crescita dei personaggi e l’insegnamento alla fine di ogni episodio erano elementi fondamentali.

Quel che è certo è che non c’è nessun interesse verso il nonsense, che ha dominato nell’animazione degli ultimi anni, o nella ricerca della risata esagerata. Hilda non è una folle bibita gassata, è una cioccolata calda durante una giornata di pioggia.

Lo scenario

HIlda Netflix

Ogni personaggio o creatura magica ha caratteristiche uniche e ben definite. Anche quelli che appaiono per poco tempo o per una sola puntata hanno una propria e distinta personalità che appare subito chiara allo spettatore.

Sebbene gli episodi siano pressochè auto-conclusivi, mandano avanti una trama più complessa che ci racconta lo sviluppo e la crescita del personaggi. Hilda imparerà infatti ad adattarsi alla vita di città e a frenare (quando serve) il suo temperamento. Particolarmente interessante è anche il personaggio di Johanna e il suo rapporto con la figlia e il mondo dei protagonisti che si evolverà puntata dopo puntata.

La trama si evolve insieme ai personaggi. Dalla classica storia della bambina di campagna catapultata in città, si arriva via via a misteri sempre più cupi che trattano tematiche sempre più profonde, quali la  responsabilità delle proprie azioni o affrontare le paure più recondite.

Gli scenari aiutano a mantenere il clima di fantasia della serie. Anche la città di Trollberg, nella sua modernità, mantiene uno spirito di magia tra spiriti degli incubi, elementali dell’acqua e streghe. Ogni ambientazione è pervasa da una vaga ma presente atmosfera onirica alimentata dalla bellissima colonna sonora o da alcune interessanti scelte stilistiche come quella di colorare di un intenso Blu le scene notturne.

Le Conclusioni su Hilda

Hilda è una serie piacevolissima ricca di avventure e interessanti idee innovative. Le animazioni fluide e i colori sgargianti degli sfondi e dei personaggi riescono ad immergerci completamente nel suo mondo incantato.

La delicatezza delle scene e delle storie la rendono una serie tanto semplice quanto efficace che possono regalarci 20 piacevolissimi minuti ogni puntata.

La prima stagione di Hilda, composta da 13 episodi, è ora disponibile su Netflix.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button